Consa faccio dopo un tradimento e la perdita di fiducia.

Inviata da Adriano80 · 3 mar 2021

Ciao, vi racconto la mia storia cominciata 4 mesi fa. Inizio a vedere mia moglie strana e fredda, dopo 15 giorni sto talmente male chiedendole se mi ama ancora e lei mi dice di si, ma ha comportamenti egoistici e opposti alle mie richieste, aggiunge amici su FB, indossa gonne e tacchi, si veste in modo provocante accusandomi di essere possessivo e ossessivo. Comincio delle sedute di terapia con una psicologa. Dopo un mese e mezzo scopro tramite registrazioni che ha avuto un rapporto con un altro, nega tutto e mi dice che non ha avuto nessun altro per 2 mesi interi.
Nei mesi seguenti la registro e seguo per un altro mese non esce nulla di nuovo tranne che sembra depressa e disperata. Non abbiamo più intimità da una mese, un giorno completamente ubriaca mi confessa di aver avuto un rapporto con una altra persona sposata non proprio voluto. Da alcune registrazioni che ho fatto la sento piangere e disperarsi per un uomo che le ha tolto la felicità. Le spiattello tutto davanti e nega qualsiasi forma di innamoramento.
Oggi sono ancora a casa con la fiducia completamente persa, dovuto anche al fatto di aver avuto una delusione su una altro atteggiamento poco sincero nel 2019.
Oggi mi dice non mi lasciare sono qui per te.
Scopro di essere dipendente affettivo all'inizio del tradimento, in cui mi sono reso conto che la mia felicità dipendeva dalla sua approvazione e amore verso di me, ho avuto il crollo totale della mia vita sentimentale, lavorativa e sociale. Ho sempre lavorato e fatto tutto il possibile a livello economico, trascurando la parte sentimentale della relazione, mi sono azzerato e mi sono reso indispensabile per gli aspetti materiali. Credo di essermi ricavato un bel ruolo di dipendenza anche grazie alla mia infanzia non priva di eventi traumatici.
Non riesco a prendere una decisione, anche perché è passato solo un mese dalla confessione. Ho due bambine e una vita da ricostruire da zero. Mi sto domandando se la amo ancora. Sto cercando di tenere in piedi me stesso e la famiglia, ma non riesco a parlare di altro che del tradimento e del suo cambiamento con mia moglie.

Grazie per gli eventuali consigli.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 3 MAR 2021

Buonasera Adriano,
Descrive una situazione in cui sarebbe impossibile non provare dolore e per cui credo sia positivo porsi tutti gli interrogativi che ha scritto.
Forse proprio in virtù della difficoltà e delicatezza della situazione potrebbe essere una buona idea intraprendere una terapia da intendersi come un luogo solo suo in cui porsi le stesse, ed altre, domande costruendo delle risposte funzionali con il supporto di un professionista.

Un caro saluto.

Dott. Matteo Brazzelli Psicologo a Milano

23 Risposte

114 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2021

Ciao Andriano,
penso che nel tuo cuore la risposta a tutti questi dubbi tu già l'abbia ma fai bene a rifletterci perché hai delle bambine ed è giusto pensare prima a cosa e bene per loro.
La tua è una situazione molto delicata che va affrontata per cercare di superarla e da soli è davvero difficile.
Avete mai pensato di intraprendere una terapia di coppia?

Diana Falvo Psicologo a Napoli

2 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2021

Buonasera Adriano,
leggo nelle sue parole che ha individuato alcuni dei punti di fragilità che ci possono essere stati nella vostra storia. Ha fatto bene a contattare un professionista in questo momento di difficoltà.
Le coppie possono affrontare momenti difficili a causa di numerosi fattori ed è importante che questi vengano indagati in noi e con il nostro partner.
Un tradimento è un evento che mina la nostra fiducia e mette seriamente in discussione la relazione e i sentimenti che proviamo. Questo non deve però farle pensare di dover ricominciare "da zero" e di aver preso una posizione di dipendenza. Ha costruito delle cose importanti per sé e per la sua famiglia e ora è in cerca di sostegno.
Continui il suo percorso con il professionista che ha scelto per capire meglio i suoi sentimenti e valuti un percorso di coppia per poter affrontare con sua moglie questo momento delicato e decidere quale strada intraprendere.
Un caro saluto.
Dott. Sacha Horvat

Dott. Sacha Horvat Psicologo a Rho

47 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2021

Gentile Adriano, la situazione che descrive è veramente molto complicata. Sembra che sia lei, che sua moglie siate due persone estremamente fragili e bisognose di un supporto psicologico. Scrive che avete due bambine e ciò aggrava ulteriormente la cosa. Le consiglio di intraprendere un percorso individuale con un professionista (non ho capito se le sedute fatte fossero di coppia o individuali). E' assolutamente necessario che lei lavori sui suoi traumi infantili in modo da elaborare il suo passato ed avere la forza e la capacità genitoriale adeguata per crescere le sue due bambine. Non posso esprimermi nei confronti di sua moglie, tranne constatare, dal comportamento messo in atto, che sta attraversando un momento molto critico. Lei però deve partire da sé stesso per poter intravedere un po' di luce. Resto a disposizione per consigli e approfondimenti. Non esiti, sarò ben lieta di fornirle il mio aiuto. Dott.ssa Daniela Noccioli.

Dottoressa Daniela Noccioli Psicologo a Cascina

275 Risposte

136 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2021

Gentile Adriano, nel vostro caso la cura migliore alla mancanza di fiducia, alla confusione e al dolore causato dal tradimento sarebbe una terapia di coppia possibilmente con l'approccio Emotionally Focused Therapy per coppie. Il tradimento ferisce entrambi i partner e solo con gli sforzi di entrambi si puo superare quella ferita. Per alcune coppie è la fine di un rapporto ma per altre è l'inizio di una nuova relazione, più forte e più sana di prima. Resto a sua disposizione per maggiori informazioni e chiarimenti e vi faccio i miei migliori auguri.
Un caro saluto

Dott.ssa Eleni Drakaki

Dott.ssa Eleni Drakaki Psicologo a Mantova

47 Risposte

23 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30000 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 30000

domande

Risposte 102150

Risposte