Consigli su una psicanalisi

Inviata da Rossella · 23 mar 2015 Orientamento professionale

Gentili dottori,vorrei chiedere a voi dei consigli riguardo la psicanalisi che sto facendo. Sono 9 mesi che sono in cura.. Inizialmente credevo fosse per attacchi di panico perché dalla sintomatologia che ho,mi sembrava fossero quelli. In realtà la dottoressa mi ha detto che non sono dei veri attacchi di panico ma "attacchi ipocondriaci" ( così li ha chiamati) . In poche parole mi faccio molto suggestionare dai segnali che mi manda il corpo e me ne vado in tilt. Ok. Detto questo però , io volevo capire una cosa: come si fa a capire se un'analisi sta andando bene e sta dando i suoi frutti?! Io ci sono giorni che mi sento migliorata ma altri che sono proprio a terra e non riesco a far davvero nulla perché ho 500 spiacevoli sensazioni al minuto. Vorrei un vostro parere a riguardo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 25 MAR 2015

Cara Rossella
una psicoterapia "sta andando bene" quando la motivazione di fondo è sostenuta da una grande fiducia nel proprio analista che sentiamo attento ed empatico nei nostri confronti e quando sentiamo crescere la comprensione e la consapevolezza circa i nostri problemi.
Consapevolezza è il seme gettato nel terreno del tuo modo di essere e andrà coltivato e accresciuto fino a che sboccerà in comportamenti diversi e correzione del modo disturbato di sentire.
Mi sembra che in questa psicoterapia si sia individuato un punto importante e cioè che si tratta di "attacchi ipocondriaci", questo porta chiarezza.
Adesso prendetevi il tempo tu e la tua psicoterapeuta di lavorarci sopra.
Tempo necessario, non serve la fretta, non è utile.
Disponiti in modo molto collaborativo e vedrai procedere il trattamento.
Auguri
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7010 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2015

Grazie mille per le vostre risposte.
Purtoppo io non credevo la psicoterapia fosse così difficile e sofferente. Il problema più "serio" però è questo benedetto corpo che non mi lascia in pace mai. E noto che la mia terapeuta non si accosta minimamente a questi miei malesseri. Adesso non so però se lo faccia ma io non ne accorgo oppure non lo faccia proprio.
La cosa che vorrei capire non è tanto la tempistica che ormai non mi spaventa più ma : questi segnali del mio corpo che io percepisco sempre come catastrofi e che mi limitano parecchio la vita, mi possono passare facendo questo percorso terapeutico?

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAR 2015

Salve, diciamo che ci sono periodi in cui sto meglio e altri , come questo, che cado proprio in paranoia. Poi il web non aiuta quindi se leggo una minima cosa, mi sento tutti i sintomi di quella malattia X addosso.

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAR 2015

Buongiorno Rossella,
non si possono sempre stabilire a priori criteri di durata e andamento di una terapia, ma è un suo diritto confrontarsi. In psicoanalisi è un punto clinico di lavoro, quello di portare queste sue questioni sull’andamento della cura e le sue sensazioni a riguardo. Il corpo si fa sentire, è una modalità complessa e ricca di significati sconosciuti, a volte paure, a volte angosce, su contenuti più profondi che ci riguardano. Non conosco la sua storia, ma sicuramente buoni strumenti per costruirne una logica o una causa sono la psicoanalisi e l’incontro con un terapeuta che la accolga e la accompagni in questo percorso. Buon lavoro
dott.ssa M. Gorini (Pesaro)

Anonimo-132739 Psicologo a Pesaro

6 Risposte

4 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAR 2015

Gentile Rossella, è normale che, nonostante una psicoterapia in corso, ci siano anche momenti di difficoltà e sconforto. Ciò che dovrebbe cambiare con il tempo è il proprio modo di vedere e vivere la vita. Penso sia fondamentale affrontare con il/la sua terapeuta questi dubbi, in modo da rafforzare ulteriormente il legame di fiducia e fare chiarezza.
Cordiali saluti,
dott.ssa Bottosso Eleonora

Dott.ssa Eleonora Bottosso Psicologo a Guastalla

27 Risposte

20 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2015

Buongiorno Rossella,
credo sia molto importante che riporti al/alla suo/sua analista le considerazioni espresse nel suo post perchè è rispetto agli obiettivi che vi siete prefissi o che avete messo a fuoco nel percorso che può valutare i risultati...
Un caro saluto

Dssa Daniela Sirtori - Monza

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

219 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 MAR 2015

Salve,

in questi nove mesi questi "attacchi di ipocondria" sono diminuiti o rimasti stabili?

La risponsta alla sua domanda dipende dall'approccio terapeutico che sta utilizzando la collega.

Cordiali saluti

Dott.ssa Francesca Fossi Psicologo a Mestre

13 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento professionale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento professionale

Altre domande su Orientamento professionale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24200 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17050

psicologi

domande 24200

domande

Risposte 86900

Risposte