Consiglio su relazione secreta

Inviata da Daniela · 15 gen 2020 Terapia di coppia

Buongiorno, ecco la mia storia, ho conosciuto un uomo che era sposato e con un bambino, non era innamorato più della moglie ma non riusciva a lasciarla perché la moglie era malata di malattia terminale, a lei era rimasto poco tempo da vivere, quindi lui non voleva lasciarla in quella situazione, ha detto che deve stargli vicino fino alla fine perché alla fine lei è madre del suo figlio. Noi ci vedevamo 2 volte alla settimana per un anno intero e eravamo molto felici, puoi purtroppo sucesso inevitabile la sua moglie è deceduta e per primi due mesi gli cercavo di stare vicino naturalmente di noi due non sapeva nulla nessuno perché era troppo presto per mostrarci insieme ma lavoravamo nel solito posto quindi ci vedevamo tutti i giorni...dopo due mesi del accaduto siamo andati in vacanza per una settimana anche se eravamo nel alberghi diversi perché lui era con figlio a quale non mi poteva presentare come la sua donna ma mi ha presentato come un amica è una settimana abbiamo passato tutti giorni insieme in tre, bambino molto contento di stare con me, poi siamo tornati a casa e ognuno a casa sua ma a lavoro ci vedevamo, dopo un anno di frequentarci mentre c’era ancora la moglie, è un anno dopo che se n’è andata, abbiamo passate delle belle giornate anche se ci vedevamo poco perché lui dedicava tanto tempo al bambino ma ci trovavamo tempo per noi. Poi al compleanno della moglie lui si chiese dentro il guscio e mi ignoro per 1 settimana, non mi parlava mi diceva adesso ho bisogno di stare da solo non possiamo vederci, ma cercavo di stategli vicino gli ho detto capisco ti do del tempo, e infatti dopo un po’ lui ritornato e andava tutto bene, abbiamo festeggiato compleanno di lui a settembre e mio a gennaio insieme eravamo molto affiatati e felici. Poi arrivato primo anniversario della morte della moglie, io ho cercato di vederlo per stare insieme per dagli conforto ma lui mi ha rifiutato,e lui un’altra volta si è chiuso dentro se stesso. Poi mi ha detto che si aspettava almeno un messaggio da me per il conforto, io invece preferivo il conforto reale un abbraccio di presenza ma mi rifiutava diceva oggi non posso.Si è arrabbiato perché non ho mandato un mesaggio, io preferivo confronto reale lui preferiva un mesaggio. Martedì ero amore della sua vita Fare progetti insieme per il futuro è venerdì non mi parlava più e ignorava i miei messaggi. È lunedì mi ha scritto che ha bisogno di stare da solo e si aspettava molto più da me. Come faccio dargli di più se nessuno non sa di noi se a lavoro devo stare sempre come una sconosciuta devo comportarmi come se fosse niente, solo quando siamo da soli in giro posso esprimere miei sentimenti. è molto difficile dare di più ed essere invisibile per altri. Io preferisco la presenza lui preferiva messaggio, Forse ho sbagliato di non mandarlo ma si può finire la storia di due anno solo per qst? Adesso non so cosa fare non mi vuole vedere, non risponde alle mie chiamate è ai messaggi dove dico che sto malissimo che soffro molto la sua risposta è stata
“mi dispiace molto , ma non riesco”... capisco il lutto e il figlio che ha che gli ricorda la moglie ma dopo un anno che non c’è più ora mi dice che non ci riesce?dopo un anno prima che se ne andasse è un anno dopo praticamente due anni che ci frequentiamo mi dice che non ci riesce? E lui che mi ha cercata al inizio, io non volevo perché era sposato e aveva la situazione complicata ma lui mi ha inseguita per 3-4 mesi insisteva di volermi e di amarmi. E ora fa così? Dopo due anni ?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 17 GEN 2020

Gentilissima, le risposte dei colleghi sono esaustive, aggiungo una proposta per il suo benessere, approfitti della lontananza richiesta dal suo amante, si concentri su cosa la rende serena al di là del rapporto, si costruisce la sua vita. L'ambiguità la rende vulnerabile. Lo lasci libero, così sapra' se veramente questo uomo la ama, non come crocerossina, ma come donna.

Monticone Alessandra Psicologo a Asti

304 Risposte

124 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

20 GEN 2020

Salve, è molto probabile si sia instaurato in lui il senso di colpa, pensando alla vostra relazione prima della morte della moglie. Cerchi di essere comprensiva, comprendo il suo punto di vista, ma al momento eviterei di cercarlo. Poi magari si farà sentire lui. Resto a disposizione. Dott.ssa Masserdotti Giulia

Dott.ssa Giulia Masserdotti Psicologo a Civitavecchia

169 Risposte

134 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2020

Cara Daniela, credo che lei stia facendo i conti con qualcosa che non ha solo a che fare con il vostro rapporto di coppia ma anche con il lutto della moglie, le responsabilità e i vissuti rispetto al figlio e ai suoi eventuali sensi di colpa e mancanze. Al momento mi sembra le stia chiedendo tempo, una presenza più "distante" nella quale lui abbia lo spazio per elaborare il grande cambiamento di vita.

Dott.ssa Marta Giacomini Psicologo a Roma

25 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2020

Carissima, due anni non sono pochi, soprattutto dopo tutto quello che è accaduto. Rispetti il volere di questo signore, ma non faccia finta di nulla, sarebbe ridicolo. Dopo di che aspetti. Non si può forzare la mano in queste cose, se il signore in questione prova qualcosa di più di una cotta durata due anni, tornerà caso contrario lei avrà vissuto un esperienza piacevole anche se alla fine resa amara da una visione diversa della cosa. Non voglia male a quest'uomo però sono sicura che con tityi i problemi che ha avuto se l'ha cercata e perché lei è stata importante per lui gli dia tempo.
Cari saluti. Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

583 Risposte

285 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 GEN 2020

Cara Daniela,
Il lutto della moglie c'è ed è inevitabile, ma credo che gli faccia riaffiorare anche sensi di colpa per la vostra relazione extra coniugale. Dalle sue parole lei tende a colpevolizzarsi e a diventare come lui la vuole, e questo non va bene per lei. Probabilmente lui allontanando lei allontana anche il senso di colpa, le frustrazioni, connesse alla relazione extraconiugale, questo per non affrontare il dolore della perdita, che a prescindere dall'amore è inevitabile. Lei dovrebbe concentrarsi su di se e chiedersi cosa la spinge in una relazione ad annullarsi completamente per soddisfare le richieste dell'altro? Come vive le altre relazioni della sua vita? Cosa vuole lei?
Le suggerisco un percorso di psicoterapia che la aiuti a ristabilire un equilibrio tra se e l'altro, tra dare e ricevere, tra amare ed amarsi.
Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento,
Saluti.

Dott.ssa Di Fiore Psicologo a Roma

43 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27750

domande

Risposte 95700

Risposte