Cosa fare? Son innamorata o ossessiva?

Inviata da Martibe · 1 mar 2017 Terapia di coppia

Buonasera,
Sono una ragazza di 25 anni. Dopo una relazione di 4anni e mezzo il mio ragazzo mi ha lasciata perché dice di non amarmi più.
Faccio una premessa su di lui. In questi anni abbiamo avuto modo di conoscere noi stessi molto a fondo. Lui spesso aveva crisi in cui mi allontanava e in cui diceva che avevamo dei caratteri che non andavano d'accordo, che sentiva che doveva star per conto proprio perché capitava di litigare per stupidaggini. Lui è un tipo molto insicuro e che mette se stesso sempre molto in discussione.
Passiamo a me. Sento di aver nel corso della storia avuto dei problemi di fiducia in me stessa e le mie insicurezze molto spesso uscivano fuori con scenate di gelosie. Ne avevam parlato nel corso degli anni. Ma credo sia normale in una coppia consapevolizzarsi di come si è e di cercare di migliorarsi dove non ci si piace. In questo credo di essermi impegnata nel migliorarmi. Per me stessa soprattutto.

Detto questo lui è partito per questi ultimi 2 anni per 3 mete diverse per studio e lavoro. Abbiamo avuto una discussione forte tra il primo e il secondo viaggio ma la situazione sembrava risolta. E la relazione a distanza sembrava comunque durare.
Dall'ultima esperienza all'estero però ha cominciato a ragionare da solo e quando è tornato mi ha lasciato dicendo che tutti I problemi che abbiamo affrontato nel corso della storia non è normale che ci siano stati e che non riesce a superarli. In piu lì ha conosciuto una ragazza che ha innescato in lui ancora piu dubbi. In piu è in un periodo di cambiamenti totale.
Ora son passati 2 mesi in cui all'inizio abbiam parlato di persona. Poi dopo una quindicina di giorni gli ho scritto come andava e mi ha risposto tranquillamente. Avevo voglia di vederlo e dopo un iniziale sì mi ha detto che era troppo presto. Così io per riflesso stupido ho iniziato ad insistere. Così ci siam trovati e mi ha detto che a scrivergli mi faccio solo del male e che lui ha bisogno che non ci sentiamo e non ci vediamo per un periodo. Che poi se sarà ci troveremo in giro a caso e se sarà volonta di entrambi ci si potrà incontrare. Ma che non mi sta chiedendo di aspettarlo. Io però mi ci aggrappo a questa cosa e non vedo l ora di incontrarlo per caso e di riderci e parlarci insieme. Spesso mi chiedo: son ossessiva? Io sto accettando di non vederlo e non sentirlo se questo fa bene a lui, anche se non è quello che vorrei. Io mi sento innamorata di lui ma non vorrei diventarne dipendente. Come mi dovrei comportare?
Grazie e perdonate lo sfogo!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 APR 2017

Gentile Martibe,
credo che la situazione tra voi si sia complicata a causa dell'arrivo di questa nuova ragazza, con la quale lui probabilmente si trova bene e con la quale forse sta iniziando una relazione che gli dá maggior soddisfazione e, secondo lui, meno problematiche rispetto alla vostra storia.
Come ti dovresti comportare? Rispetta i suoi spazi e dagli il tempo che chiede. Non farti sentire per un po' di tempo, prova a risentirlo dopo qualche settimana solo per chiedergli come sta, senza mettergli pressione sulla vostra relazione. Prova innanzi tutto a vedere se riprende ad avere una comunicazione con te, e se la risposta è sí, prova a invitarlo ad uscire, in amicizia e senza particolari aspettative, senza fargli pressione. Se accetta di uscire, vedi un po' come proseguano le cose da lui.
La mia sensazione leggendo quello che racconti è che tu debba fare un passo indietro se vuoi avere la possibilitá di tornare con lui. Si tratta di fare un passo indietro che ti porterá forse poi a fare un passo avanti con lui nella vostra relazione. Non sottovalutare peró la presenza di quest'altra ragazza, da cui lui potrebbe sentirsi coinvolto a tal punto da non voler ritornare insieme a te. Se cosí fosse, se lui fosse preso da lei ma non da te, lascialo andare per la sua strada e tu vai avanti con la tua vita.
Vi auguro tutto il meglio.

Cordiali saluti,

dott.ssa Elisa Canossa, psicologa psicoterapeuta a Padova e Sustinente (MN)

Dott.ssa Elisa Canossa - Studio di psicologia e psicoterapia Psicologo a Sustinente

726 Risposte

2211 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90450

Risposte