Conoscenza a distanza - Non so se sono emotivamente pronto

Inviata da Davide · 24 mar 2015 Orientamento sessuale

Salve, sono Davide, un ragazzo omosessuale di 21 anni. Premetto che, purtroppo non ho la possibilità economica per rivolgermi ad uno psicologo. A Febbraio sono uscito con un ragazzo che, inizialmente, in foto non mi attraeva molto ma quando ci sono uscito ho subito capito quanto mi piacesse. La stessa sera ci siamo baciati, ho capito di provare davvero una forte attrazione per lui. Lui studia a Roma anche se è originario della mia zona. Il giorno dopo continuiamo a sentirci e dopo due giorni lui sarebbe ripartito per Roma. Una volta partito, cambia radicalmente, diventa freddo, non mi scrive più...io pensavo fosse semplicemente impegnato quindi lascio passare ma il giorno dopo, non resistendo più, decido di scrivergli e chiedergli cosa volesse da me. Finiamo col chiudere in modo orribile, lui mi dice che gli piaccio ma che non ce la farebbe a conoscermi a distanza e che non sopporterebbe lo starmi lontano e vederci poche volte al mese. Non ci messaggiamo più, io mi vedo con un altro tizio verso cui però non provo nulla. Ripensavo a quanto fosse stata magica quella sera in cui lo vidi, quegli sguardi, quel bacio, le sensazioni provate in quel momento. Mai mi era capitata una cosa del genere. Dopo un mese decide di scrivermi. Mi chiede come sto e mi chiede di perdonarlo per il modo in cui mi aveva trattato. Io gli chiedo a che pro voleva io lo perdonassi. Mi dice di aver pensato a quella serata trascorsa insieme e alle parole che io gli dissi circa la distanza. Mi chiede se possiamo provare a risentirci ed io, essendone ancora molto preso, automaticamente continuo a parlarci. Ora sono nel panico più totale. Non so che fare. Il problema ora è nel fatto che ora sono io ad avere dubbi sulla riuscita di questa conoscenza a distanza. E' un periodo molto delicato per me, vivendo solo con mia madre (malata di cancro e in cura di chemio) e mia sorella. Questo periodo mi ha reso molto fragile, e sono alla continua ricerca di affetto, quello concreto. A me piace davvero lui, farei davvero di tutto per riuscire a mandare avanti questa storia ma, senza una minima base di fiducia, non è semplice. Ogni piccolo errore potrebbe essere fatale per me e per la nostra conoscenza. Per me perché potrebbe rendermi ancora più fragile di quanto già lo sia, per la conoscenza potrebbe essere fatale perché rovinerebbe tutto. Ho bisogno di consigli. Ho bisogno di trovare un modo per capire se davvero sono emotivamente pronto per questa conoscenza.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 26 MAR 2015

Caro Davide,
non sò bene cosa dirti ma voglio ugualmente risponderti perché nella tua lettera sento il "brivido!
Il brivido di un nuovo amore che "incombe" su di te coi suoi enigmi e tormenti, con questa lontananza che rende le cose difficili e con la voglia comunque di "provarci" che sento a malapena tenuta a bada da te e , credo, anche dall'altro ragazzo.
Qualcosa vi attira come un poco aldilà di un piano comune di realtà nella promessa di cose belle e meravigliose come racchiuse in quel bacio (indimenticabile!?) che vi siete scambiati.
Però c'è il quotidiano, per te difficile dovendo affrontare anche una malattia (quella di tua mamma) con le sue problematiche. Soffri anche per lei e desideri esserle vicino e, anche tu, hai bisogno di sostegno.
Lui pure, tanto forte non deve essere se subito, di fronte alla lontananza ha sentito il bisogno di proteggersi (però poi è tornato).
Che fare dunque?
L'unica cosa che mi sento di dirti (e non la dico come una cosa banale) è: segui la via del cuore! E' possibile che ci siano molte difficoltà da affrontare, magari soffrirai ancora per la tua fragilità (del momento) e per la lontananza, ma forse ci potrebbe essere qualcosa di magico ad attenderti.
Hai il coraggio di rischiare?
Seguendo le vie del cuore (comunque sia) si rischia sempre Marco.
Un caro saluto e davvero tanti tanti auguri per tutto!!!
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Pe

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3083 Risposte

7405 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 MAR 2015

Buongiorno Davide,
Il momento familiare che stai vivendo non ti aiuta ad essere lucido, avresti probabilmente bisogno di avere qualcuno accanto che ti sostenga e supporta ma da questa persona forse per ora non riesci ad averlo. Prova a fare un pochino di chiarezza in te chiedendo un supporto psicologico, ti puoi rivolgere ai servizi territoriali della tua zona.
Dr.ssa Verena Elisa Gomiero

Dott.ssa Gomiero Verena Elisa Psicologo a Padova

89 Risposte

26 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 MAR 2015

Caro Davide,
probabilmente le difficoltà emotive di cui parli sono in relazione al momento personale e familiare che stai vivendo e la possibilità che questa storia riprenda, nonostante ci siano tutti i presupposti per viverla, pur a distanza, ti sembra possa sottrarti energie o sottrarle alle attenzioni che devi ad altri. Ho l'impressione che sia una lotta tra te e te.. perchè la fiducia nel tempo si può costruire..
Un caro saluto

Dssa Daniela Sirtori - Monza

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

228 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106900

Risposte