Conseguenze tradimento

Inviata da Tonino · 14 feb 2018 Terapia di coppia

Buonasera dottore sono un uomo sposato che ha scoperto di essere stato tradito e questa cosa mi sta facendo impazzire. Il problema è che mia moglie e una persona molto chiusa molto riservata molto timida e non ha mai mostrato bisogno di sesso. Pertanto è stato un fulmine a ciel sereno scoprire che avesse trovato il coraggio di vincere anche le paure e riuscire a fare certe cose. Ora però quello che mi fa stare male e che ho voluto sapere scoprire tutto ciò fosse accaduto e la cosa che mi ha ancora più fatto male e vedere che mi raccontasse ancora cose diverse che poi ho scoperto e capitò e dopo tanto tempo sono riuscito a farle dire tutto ciò avesse fatto. Questo nascondere questo raccontare bugie lei per vergogna per paura che la giudicassssi e che magari potessi usare le sue confidenze per farle del male questo dirmi le cose sempre diverse non mi ha aiutato a ritrovare la fiducia in lei e mi fa stare male pensare che ancora possa dirmi ciò che conviene e non la verità. Mi sento distrutto mi sento inferiore ai suoi amanti soprattutto ad uno per cui lei provava un grosso sentimento ho paura che lei preferiva fare la amore con lui ho saputo che era anche molto più dotato di me e impazzisco pensare che possa averle procurato più piacere e se veramente fosse così lei non me lo direbbe mai.
Non sarebbe giusto invece mi dicesse anche cose che potrebbero ferirmi ma dirmi come potessi cambiare per essere ciò che voglio unIca cosa che desidero essere perfetto essere quello che lei avrebbe sempre desiderato e sapere che nonostante questi incidenti di percorso lei abbia capito che io per lei sia tutto e che certe cose non vanno fatte perché non servono a niente.
Posso riuscire a far fidare lei ciecamente di me e quindi farla aprire farla affidare a me? Questo è quello che desidero che mi fa vivere e che mi darebbe la sicurezza che sto cercando e non riesco a trovare posso secondo voi avere la sua fiducia e la sua totale sincerità?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 FEB 2018

Descrive sua moglie come una persona chiusa e paurosa e sembra pure che questo la tranquillizzasse o forse la portava a darla per scontata e non vederla veramente. Adesso che ha scoperto i tradimenti vuole costrinfìgerla a confessare ogni dettaglio per appagare non si sa bene quale bisogno e facendo del male a lei e a se stesso.
Nel suo scritto non emerge alcun sentimento per sua moglie, la gelosia sembra maggiormente legata al sapere che sua moglie ha provato più piacere con qualcun altro o pensare di non essere perfetto. Sembra più che altro un affronto alla propria immagine.
Lei ama sua moglie? Che cosa vi tiene assieme?

dott.ssa Lucia Rinaldi

Lucia Rinaldi Psicologo a Roma

92 Risposte

156 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 FEB 2018

Salve Tonino.... mi spiace essere diretta e quindi un Po brutale ma mi sembra che tu abbia bisogno di crescere... qualunque sia la tua età! Da ciò che racconti mi sembra evidente che il rapporto simbiotico che avevi con tua moglie è crollato ... è stata lei per prima che, attraverso l'esperienza del tradimento, sta cercando altre cose in se stessa. È chiaro anche che ha paura. Ha paura, proprio come hai paura tu, di perdere la stabilità e la sicurezza che trova nel vostro rapporto e così ti racconta cose di circostanza. Il punto quindi non è non avere fiducia in lei bensì capire che quella "lei" non esiste più e non tornerà più . La stabilità e la sicurezza nella tua identità anche maschile devi trovarla in te .... magari ti serve un percorso terapeutico in cui poterti confrontare e costruire una identità più personale senza bisogno di appoggiati sul femminile rassicurante.
Maria Rita Borrello

Punto Salute Borrello - dott.ssa Rita Borrello Psicologo a Roma

30 Risposte

8 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 FEB 2018

Caro Tonino, il tradimento è un fenomeno più complesso di quello che si pensa e non si basa tanto sul preferire una persona a un'altra quanto sul fatto di avere bisogno di soddisfare parti di sé che per qualche motivo (e non necessariamente per colpa dell'altro coniuge) non sono soddisfatte nella coppia. Lei dice che non si sarebbe mai aspettato che sua moglie avesse avuto bisogno di sesso; probabilmente questa è una parte di sua moglie non la conosce bene. Sebbene sia una reazione normale la sua, costringerla a confessare i dettagli non ha aiutato nessuno dei due, lei perché ora si è messo in prospettiva di confronto, sua moglie perché si è vergognata di quella parte di sé. Difficilmente quando si prova vergogna ci si avvicina a una persona e difficilmente quando si è feriti ci si avvicina a chi ci ha tradito. Se volete provare a salvare il vostro matrimonio pensate seriamente a una terapia di coppia, in questo modo forse riuscirete a ricreare una dinamica di incontro. Un caro saluto. Luisa Fossati

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

380 Risposte

432 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 FEB 2018

Pensato a una terapia di coppia? Vuole salvare il suo matrimonio? O davvero ha paura di essere inferiore?

Anonimo-169958 Psicologo a Bari

128 Risposte

66 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

15 FEB 2018

Buongiorno Tonino,
comprendo il suo dolore e disagio.
Tuttavia non deve giudicarsi in maniera così severa e paragonarsi per prestazioni o attributi ad altri uomini.
Se alla base del rapporto con sua moglie, esistono ancora sentimenti profondi, valutate l'opportunità di un percorso di coppia che aiuti entrambi ad elaborare le dinamiche negative che hanno portato a questa fase delicata del vostro rapporto.
I miei migliori auguri
Dott.ssa Vanda Braga

Dott.ssa Braga Vanda Psicologo a Rezzato

1360 Risposte

1232 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte