Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Cosa fare in caso di gelosia retroattiva ingiustificata

Inviata da Pierluigi il 7 giu 2017 Terapia di coppia

Salve sono Pierluigi, ho 22 anni e sono più che determinato a combattere la gelosia retroattiva. Sono in relazione con una ragazza a distanza, entrambi innamoratissimi e determinati ad andare avanti insieme. Con grande stupore e sofferenza ho scoperto di soffrire di gelosia retroattiva. Veniamo al dunque: si tratta di una ragazza che prima di me era vergine, non aveva provato nessun preliminare , se non baci e leccate su seno, schiena e collo, a sua detta unicamente successo in un solo episodio dopo un anno e mezzo con un ex ragazzo con cui è durata due. Inoltre ha avuto altre 3 storie di cui 2 'brevi' e un'altra di circa 9 mesi. Oltre quell'episodio non ha mai fatto nulla al di fuori del bacio e per ciò che afferma , non ha concesso neanche palpate. Io ho baciato e sono andato oltre con un numero non troppo elevato di ragazze di cui solo con due ho raggiunto una notevole complicità sessuale. Il mio passato è caratterizzato da periodi non troppo lunghi di forte intensità sessuale e/o sentimentale e da lassi di tempo che intercorrono dall'anno e mezzo a due anni in cui si rileva una totale assenza femminile(o per scelta personale o per forza di cose) a tal punto che 'ribaciare' era da me considerato una cosa altrettanto nuova ogni volta. Ciò che complica un tantino le cose è che quando abbiamo iniziato a scriverci, ancora senza conoscerci, lei era fidanzata con quest'ultimo dei 9 mesi, dimodochè attraverso i social ho avuto modo di eseguire quelle tipiche indagini su entrambi (che fortunatamente alla rottura hanno cancellato tutte le loro foto insieme ma non la loro amicizia virtuale), ma specialmente sul suo profilo 'aperto'. Ciò che mi ha raccontato sul suo conto è che si vedevano raramente, due volte al mese, senza neanche baciarsi poi così tanto e che lui si vergognava delle dimostrazioni di affetto in pubblico verso di lei. A volte passavano due-tre giorni senza sentirsi e lui diceva che non aveva tempo per lei anche se lei voleva vedersi con lui. Non so precisamente cosa mi dia fastidio di tutto ciò e sono molto sorpreso di soffrire di gelosia retroattiva poichè ho avuto un'altra relazione che era diventata insostenibile a causa di ciò e ho provato un enorme sollievo quando è terminata. Si trattava di una ragazza;innamoratissimi entrambi, che aveva esperienze passate fatte di rapporti sessuali e/o orali casuali, programmati, al primo incontro, spesso e volentieri conditi con alcool e marijuana. Più la cosa diventava seria e più tutto ciò era inaccettabile. Sono passati quasi due anni in cui non ho trovato niente che mi ha coivolto particolarmente ed ero convinto che dopo quell'esperienza non sarei stato più geloso del passato di nessuna , talmente era diventato infernale. Con il passare di tutto questo tempo ho avuto modo di dimenticare in gran parte questa ex ed il suo passato tormentato, ed ecco che ci sono ricaduto! ma stavolta non posso permettermi di rovinarmi la vita perchè lasciarsi non è più una soluzione dato che , innamorandomi di un'altra sarei di nuovo punto e a capo. Non esiste una ragazza normale che non abbia nessun ragazzo alle spalle e anzi con questa attuale credo di essermi avvicinato una volta per tutte a una ragazza seria, con esperienze normali e sane(?), fedele e innamorata. Spero che qualcuno mi tiri fuori da quì anche se so che una volta entrati è difficile uscirne. Mi sono fatto raccontare da lei tutto del suo passato convinto di essere stato più che mai rafforzato dalla mia folle esperienza di prima. Essendo passato ormai del tempo mi sono indebolito purtroppo anche io e quella forza psicologica riguardo è un po scemata , e devo tirarla fuori. L'unica visione giusta di tutto ciò è accettare il tutto con la giusta gelosia del presente e devo lavorarci per arrivare a ciò. Grazie in anticipo per aver letto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Lavorarci è importante per poter stabilire un rapporto sereno con la propria compagna.
Forse sarebbe opportuno farsi aiutare da uno specialista per comprendere bene il motivo e lavorarci.
Buona Serata.

Dott. Stefania Rossi Psicologa Psicologo a Montefiascone

43 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15550

psicologi

domande 19250

domande

Risposte 78250

Risposte