Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Continuo a ripensare alla mia ex compagna

Inviata da Marco il 30 ago 2019 Terapia di coppia

Buongiorno
Mi chiamo Marco vorrei descrivere brevemente il mio caso così da poter ricevere un vostro consiglio:
È ormai un anno che la relazione con la mia ex compagna è finita ma ancora oggi il pensiero riferito a lei brutto i belli che sia è sempre presente per la maggior parte della giornata e quasi tutti i giorni.
La notte capita molto spesso di sognarla circa 3/4 volte a settimana e la cosa non mi permette di fare riposi decenti.
Dopo 8 anni di relazione dove si andava d’amore e d’accordo, dove non ricordo la presenza di discussioni forti e dove anche i rapporti con i nostri familiari erano quasi perfetti, all’improvviso senza neanche darmi nessun segno di sconforto decide di terminare la relazione e di non provare nemmeno a gestire la rottura per risolverla.
Non si lamenta di nulla se non del fatto che per lei era finito l’amore, ma per me questa rappresenta l’effetto mentre la causa è sconosciuta.
Pensavo fosse per la presenza di qualcun altro ma tramite amici comuni i quali, tra l’altro, scioccati dell’accaduto, hanno quasi rimproverato la mia ex decidendo di supportarmi, mi hanno, sotto mia richiesta, dato notizie relative la sua vita informandomi che per tutto questo tempo non c’è mai stato nessuno, neanche una leggera frequentazione.
Solo ora, a distanza di un anno, so che sta incominciando a sentirsi con qualcuno.
Io sono consapevole del fatto che le vite vanno avanti e ognuno di noi debba iniziare nuovi rapporti, il problema è che il mio pensiero è ancora riferito a lei e la cosa mi sta veramente sfiancando.
Cosa potete consigliarmi?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buongiorno,
penso che una rottura sentimentale possa rivelarsi molto ardua da superare e delle volte richiede molto tempo. Lei descrive la sua relazione come serena e tranquilla, la separazione sembra arrivare come un fulmine a ciel sereno quindi immagino il senso di smarrimento e la difficoltà nel comprendere cosa sia successo, dove si è sbagliato. Eppure lei descrive poco le sue emozioni, cosa prova oggi, cosa ha provato allora, come ha reagito, ecc.
Penso che un percorso con un terapeuta potrebbe aiutarla a superare il lutto della separazione, rispondendo alle sue domande e potendo così andare avanti. Penso che con un percorso anche breve potrebbe ottenere dei grandi benefici.
In bocca al lupo
Dott.ssa Monia Crimaldi
Psicologa psicoterapeuta
Palermo

Dott.ssa Monia Crimaldi Psicologo a Palermo

164 Risposte

249 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte