Cosa sbaglio con mio figlio?

Inviata da Tiziana · 1 ott 2013 Psicologia sociale e legale

Mio figlio farà i 4 anni a fine novembre. Ho dei problemi nel gestirlo. Ad ogni NO che gli viene detto inizia ad urlare e scalpitare, pianti isterici, lancio di oggetti. Non so come mi devo comportare in questi casi. Ho provato ad ignorarlo, ad arrabbiarmi, ad andargli vicino dolcemente dicendogli che era tutto a posto…ma non ho avuto risultati. Mi puo’ aiutare? Non vorrei sbagliare…grazie.
Tiziana

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 OTT 2013

Buongiorno gentile Tiziana,
è importante che con molta calma spieghi al bambino perchè "NO" e che gli dia il tempo di seguirla nel cambio di mansione. Infatti è controproducente dare per scontato che quando gli si chiede di lasciare la sua attività di gioco per seguirci, lui automaticamente lo faccia. In ogni caso c'è una richiesta di attenzione di cui il bambino ha bisogno e che esprime come può. Lo invogli a esprimere a parole o attraverso semplici disegni liberi cosa prova dentro di sè, l'ascolto attivo che non imponga risposte è la modalità comunicativa migliore. Se da sola non riesce richieda incontri sulla genitorialità ad uno psicologo pscioterapeuta di persona o presso il consultorio.
Cordialmente

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2840 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 OTT 2013

Posso portare un esempio pratico di cosa è successo ieri.
siamo tornati a casa dall'asilo e siamo scesi con la macchina in box.
Lui è sceso e voleva andare a giocare con il suo amico Leo che si trovava dalla parte opposta del giardino. Mattia non si è accorto che arrivava una macchina che stava uscendo, cosi' dalla macchina (io ero ancora in auto) gli ho urlato "attendo Mattia arriva una macchina!!"
lui a questo punto ha iniziato a piangere come una fontana isterico. E' salito sulle scale verso casa e si è seduto sui gradini gridandomi che non mi voleva..di andare via.
io l'ho lasciato li e dopo circa 15 minuti finalmente è tornato a casa.
Mi ha detto che lo avevo fatto arrabbiare, quindi io gli ho spiegato del perché avevo urlato dalla macchina e che io invece non ero arrabbiata.
ci ha messo ben altri 20 minuti a pacarsi.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 OTT 2013

Cara Tiziana, i bimbi di 4 anni sono molto furbi, sanno bene cosa vogliono e soprattutto come ottenerlo facendo forza sui punti deboli dei genitori, quindi deve farsi un esame di coscienza cercando di capire le sue debolezze e lavorare quindi su queste, magari chiedendo anche l'aiuto di suo marito quando vede di non farcela. Buona fortuna.

Dott.ssa Yvonne Pellizzon Psicologo a Dosson

14 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 OTT 2013

Buongiorno. Gli elementi che fornisce sono troppo pochi per poterle dare una risposta che la possa aiutare. Mi sbilancio però suggerendole di prendere contatto con uno psicologo infantile in zona, che la potrà aiutare, dopo aver inquadrato meglio la situazione e raccolto tutti gli elementi che riguardano la vostra storia familiare, a comprendere la rabbia che suo figlio sta manifestando. Può essere legata a eventi particolari, a volte considerati insignificanti dai genitori, ma che hanno un peso per i bambini... Oppure può semplicemente essere una fase che il bimbo sta attraversando, ma ripeto non ho elementi sufficienti per poterlo capire.
Se avesse bisogno sono a disposizione.
Dott.ssa Rota - studio Impronte, Bergamo

Studio Di Psicologia Impronte Psicologo a Bergamo

19 Risposte

14 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 OTT 2013

Gentile Utente,
oltre a dare spiegazioni e motivare la scelta per la quale di dice "no", tenga presente che ogni bambino di questa età attraversa un periodo "oppositivo" rispetto alle figure genitoriali, le quali talvolta si trovano spiazzate non riuscendo a gestire la risposta emotiva dei propri figli. E' il caso di mantenere comunque una linea autorevole, evitando manovre "lassiste" oppure troppo autoritarie.

Cordiali saluti,
Dott. Giuseppe Del Signore - Psicologo Viterbo

Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo a Viterbo

834 Risposte

769 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 OTT 2013

Gentile Tiziana,
non è detto che lei sbagli qualcosa, occorre solo trovare una maggiore sintonia tra lei e il suo bambino: forse nella comunicazione, non solo concreta ma soprattutto affettiva, ci sono dinamiche da chiarire e approfondire e forse i comportamenti dirompenti di suo figlio non hanno come obiettivo la semplice opposizione ai suoi no, ma vogliono comunicare qualcosa di diverso, in un modo forse poco decodificabile. Le suggerisco una consulenza con uno psicologo per approfondire i suoi vissuti e trovare un aiuto per affrontare la comunicazione con il suo bambino in maniera diversa, più efficace e meno conflittuale per entrambi. Se lo desidera rimango a sua disposizione per un parere.
Un cordiale saluto, dott.ssa Lucia Mantovani, Milano

Studio di Psicologia Dott.ssa Lucia Mantovani Psicologo a Milano

995 Risposte

480 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia sociale e legale

Altre domande su Psicologia sociale e legale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95500

Risposte