Cosa dovrei fare con il mio attuale ragazzo?

Inviata da Antonella · 23 apr 2018 Terapia di coppia

Salve, ho 20 anni. Sto con un ragazzo da quasi 2 anni, inizialmente non ero molto intenzionata a fidanzarmi con lui, lo vedevo passivo ed ho esposto a lui stesso il problema, ma mi ha promesso che avrebbe fatto qualcosa per farmi cambiare idea e allora ho accettato di iniziare questa relazione con lui. Lo conosco da quando aveamo pochi anni e sono molto legata a lui al di là della nostra attuale relazione. Io sono una persona molto attiva, mi piace fare molte cose. Lui invece non ha voglia di fare niente. Ho preso la patente subito dopo aver compiuto 18 anni, lui invece, pur avendo 20 anni ancora non ce l’ha. Non vuole venire in macchina con me perché non ha la patente e si sente a disagio a venire in macchina con me che invece ce l’ho. Nemmeno se gli chiedo di venire con me per qualcosa di urgente come una visita medica. E questo mi ha fatto rimanere davvero male. Non stiamo mai una sera da soli in una pizzeria o qualcosa così. So che lui ci tiene molto a me, moltissimo. Però non mi sento soddisfatta. Io non riesco a stare con una persona così. Nonostante ciò non riesco a lasciarlo, proprio perché gli voglio molto bene già da prima di fidanzarci. Poi ha una situazione a casa che non è proprio il massimo, poiché ha perso la madre quando era piccolo, quindi non vorrei lasciarlo solo, però nel frattempo io mi sono sentita sola e trascurata, perché anche se mi fa sentire amata e coccolata, io non lo sento vicino a me in ogni cosa. Non gli parlo del mio futuro, di ciò che vorrei fare, di alcune cose che faccio. Gli ho detto molte volte questo problema, ma lui mi ha sempre detto che si sarebbe risolto prima o poi,assumendo un atteggiamento un po’ suferficiale cullandosi del fatto che ho dei sentimenti forti per lui. Nel frattempo però ho avuto la possibilità di conoscere meglio un altro ragazzo, che anche se sta molto lontano da me e che io ho visto solo una volta per pochissimo tempo, sento molto vicino. Ci sentiamo ogni giorno e ogni giorno lo sento più vicino. Non so come comportarmi con il mio attuale ragazzo, non ho il coraggio di lasciarlo. Mi fa stare male l’idea di lasciarlo solo. Cosa dovrei fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 APR 2018

Gentile Antonella,
è comprensibile che l’affetto che prova per questo ragazzo la porti a preoccuparsi del suo benessere e di come potrebbe reagire alla fine della vostra relazione. Il fatto di aver conosciuto un’altra persona con cui sente maggiore sintonia dovrebbe però portarla a riflettere su cosa lei voglia veramente in questo momento. Quello che mi sento di consigliarle è di pensare a se stessa, essere sincera, rispettarsi e agire di conseguenza. Aver timore di far del male a questo ragazzo col tempo potrebbe portarla in realtà a far del male a se stessa. Provi a parlargli dicendogli onestamente come si sente e quello che prova e veda se tra voi è ancora possibile trovare un punto d’incontro, se entrambi siete intenzionati a farlo, o se è meglio agire in altro modo. Se dovesse sentire il bisogno di un sostegno in questo momento, potrebbe rivolgersi ad uno Psicologo per un consulto e per avere le idee più chiare.

Cordialmente,
Dott. Colamonico Damiano

Dott. Damiano Colamonico Psicologo a Torino

643 Risposte

1137 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28350

domande

Risposte 97400

Risposte