Consigli cercasi

Inviata da Franco · 11 mag 2020 Terapia familiare

Ciao
Ho un grosso problema con mia suocera, poiché con i suoi atteggiamenti porta spesso me e mia moglie a scontrarci.
La sua domanda quotidiana è capire il mio turno per avere il via libera a venire in casa (quando mai nessuno glielo ha vietato, anzi, spesso inviata e declassato l'invito), e quando capita che suona e mi sono cambiato turno, prende e va via subito.
Con i bambini cerca di imporre i suoi modi, affretta i tempi volendo essere un ricordo indelebile per i nipoti (in quanto convinta di morire presto, e i bambini devono ricordarsi di lei)...
Ha regalato a mia figlia più grande, di due anni e mezzo, una picchetta da montagna (abbiamo due figli che si passano di un anno e mezzo), poiché non l' aveva e voleva che da grande si ricordasse della nonna che gli ha regalato la picchetta, e quando gli abbiamo fatto notare che era un arnese pericoloso (il più piccolo aveva un anno appena compiuto)si è ampiamente offesa chiedendoci di dire alla piccola che glielo ha regalato la nonna, quando decideremo di darglielo.
Più volte, anche davanti ai miei genitori in modi scenici e plateali mi è andata contro in maniera infervorata solo perché avevo una visione diversa.
Prende e va via, poi chiama e scrive a mia moglie che non capisce tutto quest astio, accusa me di arrabbiarmi per niente, e quando mia moglie o chi per esso gli fa notare che non sono arrabbiato ma che ho solo un pensiero diverso, finge di non capire.
Qualche mese prima di sposarsi, ha palesemente detto a mia moglie stai attenta con chi ti sposi, per poi dire che lo avrà detto senza pensarci...
È gelosa quando i bambini stanno con i miei genitori.
Più volte mi ha detto che io non conosco sua figlia e che lei sa cosa mia moglie vuole o ha bisogno. Il suo concetto è che lei con le sue figlie è una cosa unica e che avendo scelto sua figlia "nel pacchetto ho preso anche lei".
Capisco mia moglie, perché è sua mamma, e mai vorrei i loro rapporti si incrinassero, e men che meno voglio che i miei figli risentano della situazione.
Insiste nel dire che devo lasciar perdere, che lei è in ansia e non vive bene questa situazione (e lo immagino, e mi dispiace), Che si rende conto che spesso usa toni e modi irrispettosi, ché ha le sue fisse e manie con mentalità antiche, e che in passato ne ha passate di cotte e di crude (il che è vero)Ha provato più volte a dirgli di darci un taglio, ma la risposta è sempre che non è vero, che lei si fa scivolare tutto addosso e che vuole il suo bene.
A me dispiace, ma ho raggiunto un limite di saturazione tale che non accetto più questi atteggiamenti, allo stesso modo mi metto nei panni di mia moglie...
Sono in forte difficoltà

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 MAG 2020

Caro Franco,
lei ha ereditato una suocera impegnativa e ingombrante ma "buona". Le spiego. Da parte di sua suocera non c'è nessuna intenzione di farvi del male o crearvi fastidio ma la sua personalità è molto invadente e di conseguenza, anche se le sue intenzioni sono buone, riesci a crearvi problemi.

Quindi sua suocera ha bisogno di due cose fondamentali:
1. di sentirsi amata, pensata, ricordata, vista, apprezzata. Evidentemente è una donna molto insicura alla continua ricerca di conferme anche a discapito di chi le sta intorno;
2. di essere contenuta. Le emozioni di sua suocera, la sua personalità, i suoi bisogni sono prorompenti, invadenti, dilagano come un fiume in piena. E questo sicuramente fa soffrire voi ma anche lei stessa che si trova a dover affrontare un turbinio di emozioni continuo. Quindi è importante, per voi e per lei, aiutarla a contenersi, a trovare un argine.

Per questo il mio suggerimento è quello di cercare di dare molte attenzioni e valore a quello che fa sua suocera (questo l'aiuterà a sentirsi amata e più sicura) e a trovare modi gentili, affettuosi per contenere il suo "entusiasmo" (questo l'aiuterà a fidarsi di voi e finalmente a rassicurarsi).

Per esempio: Se fa qualcosa di carino per voi e per i vostri figli fateglielo notare e ringraziatela per questo. Se poi diventa troppo invadente o eccessiva, dopo averla ringraziata per tutto quello che fa per voi dite anche di non preoccuparsi, di poter stare tranquilla perché vi occuperete voi della questione al meglio delle vostre possibilità.

Con una donna così non si può andare diretti ma occorre sempre prima valorizzarla poi contenerla cercando di riportarla dolcemente al suo posto di nonna e non di mamma o moglie.

So che non sarà sempre facile ma se ne avrà bisogno potrà sempre iniziare un percorso di psicoterapia, magari anche con sua moglie, per trovare modi sempre più efficaci per aiutare sua suocera a sentirsi amata e allo stesso tempo a darvi fiducia nel vostro ruolo di coniugi e genitori.

Un caro saluto,
Dr Katjuscia Manganiello

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

223 Risposte

247 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19000

psicologi

domande 30550

domande

Risposte 104850

Risposte