Costrizione

Inviata da Antony68 · 22 ott 2019 Terapia di coppia

Sono sposato da 14 anni con un figlio di 10 anni racconto brevemente il nostro rapporto .Io e mia moglie siamo diversi caratterialmente io molto aperto e socievole ,lei molto chiusa e riservata.La nostra vita di coppia e andata avanti con mille incomprensioni e contrasti ,raccontarli tutti mi fa solo rabbia,le cose che condividevamo erano rare ,si è andato avanti per anni così senza un intesa ,senza interessi comuni, con rarissimi momenti di gioia comuni nella nostra vita di coppia .Io mi sono rifugiato con anima e corpo nel mio lavoro per trovare il mio senso di vita ,lei ha continuato per anni la sua vita piatta senza un lavoro chiusa in casa occupandosi l’intera giornata solo ed esclusivamente delle faccende di casa.La mia gioia e il mio sorriso inizia il lunedì e finisce il venerdì ,Il fine settimana a casa con lei cado in depressione totale ,l’unica gioia e mio figlio .In tutti questi anni secondo me l’errore che ho commesso e che non mi sono mai ribellato a questo modo di vivere ho accettato passivamente la sua autorità in casa sempre per evitare discussioni.Circa tre anni fa ho conosciuto una persona completamente diversa da lei ,solare cordiale gioiosa piena di vita .Ci siamo frequentati e piano piano è nato un amore profondo e sincero .Lei separata ha più volte cercato di troncare questo nostro amore, non mi ha mai pressata, e mai convinta a prendere decisioni affrettate , ha sempre lasciato me nel prendere la decisione più giusta per tutti.All’inizio pensavo che fosse un infatuazione ma col passare del tempo mi sono accorto che quello che provo per questa donna è un grande amore ,amore che non ho mai provato ,amore che mi riempie di gioia e mi fa sorridere e avere voglia di vivere .Sono due anni che parlo con mia moglie di questo nostro problema di questo mio malessere nel rapporto .Ad agosto ho messo le carte in tavola e finalmente gli ho detto che non l’amo più non provo più sentimento per lei .Abbiamo parlato e finalmente cacciato fuori tutte le cause che hanno portato al tracollo del nostro rapporto lei si è assunta le sue responsabilità e anche io con lei ho analizzato i miei errori in questi anni .Lei negli ultimi mesi è totalmente cambiata i problemi di vita di coppia e quotidiana che hanno portato alla crisi sono stati risolti è cancellati .Adesso problemi non c’è’ ne sono più ,ma vi è una situazione che si è creata e che è presente .io non provo più nessun sentimento per lei la sua presenza mia da fastidio il suo contatto mi raffredda la sua pressione nel tentare di salvare il nostro rapporto per il bene di nostro figlio mi fa andare in panico .Mi ha proposto un percorso terapeutico di coppia ma io lo vedo inutile visto che non provo più niente e che tutti i problemi che hanno portato alla situazione attuale sono stati risolto..Sto cercando di fargli capire che andare avanti mi fa stare molto male ma lei insiste nel salvare il nostro rapporto per il bene di nostro figlio .Io non so come spiegaglielo mi sento in prigione quando sono vicino a lei .La persona di cui sono follemente innamorato mi ha lasciato libero di prendere qualsiasi decisione e vuole solo che io sia felice.Pero più passano i giorni e più mi accorgo che andare avanti in questo malessere interiore mi sta facendo tanto male .Secondo voi è giusto andare avanti ascoltando lei che mi dice che piano piano l’amore ritornerà ? Può ritornare un amore?È giusto non seguire la via dell’amore che mi porta da un altra strada una vita di coppia che ho sempre desiderato e sognato ?Vi chiedo di potermi dare un consiglio ,vi ringrazio Antonio

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 OTT 2019

Gentile Antonio,
occorre partire dal presupposto che la diversità caratteriale di sua moglie era a lei nota ed è stata accettata tanto da non essere un problema per il matrimonio e per mettere al mondo un figlio in maniera responsabile.
Poi lei ha svolto il suo lavoro fuori casa mentre sua moglie ha svolto quello di casalinga che pure è un lavoro.
Ora lei contesta a sua moglie di non essere (come l'altra) cordiale, gioiosa e piena di vita ma anche sua moglie le potrebbe contestare di non aver contribuito col suo carattere aperto e socievole a rendere più leggera la sua vita.
Come vede, si tratta di punti di vista.
Ora però che vi siete chiariti, provare a recuperare la relazione con l'aiuto della psicoterapia sia per il benessere vostro che di vostro figlio non mi sembra una idea che lei debba necessariamente bocciare nascondendosi dietro il pretesto del "grande amore".
Qui si tratta anche di capire quali contenuti devono appartenere al concetto di "amore" e anche a quello di "felicità".
Alla luce di queste riflessioni, il mio consiglio è quello di non rinunciare a questa possibilità e opportunità di rinnovamento e integrazione preferendo l'egocentrismo.
Ovviamente lei può fare ciò che vuole assumendosi la responsabilità delle sue decisioni.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7532 Risposte

21073 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 29950

domande

Risposte 102150

Risposte