Cosa posso fare per risolvere problemi di ansia che si manifestano con vomito?

Inviata da rosa il 5 ott 2014 Ansia

Salve sono ragazza di 21 anni.. negli ultimi periodi (circa da 3 mesi a questa parte) avverto sempre una sensazione di ansia che mi assale lo stomaco e si manifesta con bruciore alla bocca dello stomaco, nausea e vomito... a luglio ho avuto una gastrite nervosa per via dello stress ma da quel momento non ho piu mangiato come prima, perche non voglio sforzarmi per paura di vomitare... in piu se devo affrontare situazioni nuove (ad esempio ora sto frequentando un ragazzo) l'ansia mi prende talmente forte lo stomaco che vomito... anche solo succhi gastrici.. questo ovviamente mi compromette la mia vita sociale perché per tutta la serata sto male, perché l' ansia non va via e ho paura che si ripresenti con il vomito.. vorrei capire perche mi succede questo e come poter rimediare..

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Rosa,
quello che ti succede merita di essere compreso e risolto, fosse solo per la tua giovane età. Di certo ci sono numerosi fattori che ti portano ad avere questa "reazione nervosa", che potrai sicuramente comprendere con l'aiuto di un professionista che ti accompagni in un percorso di autoconoscenza e di esplorazione e con cui scegliere il metodo più adeguato per risolvere il tuo disagio.
Non stai sottovalutando questi importanti sintomi, come è giusto che sia, e se sei arrivata fin qui puoi fare ancora un passo in più e chiedere un sostegno per uscirne.
Ti auguro il meglio Rosa,
Dott.ssa Panerai

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Rosa,
lei associa l'affrontare situazioni nuove con il suo malessere (ansia e vomito). Ritengo possa essere un nesso importante da esplorare e approfondire con uno psicoterapeuta dinamico come forma di rifiuto di qualcosa che non riesce a "digerire" rispetto alla sua attuale situazione. Auguri

Alessandro Degasperi Psicologo a Trento

91 Risposte

54 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Rosa
occorre comprendere ed esplorare attentamente i suoi vissuti in particolare di questi ultimi tre mesi incui il disturbo si è aggravato e poi vedere un pò tutto l'assetto di personalità.
Può essere molto utile intraprendere un percorso di Psicoterapia Autogena che oltre ad insegnarti delle tecniche di rilassamento molto valide (Training Autogeno di Base) Ti porterebbe (nei tempi dovuti) anche ad esplorare la tua personalità (Trainig Autogeno Superiore su base analitica).
Posso dirti che sono tecniche meravigliose che ti faranno superare il malessere e ti daranno molta sicurezza inoltre il percorso di autoconoscenza interiore fatto alla tua età ti affascinerà tantissimo!
Auguri per la soluzione
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6694 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Sara, dice "vorrei capire perchè mi succede questo e come poter rimediare": un aiuto professionale può esserle d'aiuto per meglio comprendere l'ansia a cui accenna. Uno spazio di riflessione (cosa è successo tre mesi fa, quali stress hanno portato alla gastrite nervosa a luglio, se e quali paure ha nelle situazioni nuove come frequentare un ragazzo...) ha l'obiettivo di dare un senso al proprio disagio e attivare le risorse per superarlo.
Un saluto.
Dott.ssa Annalisa De Filippo, Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Annalisa De Filippo - Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Sesto San Giovanni

58 Risposte

358 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Rosa,
nel suo caso, più che rimediare sarebbe opportuno curarsi adeguatamente e con l'aiuto di uno Psicologo/a Psicoteraputa esperto in disturbi d'ansia con tendenza alla somatizzazione pervasiva. Affronti al più presto la cura in quanto lei è giovanissima e può risolvere efficacemente il suo disagio.
Cordialmente

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rosa, l'ansia produce una respirazione di tipo toracico e porta il diaframma a "spingere" alla bocca dello stomaco, con una conseguente sintomatologia caratterizzata da nausea e bruciore di stomaco. L'intervento terapeutico funzionale agisce sul sintomo, ristabilendo una respirazione calma e diaframmatica e sulle cause che hanno prodotto il disagio. Recupera benessere e vivi al meglio! In bocca al lupo, Dott.ssa Raffaella Orlando

Dott.ssa Raffaella Orlando Psicologo a Napoli

201 Risposte

90 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rosa,
il corpo è spesso specchio dei nostri malesseri interiori e, sovente, si instaura una sorta di circolo vizioso per cui i sintomi creano ansia che, ulteriormente, va ancora a peggiorare i sintomi e così via.
Le consiglio di rivolgersi presso un terapeuta nella zona dove abita.
Saluti,
dott.ssa Gerbi

Dott.ssa Martina Gerbi Psicologo a Asti

143 Risposte

258 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rosa,
purtroppo ritengo che soltanto con un adeguato percorso psicologico si possa arrivare a comprendere le cause di queste ansie, cosa le provocano, cosa le mantiene e di conseguenza come poterle attenuare e gestire. La terapia cognitivo comportamentale si è dimostrata ampiamente efficace nella gestione dei disturbi d’ansia, provi a contattare un terapeuta del suo territorio e vedrà che assieme troverete un modo per superare questo momento di disagio. Gli episodi ansiosi sembrano aver avuto inizio piuttosto di recente, negli ultimi mesi, quindi una consultazione con un professionista potrebbe essere fondamentale per evitare un’estensione dei sintomi e delle situazioni ansiogene, e quindi rivelarsi indicatore di remissione più rapida del problema.
A disposizione per ulteriori informazioni,
Dott.ssa Chiara Francesconi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Rosa,
problematiche probabilmente psicosomatiche si manifestano in particolare con l'ansia che va valutata anche per livello di gravità e poi curata e risolta, meglio prima possibile, da psicoterapeuta capace
dr paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1551 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77200

Risposte