Contatto fisico in psicoterapia

Inviata da Carla · 10 apr 2015 Orientamento professionale

Sono in psicoterapia da tre anni e ho coltivato sentimenti per il mio terapeuta. É successo questo l altra volta: Silenzio assoluto da parte mia per 30 minuti non ho parlato ho solo agito. Mi sono alzata dalla sedia e ho abbracciato e dato una carezza al mio terapeuta che non si é allontanato. Dopo questo gesto occhiataccia da parte sua. Ma cosa ho combinato? Ho solo espresso i miei sentimenti! É sbagliato? Io sono così é il mio carattere e di solito la gente apprezza questo mio modo di fare

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 14 APR 2015

Buongiorno,
l'affettività verso il terapeuta è una tematica che emerge; il suo terapeuta assieme a lei cercherà di darle un senso, chiarendo l'eventuale sostituto cui sono destinate quelle "attenzioni" e in che modo queste hanno a che fare con le questioni che lei sta affrontando nel suo percorso.
Buona giornata
Dott. Arcangelo Diaspro

Dott. Arcangelo Diaspro Psicologo a Napoli

6 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 APR 2015

Carissima,
provare dei sentimenti verso il proprio terapeuta è del tutto "normale" in quanto si viene a creare una relazione intima che non si ha con nessuno, la percezione di unicità, di esclusività, di soggetto a cui poter dire tutti i propri segreti senza remore, convinti di essere accolti è una sensazione che immancabilmente provoca dei sentimenti di affettività. Va solo elaborata, il suo terapeuta avrà sicuramente una formazione adeguata per darne un senso e riportare questa sua affettività alla realtà, non si senta in colpa e ne parli, il suo terapeuta l'aiuterà a direzionare i suoi sentimenti in maniera sana.
Cordialità
Dottoressa Miriam Cassandra - Psicologa psicoterapeuta - Bari

Miriam Cassandra Psicologo a Molfetta

22 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 APR 2015

Gentile Signora,
un vissuto di coinvolgimento emotivo per il terapeuta, o transfert erotico in linguaggio tecnico, è piuttosto comune e può essere anche molto utile, se elaborato insieme, ai fini del suo percorso. Difficilmente un terapeuta si accorge di ciò solo all'ultimo. Probabilmente il suo terapeuta ha lasciato che Lei gestisse le sue emozioni autonomamente e le ha mostrato il suo "esserci" senza scansarsi ma tuttavia senza dare un seguito alla cosa.
Lavorateci sopra insieme e sarà una buona svolta nel Suo percorso.

Cordialmente

Dott.ssa Daniela Bonfini
Psicoterapeuta Teramo

Dott.ssa Daniela Bonfini Psicologo a Teramo

8 Risposte

2 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 APR 2015

"Sbagliato" non è un termine che nel suo caso si può applicare. Esternare i propri sentimenti in linea di massima non è un errore e comunque le persone hanno il diritto di sbagliare, specie i pazienti che entrano in terapia. Certo, se il terapeuta decidesse di ricambiare nei sentimenti e nei fatti, l'unico problema sarebbe che a quel punto non dovreste a continuare a vedervi come terapeuta e paziente.

Dott. Tancredi Pascucci

Dott.tancredi Pascucci Psicologo a Roma

30 Risposte

17 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2015

Buonasera la sua reazione sembra essere la naturale conseguenza di un sentire
che forse non era così oscuro per il suo psicoterapeuta. Spesso la relazione terapeutica rappresenta per i pazienti un rapporto così privilegiato di cura, che può essere confuso con altro, sopratutto se i propri bisogni emotivi più profondi non sono percepiti e soddisfatti da nessuno. Credo inoltre che questo sia stato involontariamente un test a cui lei ha sottoposto il suo terapeuta. È sicuramente un momento importante per la sua tarapia.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2015

Carissima,
non devi sentirti né in colpa, né arrabbiata per quello che è successo. Se è accaduto, era latente e doveva accadere. Dici di aver provato sentimenti per il tuo terapeuta? Non solo è normale, ma fa parte della terapia. Si chiama "transfert". Dopo il primo momento di sorpresa probabilmente il tuo terapeuta saprà rielaborarlo nella maniera giusta e utile alla terapia, altrimenti lo agirà, come hai fatto tu, oppure se credi, parlane tu per prima. L'importante è che non rimanga latente...un non detto...interpretabile in mille modi!

Dr.ssa Anna Agresti Psicologo a Prato

60 Risposte

83 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

13 APR 2015

Gentile Signora, tutto quello che facciamo ha sempre un senso! Non si rimproveri, non attribuisca al suo gesto significati "proibiti", non tema di aver rovinato il rapporto col suo terapeuta. Sono gesti che accadono spontaneamente, come lei ha detto, apprezzabili, anche nella "vita reale". Abbia fiducia nella professionalità del suo terapeuta e vedrà che questo fatto sarà utilissimo per un passaggio evolutivo importante nella sua terapia; dopo il primo momento di sorpresa il suo terapeuta coglierà l'occasione per una rielaborazione profonda del suo comportamento. Lei comunque, secondo me, potrebbe riparlarne anche per prima, semplicemente, come ha fatto qui. Buon lavoro!
Dott.ssa Anna Agresti
Psicoterapeuta - Prato

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

12 APR 2015

Salve.
Stia tranquilla, è frequente che i sentimenti interferiscano nella relazione terapeutica. Verbalizzare ciò che è accaduto insieme al suo terapeuta l'aiuterà a chiarire la questione e a ritrovare l'equilibrio relazionale.
Dott.ssa Culcasi

Dott.ssa Maria Concetta Culcasi Psicologo a Trapani

69 Risposte

18 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 APR 2015

Cara amica, la psicoterapia ha purtroppo regole ferree per evitare che i sentimenti possano prendere il sopravvento su un rapporto di fiducia che deve andare al di là delle persone. Non c'è niente di male in un abbraccio, ma in psicoterapia potrebbe destabilizzare. Ha fatto bene il tuo terapeuta a non dare seguito alla cosa, personalmente penso che il rapporto fisico possa essere pericoloso. Un caro saluto, Giuseppe.

Dr. Giuseppe Di Maria Psicologo a Roma

127 Risposte

148 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 APR 2015

Gentile Signora, uno psicoterapeuta deve anche aspettarsi un'atto come questo. Non si crucci assolutanente, accadono cose molto più complicate e complesse ed un terapeuta lo sa e può assolutamente gestirle e nel contempo trovarne il senso. Ecco, dovrà il suo terapeuta restituirle il giusto senso che nel momento non ha trovato, forse sorpreso, a questa sua azione restando sempre in contatto con il suo sentire. Prosegua fiduciosa, troverete la giusta risposta a ciò.

Ancona Fulvio Psicologo a Napoli

11 Risposte

27 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 APR 2015

Cara Anonima,
Ė molto bello il sentimento che ti ha mossa, ma non è altrettanto bello ciò che ne ha ricevuto il tuo terapeuta. Se ci pensi bene si tratta di due visioni opposte dello stesso evento. Il tuo comportamento ė stato per te un momento di espressione di un affetto, mentre sostanzialmente lui ha subito "un'aggressione" sicuramente inaspettata.
Poiché la relazione terapeutica ė il luogo in cui sentirsi liberi di aprire se stessi all'altro, io credo che il tuo terapeuta si sarebbe aspettato una tua verbalizzazione di questo affetto prima di passare all'atto. Sentiti libera di affrontare con lui questo aspetto, sarà una buona occasione di crescita.

Dott.ssa Maura Di Lillo Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Campobasso

16 Risposte

27 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 APR 2015

Salve,
anche se ognuno di noi ha il sacrosanto diritto di esprimersi per quello che si sente di essere, c'è modo e modo per farlo e comunque un tempo ed un luogo da rispettare.
Iniziative come la tua vanno primariamente verbalizzate e soprattutto in un contesto terapeutico dove il passaggio all'atto non è previsto. Come ti ha detto la Collega che mi ha preceduto, la tua questione sarà ovviamente e giustamente affrontata dal tuo terapeuta. Aggiungo che in qualsiasi rapporto deve prevalere il rispetto per il modo di desiderare dell'altro e tu invece ti sei mossa senza chiedere nemmeno permesso. Di positivo c'è che questo episodio si renderà utile per chiarire la situazione transferale.e pertanto ti auguro una buona continuazione
Dott.ssa Carla Panno
psicologa-psicoterapeuta.

Dott.ssa Carla Panno Psicologo a Milano

1057 Risposte

681 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

10 APR 2015

Gentile Anonima,

sono sicura che il suo terapeuta saprà, nella prossima seduta, elaborare con lei quanto è successo così da dare risposta ai suoi gesti e alle sue emozioni.
Buon lavoro...

Dssa Daniela Sirtori - Monza

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

227 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18650

psicologi

domande 29750

domande

Risposte 101200

Risposte