Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Contatto cn Guidapsicologi.Ridefinizione

Inviata da Marco Privacy il 27 giu 2018 Psicologia risorse umane e lavoro

Posso finalmente verbalizzare al meglio il contatto cn questo spazio in chiave intersoggettiva.La mia emozione e' di fastidio nel leggere alcune risposte.Motivo?Beh il discorso e' che ogni domanda riceve un disappunto che sposta il centro dell'attenzione dall'agire agito all'Essere sbagliato omettendo la sensienza.Non esiste un errore sensiente ma una organizzazione sensiente disorganizzata rispetto al sentire di un richiedente.Mi spiego meglio.Se Tu Terapeuta scrivi scotomizzando nell'altro una serie di oggetti negativi l'ascoltatore ricevente percepisce lo spavento per questi oggetti negativi che possiede.Questo processo lo abbiamo nei fobici ma anche nei narcisisti bipolari borderline ossessivi cioe' l'Altro che mi risponde nn parla di Me ma dei miei oggetti che lo Spaventano e Aggredisce.Se Tu terapeuta riderinisci e aggredisci quegli oggetti nn permetti al richiedente nn tanto di vedere gli oggetti "spaventanti" ma quale organizzazione interpersonale "polarizza" la danza relazione di coping Nella PnL parlano di mappe e invece tra persone consapevoli mancano le mappe e mancano i territori manca tutto tranne Te libero di organizzare nel Logos la tua energia psichica.Mi spiego..se dico allora Guida psicologi serve?A seconda del Tono ha mille significati diversi..dallo svalutante al validante dipende dal senso del momento.Per poter avere questo spazio psichico deve cadere ogni Totem.Una persona Autorevole con delle competenze puo' chiudere la sensienza ed esporsi muro narcisistico e dire e' cosi'?La risposta e' no a meno che quella persona nn ha attivo la dicotomia che quello che dice Lui ha un valore maggiore di quello che dico io per competenze.Questo e' valido su un intervento a cuore aperto ma se il mio posto viene occupato da un altro per competenza il mio Valore soggettivo viene aggredito da modalita' spaventanti.Ricordo un angiologo che mi disse che dovevo immediatamente operarmi.Fu' allarmante.All'epoca ancora nn sapevo decifrare bene l'Io sensiente e andai da 4 angiologi diversi e feci la media.3 No 2 si e nn mi operai Son passati 20 anni quasi e nn ho problemi.Oggi so che quell'angiologo nel li e allora uso' una organizzazione psichica disorganizzata rispetto ai miei oggetti.In un certo senso ho imparato che l'Io nn e' una maschera se cade il comfort psichico e quesfo lo devo al bipolarismo di mia mamma che mi ha insegnato a far cadere ogni ora l'Optimum psichico o oggetto Buono.Amo il Vuoto psichico fertile.Quello che crea disagio e' il ciclo di allarme di un Muro narcisistico.Si forma in quelle persone che in veste di Autorita' scarnificano la sensienza e per Simbolismo di Realta'aggrediscono le tue internalizzazioni sensiente in assenza di reale allarme ma di ipotesi di pericolo.Allarme svalutazione e scarto.In Psicoterapia questo meccanismo funziona con me non funziona.Cn me funziona che il Terapeuta deve fare come Virgilio nella divina Commedia Stop.Si deve stare zitto ed essere un Caldo sguardo.Mi risteutturo da solo internamente e demolisco da solo il ciclo di allarme.GuidaPsicologi deve assolutamente apprendere la mia esperienza intersoggettiva cn Voi.Voglio che abbiate per principio che esiste un'Unica Sensienza Umana che plasmiamo con cicli di allarme spaventanti.Voglio che nn scotomizziate la sensienza attraverso occhio narcisistico altrimenti deriviano in mappe e territorio.Io voglio che capiate che ci rispecchiamo e ci sentiamo e poi capiamo e a volte capiamo nel rispecchiamento di un altro.Io sono un dipendente affettivo.Idealizzavo la realta' nn si trovava piu' come amorevole o quanto meno accettabile e pur di mantenere l'ambiente vivibile aggredivo Me sottomettendomi al ciclo di allarme del caregiver.Il risultato e' che oggi non credo piu' alle Autorita' ma alle persone che possono anche vestire panni autorevoli.Io vedo e vedro' sempre persone sensienti.Chi non sente non e' nel Vuoto Creativo ma nel Muro Narcisistico e se penso a quanto stanno messe male le persone..Dopo tanti anni di lavoro su me stesso ho migliorato tantissimo ma resta il problema che purtroppo considerando gli sforzi quello che viene chiamato Genitore Critico non e' altro che una Persona che spaventata da alcuni oggetti interni sparisce emotivamente e idealizza il Rango dimenticandosi l'attaccamento.A quel punto ti sferra una violenza enorme xhe quel bambino interiorizza e proiettera' o fuori cme moltissimi terapeuti o contro si Se come moltissimi terapeuti.E' la ferita narcisistica ma molto dipende da quanta violenza sensiente sia stata introiettata.Queste esperienze deformano lo spazio psichico e ci portano al Terrore per il Reale ovvero la sensienza nell'Oggetto Uomo.Come si supera?Siamo tutti Uno in termini di sensienza ma tutti diversi in termini di unita' biopsichica.Io ho questa organizzazione del pensiero e ho coesione psichica.Cosi' supero il ciclo di allarme spaventante dei narcisisti che hanno la stessa esperienza ma rovesciata.Lo Psichiatra mi ha chiesto se volessi fare lo psicoterapeuta..e' stato strano.Beh sono portatissimo.Io ho una laurea in legge ho altri studi ma sono sincero odio il dolore psichico e diciamo che la mia persona dentro desidera che lo psichismo di tutti sia fluido coeso ed energico ma mai autoritario.Ammetto che il mio vero Se chiede di essere un Medico.Il mio Falso mi ha fatto essere un avvocato ma nn sono i miei panni.Ho condotto una vita non mia grazie a tutti i meccanismi di manipolazione dei Caregiver pronti a proiettare sempre l'oggetto cattivo su chi e' vulnerabile.Questo e' il motivo del fastidio verso le risposte e lo psichismo di molti terapeuti on line.Si bilanciano spostando sullo spavento verso la vulnerabilita' umana,condizione essenziale per rimanere nel reale.Io odio l'idealismo lo odio profondamente.E' cosi'...ma chi lo dice?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Franco,
Grazie per aver condiviso la sua articolata opinione. Sono certa che sara' uno spunto di riflessione per chiunque la leggera'.
I miei saluti e buon proseguimento.
Dr.ssa Ilaria Beltrami, Psicologa clinica roma

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Vedere più psicologi specializzati in Psicologia risorse umane e lavoro

Altre domande su Psicologia risorse umane e lavoro

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19850

domande

Risposte 79300

Risposte