Costante paura di non vivere come vorrei...

Inviata da Au · 6 dic 2021

Buonasera, sono una ragazza di 25 anni. Sono sempre stata una persona ambiziosa, non mi piace avere una vita monotona perché è ciò che vivo costantemente, quindi ambire alla vita che vorrei, sognare, mi porta a sperare che andrà meglio.
Vivo una vita normale, ho un ragazzo, non ho molti amici faccio l'università e faccio un piccolo lavoro.
Ho sempre sognato di avere un gruppo di amici con cui condividere avventure, ma purtroppo le cose non sono mai andate così e alla fine sono sempre stata delusa e usata.. così ho iniziato a selezionare di più, mantenendo pochi rapporti e chiudendomi nel mio mondo.. voi direte che dovrei aprirmi, ma ogni volta che ho provato a farlo mi hanno ferita di nuovo, di me non gli fregava nulla. Per me non è mai stato facile perché sono molto timida, quindi quando ci ho provato, mi sono affezionata, per me è stata una grandissima delusione perché davo tutto il mio cuore... ma purtroppo credevo solo io che c'era amicizia, dall'altra parte non era cosi... soprattutto tra le ragazze ho subito sempre tante cattiverie perché mi vedevano sempre come un bersaglio facile... tra amici maschi mi trovavo meglio, ma alla fine alcuni si facevano pensieri sbagliati confondendo amicizia per altro e alla fine il rapporto finiva li... È rimasto un sogno. Alla fine spero sempre di incontrare brave persone con affetto sincero, ma non sono rapporti che cerco più, mi auguro che la vita un giorno possa donarmeli, anche se più passa il tempo più diventa difficile incontrarle.
Sogno di fare carriera, ma ho paura che non sarà mai così, che magari, se sarò fortunata, avrò un lavoro normale come tutti. A volte mi domando perché la vita dia tanta fortuna ad alcuni, donando tutto, mentre per altri è difficile realizzare i propri sogni anche se faticano tanto.
Nelle relazioni amorose ho sempre avuto molte fregature.. sono stata in terapia perché il mio ultimo ex era un narcisista covert e insomma sono stata molto male a livello fisico e psicologico durante e dopo la fine della nostra relazione.
Dopo tanto tempo ho conosciuto il mio attuale ragazzo (non sono mai stata con troppi ragazzi quando ero single perché essendo molto timida non mi era facile... Poi dopo la relazione con il mio ex sono rimasta devastata e non riuscivo più ad aprirmi e a trovare interessante nessuno). Amo il mio attuale ragazzo, è molto dolce con me, penso al nostro futuro insieme a realizzare qualcosa in più un giorno ed è un pensiero molto piacevole in alcuni momenti, ma in altri mi terrorizza perché mi fa paura il fatto che possa esser già scritto il mio destino, che non ci sarà altro oltre quello.
Mi piacerebbe viaggiare tanto, fare nuove avventure, ma mi sento sempre bloccata dalla famiglia, dai soldi, dalle circostanze. A volte mi sento prigioniera in una prigione invisibile. Non riesco a vivere come gli altri.. mi sento sbagliata.. Ho paura della morte, di terminare la mia vita e non aver fatto nulla di buono, nulla di quel che avrei voluto.. morire con tanti rimpianti e sogni irrealizzati e non avere più una seconda possibilità.. vivo con l'ansia e la paura di tutto ciò.
Quando sento e vedo alcuni adulti a metà della loro vita che si lamentano di non aver vissuto abbastanza io temo un giorno di svegliarmi a quell'età e sentirmi proprio così...
So che posso fare ancora molto per rimediare, ma se sono bloccata dai motivi sopra citati non so come.. Vorrei dare un nome a tutto ciò e trovare una soluzione a questo stato che sto vivendo. Vorrei non avere ansia e paura.. un giorno concretamente realizzare i miei sogni.. Vi ringrazio già per le vostre risposte

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 36500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 21250

psicologi

domande 36500

domande

Risposte 124700

Risposte