Cosa mi succede con le persone?

Inviata da Gaia · 17 dic 2018 Crisi adolescenziali

Salve sono Gaia e ho 18 anni, alcune volte ho scritto qui, soprattutto in momenti di disagio molto forte.
Però ora non riesco a capire questa situazione.. sembrerà quasi un controsenso, io almeno me la vivo così. Qualche anno fa avevo una vita, degli amici, uscivo sempre e odiavo stare a casa mia perché avevo seri problemi con i miei genitori che mi impedivano di avere la vita che volevo a quel tempo, solo ora ho capito che avevano completamente ragione.
A 13/14 anni ho sofferto di bullismo, prima di quel momento stavo bene con le persone, passati gli anni bullizzata delle medie ho ricominciato a starci bene, sempre con certe paure e con la paura di essere considerata nuovamente una 'sfigata'. Ho trovato nuove amicizie, un qualcosa che mi faceva stare bene, uno stile di vita da cui non pensavo di poter uscire, mi ci rispecchiavo troppo. Finché un'anno fa non sono cominciati i guai, iniziai a lavorare e ho conosciuto un ragazzo e mi sono innamorata. Lui fidanzato io non ne ero consapevole, mi riempiva la testa di cazzate.. 5 mesi dopo mi ha abbandonata per la dua ragazza e li ho iniziato ad isolarmi, mi sentivo sola, i miei amici si erano stretti e io mi sentivo di troppo, tutto sempre di più.. finché dalla disperazione non ho lasciato la scuola e mi sono chiusa in casa, avevo paura a rispondere ai messaggi al telefono perché se lo facevo rimanevo sola. E altre cose.
Ora soni qui, sto iniziando a superare le cose, parlandone con un'app trovata un paio di mesi fa, grazie alle vostre parole e a google.
Eppure con le persone al di fuori dell'app non va bene, ogni tanto mi scrivo con tre ragazzi, uno sarebbe il mio nuovo migliore amico, l'altro il ragazzo che mi aveva abbandonata e il terzo un amico d'infanzia che vedo una volta o due al mese. Insomma i primi due quando non mi faccio sentire (il che capita spesso perché non sento nessun bisogno di scrivere alle persone, non ho voglia di uscire insieme a loro) mi scrivono: mi fai stare male, a te non importa niente di me, non sai cosa fai, non sei consapevole del tuo comportamento e cose simili.. questo mi infastidisce. Non sopporto che mi stiano col fiato sul collo. E non capisco tutto questo.. sono sempre stata introversa, ma avevo voglia di scrivere, lo facevo sempre, uscire.. mi piaceva stare con le persone, ascoltarle, consolarle, aiutarle e ora? Ora non riesco più a fare niente di tutto questo, ho voglia solo di pensare a me stessa. Forse ho paura di soffrire ancora per le persone.. ma non capisco che possa essere tutto.. se qualcuno di voi sarebbe in grado di darmi qualche soiegazione vi prego, sarebbe molto d'aiuto. Vi ringrazio molto per la pazienza di questo messaggio lunghissimo.. arriverci (:

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 DIC 2018

Cara Gaia, fai bene a scriverci e non ti devi preoccupare, leggiamo anche i messaggi lunghi. Il problema è che dovresti fare un passo in più, cioè fare un breve percorso psicologico. Non esistono risposte semplici ad una situazione complessa come la tua. Non sappiamo se i tuoi problemi sono passeggeri o derivano da una personalità introversa, o se sono presenti alcuni elementi di abbassamento del tono dell'umore. Quindi se sei veramente interessata a migliorare la tua situazione sarebbe bene che tu parlassi direttamente almeno una volta con uno/una di noi. Un caro saluto
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

889 Risposte

367 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Vedere più psicologi specializzati in Crisi adolescenziali

Altre domande su Crisi adolescenziali

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16500

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84100

Risposte