Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Cos'è più giusto?

Inviata da Lucrezia il 12 dic 2016 Psicologia risorse umane e lavoro

I miei migliori amici sono fidanzati tra di loro da quasi un anno; Qualche giorno fa però lui è venuto da me facendo dei discorsi strani, dicendomi che mi aveva sognata durante un rapporto di tipo sessuale.
Adesso è quasi una settimana che continua a dirmi che tiene a me, che mi pensa spesso e che vorrebbe davvero rendere reale ciò che è successo tra di noi nel suo sogno. Io ogni volta che ne parliamo mi sento in colpa, perché voglio bene ad entrambi ma non nutro sentimenti per lui e soprattutto tengo molto alla mia amicizia con lei e non voglio rovinarla per qualcosa di immaginario. Lui mi prega di non parlarne a lei perché porrebbe fine alla loro relazione, ma io non so cosa sia più giusto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Carissima Lucrezia,
comprendo bene il tuo stato d'animo e la tua difficoltà del momento. Da ciò che scrivi sembra che ti non nutra un tale interesse per questo ragazzo da compromettere l'amicizia. Pertanto, ti suggerisco di soprassedere rispetto al sogno perché è frutto di un'interpretazione e di una elaborazione prodotta esclusivamente dal tuo amico e non tua. La realtà è ben diversa: i tuoi amici stanno assieme e questo è importante per te. Basterebbe semplicemente non dare troppo peso a questo sogno, a meno che non ci sia dietro un reale interesse da parte di entrambi. Allora, sarebbe opportuno parlarne e valutare i pro ed contro. Un caro saluto,
In bocca al lupo
Dott.ssa G. Ruggeri

Dott.ssa Gabriella Ruggeri Psicologo a Messina

59 Risposte

73 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Lucrezia,
Capisco come possa sentirti a disagio in questa situazione. Penso che dovresti parlare chiaramente al tuo amico riguardo alle tue emozioni, chiarendo anche a lui ciò che tu senti.
Magari le cose saranno più gestibili, e forse questo potrebbe rivelarsi solo un momento di impasse nel quale il tuo amico ha dato il nome sbagliato a ciò che sente.
Da questo dipenderà anche la sorte della relazione della tua amica con lui: talvolta le coppie si reggono su equilibri che sarebbe poco saggio stravolgere: a volte la necessità di stare con una persona ci porta a negare che questa possa essersi allontanata o che abbia rivolto lo sguardo altrove.
In ogni caso, il fatto che tu ti sottragga alle sue avances mi sembra un gesto che pulisce il campo da ogni possibile fraintendimento.

D.ssa Merighi

Studio Psicoterapico Dottoressa Merighi Chiara Psicologo a Napoli

15 Risposte

4 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Lucrezia,

Posso capire l'angoscia che puoi provare in questa situazione. Ti invito ,tuttavia, a considerare che il "sogno" non appartiene a te, ma al tuo amico. Invitalo a risolvere il suo dilemma, in quanto, tu sei e sarai libera di comportarti come credi.

Dott. Edoardo Guerrieri Psicologo a Empoli

13 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno.
Dalle sue parole mi sembra di capire che il suo amico sarebbe interessato ad una relazione di tipo sessuale con lei pur proseguendo la relazione sentimentale con la sua amica(altrimenti non si spiegherebbe la preoccupazione di lui circa la fine della sua relazione in caso lei riferisse all'amica quanto sta accadendo). Ha fatto notare al suo amico la posizione sleale in cui la costringe verso la sua amica? Nel caso lei desideri che le richieste del suo amico si interrompano (e glielo espliciti fermamente e chiaramente) ma lui non senta ragioni, qualunque decisione lei prenda circa la confessione alla sua amica lui sarà l'unico responsabile delle eventuali conseguenze.
Cordiali saluti. Paola Brera

Dott.ssa Brera Paola Psicologo a Siziano

9 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Lucrezia,
penso che tu sappia già cosa vuoi, e le tue difficoltà nascono dal fatto di aver paura di ferire l'uno o l'altro.. Togli ogni equivoco..Definisci la relazione con lui e vedrai che tutto apparirà più chiaro.

Dott.ssa Antonella Minutella Psicologo a Monteriggioni

9 Risposte

25 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Lucrezia,
I triangoli non sono mai facili da gestire. Se davvero il tuo amico non t' interessa metti i paletti e le giuste distanze riguardo questa situazione. Per quanto riguarda la tua amica, non c è una scelta giusta, ma ciò che ritieni giusto per te... Prenditi il tempo per capire come muoverti.

Dottoressa Rosa Ranieri Psicologo a Bari

68 Risposte

24 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

È veramente un momento complicato e il modo più saggio di affrontarlo, a mio parere, basato sulla non breve esperienza professionale,nonché di vita, è di prendere tempo per riflettere sul 'quadro generale '. Sicuramente, l'aiuto di un professionista, de visu , sarebbe di fondamentale importanza, almeno in questa fase troppo conflittualizzante da sostenere da sola.Comunque, sono disponibile da qui per darti un supporto immediato, e se lo ritieni opportuno, puoi contattarmi.Per ora ti raccomando di non drammatizzare più di tanto, poiché, nel rispetto dei tuoi amici, l'attenzione va focalizzata su di te, considerando principalmente il tuo bisogno di realizzazione a livello personale. Concludo, restando a tua disposizione
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

623 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15650

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79150

Risposte