Consulto per comportamento fobico

Inviata da Atreiu · 1 giu 2020 Fobie

Buongiorno, sono un ragazzo 30 anni, e da un bel po'di tempo vivo una condizione che mi complica specifiche interazioni sociali.
Per sintetizzare:soffro di una leggera iperidrosi facciale, condizione che mi porta a sudare di più, e prima delle altre persone. Questo aspetta della mia vita ha condizionato la mia vita sociale, anche se fortunatamente in maniera marginale ( ho molti amici ed esco regolarmente, anche se vivo con un po'di ansia ogni uscita nel periodo che và da maggio a settembre). Ma ci sono delle specifiche interazioni sociali che invece sono state condizionate in maniera abbastanza importante, cioè tutto ciò che riguarda cene o pranzi al ristorante, o in presenza di persone non "della mia cerchia". Ripetuti avvenimenti di sudorazione (dovuti al caldo) in questi contesti mi hanno portato a provare imbarazzo e via via ad evitare inviti per paura che ricapitasse, oppure quando inevitabili, a situazioni di ansia che sfociavano in vampate di calore e di sudorazione anche qualora non facesse per nienta caldo. È come se avessi sviluppato una fobia per i ristoranti. In che modo posso affrontare la situazione, verso quali terapie dovrei orientarmi? E soprattutto, è possibile gestire la cosa via telefonica o online, oppure c'è bisogno della presenza fisica di un terapeuta?

Ringrazio tutti per la cortese disponibilità.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 GIU 2020

Buongiorno,
la situazione di fobia che descrive rientra effettivamente all'interno di un quadro cosiddetto fobico, che si inserisce più generalmente nell'ambito delle sindromi ansiose. Un elemento tipico delle soluzioni fobiche è il comportamento cosiddetto di evitamento, ovvero la tendenza ad evitare quelle situazioni nelle quali inizialmente si è presentata la situazione fobica. L'evitamento è come un'arma a doppio taglio: da un lato alleggerisce dall'ansia connessa alla specifica situazione ansiogena, dall'altro può progressivamente estendersi ad altre situazioni, andando a compromettere la vita sociale.
Gli approcci per la situazione che descrive possono essere sia più focalizzati sul comportamento stesso (in questo caso approcci di tipo cognitivo-comportamentale) oppure sui vissuti profondi che si possono associare alla situazione e, potenzialmente, all'iperidrosi stessa (che di per sé potrebbe a sua volta essere espressione di ansia).
I primi incontri di consultazione potrebbero orientarsi proprio a valutare il tipo di approccio più adatto alla sua situazione specifica, anche in base al tipo di lavoro a cui lei si sente più pronto in questo momento.
La gestione può avvenire in presenza oppure online.
Per eventuali approfondimenti, rimango a disposizione.
Un cordiale saluto
Luca Flesia

Dott. Luca Flesia Psicologo a Belluno

53 Risposte

173 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GIU 2020

Buongiorno Atreiu,
ha definito la sua patologia "leggera" , sebbene possa provocarle disagio sopratutto nel periodo estivo o in presenza di nuove persone o ambienti pubblici, come un ristorante. Sicuramente l'ansia porta ad incrementare la somatizzazione, pertanto un primo importante step potrebbe essere la riduzione della stessa. Diversi sono gli approcci metodologici per il disturbo d'ansia, ma è molto importante l'alleanza che stabilisce con il terapeuta.
Sulla modalità online o in presenza, dovrebbe chiedersi quale per lei sia più fattibile, sia a livello logistico, sia a livello emotivo. In entrambi i casi può ottenere buoni risultati.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1360 Risposte

1237 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GIU 2020

Buongiorno, sarebbe utile una terapia focalizzata sull' attenuazione dei sintomi ansiosi che producono allo stesso tempo una risposta somatica invalidante.
Può scegliere liberamente se svolgere il lavoro in presenza o a distanza
Cordiali Saluti
Dott. Masucci A.

Dott. Armando Masucci Psicologo a Avellino

303 Risposte

270 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GIU 2020

Salve , come lei stesso afferma si tratta di una “ leggera” iperidrosi facciale e credo si sia reso conto, lo si deduce da ciò che osserva e qui scrive , che l’ ansia che ne è derivata si è andata progressivamente ingigantita fino ad essere estesa e quindi generalizzata anche a contesti che sono associati erroneamente al problema.
Rivolgersi ad un terapeuta può essere auspicabile anche per dirimere tali associazioni e permetterle di tornare a vivere dando il giusto peso a questa eo altre difficoltà e tornare ad essere più sereno.
Sì, può chiedere una consulenza psicologica o meglio psicoterapica online.
Disponibile per approfondimenti
Dott. ssa Giusi Molino

Dott.ssa Giusi Molino Psicologo a Barcellona Pozzo di Gotto

10 Risposte

3 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

2 GIU 2020

Buongiorno,
mi sembra descriva una manifestazione fisica che compromette la sua serenità e relazioni sociali con limitazioni. Credo le sarebbe utile conoscere la relazione tra tale manifestazione e l’ansia. È possibile che l’ansia non compresa nella sua origine, significato possa deviare sul corpo. In merito alla sua richiesta su come affrontarla potrebbe chiedere un consulto online per iniziare a parlarne con uno Psicoterapeuta e considerare il lavoro terapeutico da fare e con quali modalità.
Disponibile per approfondimenti
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

498 Risposte

167 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25850

domande

Risposte 90800

Risposte