Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Crede che l'ho tradito e mi lascia

Inviata da Rosa il 17 giu 2016

Salve, io e il mio ragazzo stiamo insieme da quasi quattro anni, abbiamo entrambi 19 anni, in questo periodo ci sono stati diversi alti e bassi. Dopo un anno che stavamo insieme, mi ha tradito ma c'è stato solo un bacio, l'ho saputo molto tempo più tardi e ho deciso di perdonarlo, anche se ci penso ancora. Dopo 3 anni insieme l'ho lasciato per le continue bugie e per i suoi atteggiamenti, ma dopo 6 mesi mi ricerca e ritorniamo insieme. Caratterialmente è un ragazzo molto testardo e ha alcuni atteggiamenti aggressivi quando si arrabbia, inizia a gridare o mi riattacca il telefono in faccia e quando dovremmo parlare sul motivo di una litigata in cui io cerco di fargli capire cosa mi ha dato fastidio il più delle volte non risponde e rimane in silenzio invece a telefono non vuole sapere niente e stacca. Da quando siamo ritornati insieme, è diventato ancora più possessivo e geloso crede che dopo i suoi sbagli io possa vendicarmi e fare i suoi stessi errori ma è impossibile! Io davvero lo amo e non riuscirei a fargli del male perché questa brutta esperienza l'ho vissuta io. Un paio di giorni fa preferì uscire con i suoi amici piuttosto che vederci e dopo una litigata non ci siamo sentiti finché la sera mi chiama e gli dico di non telefonarmi più, mi richiama e mi accusa che ha sentito una voce maschile che io parlavo a telefono con un ragazzo, ma non è vero perché prima della sua chiamata io dormivo! Gli dissi che potevo dimostrargli la verità con tabulati ecc. ma dice che è inutile perché potrei avere un'altra sim cosa impossibile! Io l'ho cercato e da vicino mi dice che mi ama che non vede un futuro senza di me ma questa cosa lo frena ed io gli ho detto più volte che si è sbagliato ma niente invece a telefono è freddo e distaccato, ed è andato così per due giorni. Il giorno successivo invece a telefono mi dice che non riesce a superare questa situazione e mi lascia. Cosa pensare??

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

A 19 anni non si ha ancora la maturità per dare una chiave di lettura a quello che vi sta accadendo!
Non credo sia il caso di continuare!
Percorrete strade diverse e, grazie all'età, ne avrete di tempo e modi per rifarvi ed essere meno complicati.
Buona serata.

Dott. Francesco Testa Psicologo a Napoli

123 Risposte

90 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rosa
vi siete messi insieme molto giovani e ora, dopo 4 anni, siete ancora giovanissimi.
I vostri caratteri sono cambiati e stanno cambiando ancora evolvendosi.
In che direzione vanno le vostre rispettive evoluzioni e quali ostacoli incontrano?
Ci sono difficili fasi della vita.
Tu sembri sviluppare un carattere abbastanza armonico ma con la tendenza (probabile) ad essere una "donna che ama troppo" e, infatti sopporti e subisci con estrema pazienza anche "attacchi" spropositati e aggressivi quando invece dovresti sottrarti.
Lui è bloccato in una chiusura caratteriale che sta sviluppando un morboso attaccamento a te e che lo porta anche ad essere chiuso e scontroso.
Penso che la cosa migliore sarebbe uno "stacco" tra voi che permetterebbe ad entrambe di tornare a respirare in modo più ampio.
Lui avrebbe seria possibilità di riflessione e tu recuperesti un equilibrio che ti porterebbe a maggior maturazione del carattere.
Certo un aiuto importante potrebbe venire ad entrambe da un percorso terapeutico.
Intendo individuale con psicoterapeuta separato.
Si potrebbero correggere in tempo dei tratti di carattere problematici; sia i tuoi che i suoi.
Spero tu ci pensi attentamente!
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta.

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6740 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Rosa,
da quanto racconti è evidente che insicurezza, gelosia, possessività, testardaggine e aggressività sono i tratti distintivi del carattere del tuo ragazzo che stanno comportando scontri e infelicità già adesso e quasi certamente sarà peggio ancora in futuro.
Credo sia stato un errore da parte tua tornare insieme a lui dopo i 6 mesi di chiusura del rapporto nello scorso anno e credo dovresti approfittare del fatto che ora non crede alla tua fedeltà e lasciarlo perdere.
Immagino che per te questa cosa può essere difficile e che le mie parole possono sembrarti troppo dure ma sarebbe opportuno che tu ci riflettessi bene e che per questo ti facessi aiutare in psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6609 Risposte

18511 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Se hai bisogno di parlare con qualcuno, puoi contattarmi tramite portale e prendere un appuntamento gratuito, vista la tua giovane età GenuStudio ti consiglia di svolgere un primo colloquio gratuito con la Pedagogista. Ci trovia a San Giovanni in Persiceto (Bo)

GenuStudio Centro Professionisti associati Psicologo a San Giovanni in Persiceto

79 Risposte

37 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima Rosa,
a quanto sembra dal tuo racconto tu e il tuo ragazzo avete delle difficoltà di comunicazione e di fiducia. Potrebbe essere un'idea scrivergli una lettera spiegando quali sono le tue preoccupazioni e i tuoi sentimenti e potresti invitarlo a fare lo stesso. In questo modo potreste riuscire a comunicare senza litigare.
In bocca la lupo.
Dott.ssa Erica Cicuto
Psicologa- Concordia Sagittaria

Dott.ssa Erica Cicuto Psicologo a Portogruaro

25 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19300

domande

Risposte 78250

Risposte