Continua a cercarmi nonostante i tanti anni trascorsi...e questo mi destabilizza

Inviata da Lau 76 · 4 dic 2020

Gentilissimi Dottori, sono una ragazza di 28 anni, e scrivo a voi, per avere delucidazioni su una questione che mi sta letteralmente destabilizzando e cercherò di essere più chiara possibile.
8 anni fa conosco un ragazzo della mia città con il quale si instaura sin da subito un grande feeling.
Ci frequentiamo per qualche tempo, dopodiché lui riparte per Londra, la città in cui viveva già da qualche anno.
Tornato alla sua vita quotidiana, iniziamo a sentirci giorno dopo giorno, nonostante la lontananza.
Lui molto chiaramente mi dice che non crede nelle relazioni a distanza, per cui è molto chiaro nel dirmi che di conseguenza, aveva saltuariamente anche rapporti occasionali ( sempre stato sincero su questo). D’altro canto però, avrebbe voluto comunque continuare a coltivare questo rapporto con me perché dal primo giorno mi ha “identificata” come la sua donna ideale con la quale sperava che in futuro, sarebbe potuto nascere qualcosa.
Passano 4 anni, io decido di partire per Londra. Ci rivediamo, e iniziamo a “frequentarci” ma senza che lui prenda una posizione. Non eravamo nè pane nè acqua!
Torno in Italia perché dovevo laurearmi, avevo delle faccende da sbrigare e gli do un ultimatum.... mi laureo e torno a Londra per cercare lavoro come insegnante.
Lui entusiasta, mi dice che finalmente avremmo potuto vivere una vita insieme, come una coppia e con una relazione stabile, finalmente uno accanto all’altra.
Poco prima di partire di nuovo per Londra e raggiungerlo, il colpo al cuore .... scopro che lui ha un figlio insieme ad una ragazza con la quale aveva avuto solo rapporti occasionali.
Mi chiama disperato, chiedendomi scusa, dicendomi che aveva paura di una mia reazione perché non aveva accettato questo bambino, e di conseguenza non aveva saputo affrontare la situazione.
Io lo perdono, ma decido di chiudere il capitolo con lui. Non ero pronta a sostenere una situazione simile.
Non ci sentiamo per un anno, lui inizia una storia con un’altra ragazza e io , finalmente, mi fidanzo felicemente con un ragazzo.
Ricevo un suo messaggio dopo un anno, nel quale lui mi chiede di incontrarmi per potermi spiegare finalmente da vicino la vicenda, potermi chiedere scusa e dicendomi che non mi ha mai dimenticata e avrebbe sempre desiderato avermi vicino.
Io, rifiuto . Non aveva senso per me!
Qualche mese fa, ricompare, mi scrive dicendo che aveva bisogno di parlare con qualcuno, (nonostante io sia fidanzata e lui ne è al corrente !) mi dice che mi ha sempre in testa e non riesce a chiudere totalmente con me. C’è da dire e da ammettere, che io ho sempre avuto un forte legame con lui e gli ho sempre permesso di cercarmi perché in passato speravo in una relazione con lui, in una relazione in cui avevo investito dei sentimenti .... e tante aspettative.
Mi ricontatta per qualche settimana, dicendomi che aveva iniziato a frequentare un’altra ragazza con la quale, rispetto alle altre, aveva trovato qualcosa in più.
Gli do dei consigli e chiudo la conversazione.
Lui continua a cercarmi e poi sparisce, continuando così fino ad oggi -giorno in cui mi chiede di potermi sentire. Io accetto, lui mi chiama dicendomi che da qui a qualche mese andrà a convivere con questa sua nuova ragazza. Avrebbe dunque voluto “salutarmi “ un’ultima volta.
C’è da dire che il personaggio in questione ha iniziato ad instaurare relazioni serie solo dopo essere diventato padre. Non ha mai voluto accettare il bambino, e lo ha fatto solo dopo un po’ di tempo, e là vicenda ha sempre caratterizzato per lui una sorpresa, anche un po’ traumatica direi.
La mia domanda è : sono passati 8 anni ormai, perché continua a cercarmi e a fare sempre riferimento a come sarebbe stata una nostra vita insieme ?
Questa situazione mi destabilizza ogni qualvolta lui mi contatta, perché non riesco a chiudere un capitolo della mia vita che mi ha segnato profondamente, e mi sento come se mi trattasse da amica, cosa che non siamo mai stati!
Sono passati anni ormai.
Grazie in anticipo !

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 DIC 2020

Cara Lau,
non dovrebbe interessarti perchè lui ti cerca. La domanda da porre è "cosa voglio io per me"? .
Otto anni sono tanti... otto anni in cui lui non ti ha fatta sentire al primo posto. L'hai scritto tu.... "mi sento come se mi trattasse da amica". Significa che questo è quello che lui ti trasmette.
Chiudi il libro di questa storia per iniziare a costruire una relazione veramente significativa e soprattutto solida con un uomo. Un uomo che non ti faccia sentire come un'amica ma come una fidanzata.
un caro saluto
Dott.ssa Stefania Scottto

Dott.ssa Stefania Scotto Psicologo a Gallarate

359 Risposte

171 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27300 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17900

psicologi

domande 27300

domande

Risposte 94300

Risposte