Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Cosa dire a psiCologno e psichiatra

Inviata da Letizia il 1 apr 2019 Psicoanalisi

Salve,
ho 19 anni e da quasi un anno sono in terapia da uno psicologo per una forte timidezza che mi accompagna praticamente dalla nascita e, essendo peggiorata nel tempo, mi ha portato ad avere, negli ultimi anni delle superiori, ad avere pensieri suicidi e tanta tristezza. Poiché con l'inizio dell'università la situazione è peggiorata e mi sono tornati gli attacchi d'ansia, che avevo già avuto in passato dalla fine delle elementari ai primi anni di superiori e che avevo imparato a gestire da sola, però più "aggravati", tanto che non riuscivo nemmeno a uscire di casa e tantomeno andare a lezione, ho iniziato anche ad andare da uno psichiatra, che mi ha prescritto delle medicine per cui ora sto meglio e riesco a frequentare e vivere da fuori sede, nonostante la timidezza sia ancora invalidante come sempre e nonostante alcuni dubbi sulla scelta universitaria.
Scusate il poema, vengo al dunque: vi scrivo perché ora sto andando dallo psicologo ogni settimana e dallo psichiatra una volta ogni due settimane circa, con il primo faccio una terapia, con l'altro parlo comunque ogni volta circa un'oretta della mia situazione, solo che a volte avrei voglia di dire all'uno, soprattutto allo psichiatra, cose che all'altro mi sento un po' a disagio a dire, o che magari semplicemente gli avrei detto la volta successiva e non so se vada bene così, e se debba considerare le due cose separatamente, o se devo dire a entrambi le stesse cose o comunque se devo dire le cose più profonde prima allo psicologo che allo psichiatra, perché comunque quello è il suo lavoro, mentre lo psichiatra in teoria sta un po' più in superficie...
Non so se si capisca qualcosa, comunque ringrazio per l'attenzione...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Ciao Letizia , con il terapeuta potrai lavorare in modo più approfondito sulle tue paure , le ansie e i tuoi pensieri. Lo psichiatra ti ha aiutata attraverso i farmaci . Confrontati con lui , capite se può essere possibile incontrarvi ogni tre settimane o una volta al mese. Chiedi , non aver timore.

Resto a disposizione

Dott.ssa Luigia Cannone Psicologo a Rimini

140 Risposte

87 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Letizia, a mio modesto avviso fare "troppa" terapia è negativo come farne poca. Sta bene che veda lo psicologo una volta la settimana, ma lo psichiatra ogni 15 giorni è veramente troppo! Così non acquisirà maggior fiducia in sé. La terapia farmacologica può essere rivista, ma max una volta al mese. E' sicura che il medico non si approfitti della sua debolezza? Resto a disposizione.
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

773 Risposte

317 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Letizia,
penso che per la psicoterapia effettuata con regolarità a cadenza settimanale e per un periodo congruo lei debba avere come riferimento lo psicologo-psicoterapeuta mentre lo psichiatra debba rimanere come riferimento soprattutto per il controllo e l'aggiustamento della terapia farmacologica.
Ciò al fine di evitare per lei un sovraccarico inutile ed una possibile fonte di confusione.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6580 Risposte

18427 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicoanalisi

Vedere più psicologi specializzati in Psicoanalisi

Altre domande su Psicoanalisi

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte