Cosa devo aspettarmi da quello che sta succedendo?

Inviata da Lucia · 9 dic 2016 Terapia di coppia

Mio marito ( ha 58 anni ed io 56), dopo 39 anni di vita insieme, da 20 giorni mi ha lasciato ed è andato a vivere a casa di un'altra. A maggio ha avuto un infarto ed è diabetico da quando aveva almeno 30 anni. E' convinto che gli saranno rimasti 10/12 anni di vita e che vuole essere felice. Mi ha detto che mi vuole bene, ma che non mi ama più. Mi è crollato il mondo addosso, non ha più senso niente, non mangio,non dormo e il mal di stomaco e l'angoscia mi accompagnano sempre. Abbiamo una figlia di 28 anni che si sente tradita due volte, come figlia e come donna, non lo riconosce più suo padre e la nostra famiglia non esiste più. Mi ha chiesto la separazione.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 DIC 2016

Gentile Lucia,
è probabile che il recente problema cardiaco abbia ulteriormente destabilizzato dal punto di vista psicologico suo marito, forse già insoddisfatto della relazione coniugale.
Se questa decisione della separazione le è giunta improvvisa e inaspettata, è comprensibile il suo sgomento e dolore che sarà meno pesante se condiviso con sua figlia.
Comunque, per entrambe è consigliabile un sostegno psicoterapeutico anche se, a distanza di tempo, è possibile vi sia un ripensamento da parte di quest'uomo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 DIC 2016

Cara Lucia, venire lasciati e sentirsi abbandonati è un'esperienza straziante a volte, soprattutto quando accade in maniera repentina e da parte di un compagno di vita e padre dei nostri figli. Credo che in ogni esperienza ed in ogni dolore esista il seme della crescita personale e della forza. Superato il dolore dell'abbandono, potrebbe scoprire molto di se stessa. Se sente la necessità, si rivolga ad uno psicologo, potrebbe sostenerla e fare luce su questo momento buio.
Dott.ssa Piera Briganti Psicologa

Dott.ssa Piera Briganti Psicologo a Ancona

46 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 DIC 2016

Gentile Lucia,
è probabile che il recente problema cardiaco abbia ulteriormente destabilizzato dal punto di vista psicologico suo marito, forse già insoddisfatto della relazione coniugale.
Se questa decisione della separazione le è giunta improvvisa e inaspettata, è comprensibile il suo sgomento e dolore che sarà meno pesante se condiviso con sua figlia.
Comunque, per entrambe è consigliabile un sostegno psicoterapeutico anche se, a distanza di tempo, è possibile vi sia un ripensamento da parte di quest'uomo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 DIC 2016

Le motivazioni addotte da suo marito, evidenziano uno spiccato senso dell'ego. Avrebbe dovuto stringersi di piu' alla Famiglia, anche perche' ipotizzare 10/12 anni di vita, lo puo' sapere solo il Padreterno!!!!
Fatevi un'ultima chiaccierata e gli spieghi che qualora volesse tornare (magari piu' acciaccato di oggi), non la troverebbe piu' disponibile.

Dott. Francesco Testa Psicologo a Napoli

122 Risposte

94 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 DIC 2016

Carissima Lucia, capisco benissimo quello che le sta accadendo. Le è caduto il mondo addosso, le sue certezze non sono più le stesse. L'avvenimento è troppo recente perché lei possa ragionare serenamente. Si sente tradita. Suo marito ha scelto un'altra strada, forse spaventato da,problemi di salute e ha sviluppato un'ansia di vivere che lo ha portato a scegliere una vita nuova. Per lei e sua figlia è difficile da comprendere questa scelta. Vi consiglio di rivolgervi a uno,psicologo per un supporto che vi aiuti a comprendere la situazione. Coraggio, lei ha tutto il diritto di riprendere in mano la sua vita, vedrà che con il tempo tutto le sembrerà meno drammatico. Dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

802 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 DIC 2016

Buongiorno Lucia,
Ha descritto una situazione molto dolorosa e faticosa da accettare. Ciò che prova è sintonico a ciò che sta affrontando. La scoperta di un'altra donna che probabilmente esisteva già da un po', subire la decisione di una separazione, doversi riorganizzare con tutta la tristezza e la rabbia!. Le consiglio caldamente di rivolgersi a un terapeuta che la aiuti ad affrontare questo momento difficile.
Un abbraccio,
Dott.ssa Maura Lanfri

Dott.ssa Maura Lanfri Psicologo a Forlì

133 Risposte

46 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24850

domande

Risposte 88400

Risposte