Confusione sulla scelta della facoltà universitaria

Inviata da Anonimo · 11 lug 2018 Orientamento scolastico

Salve sono Eleonora, scrivo in questa piattaforma perché ho finito da poco le superiori ed è giunto il momento di scegliere una facoltà a cui iscrivermi.
La scelta universitaria purtroppo mi ha sempre spaventata perché ho interessi in molti campi di studio estremamente diversi tra loro. A causa di problemi di autostima e di sicurezza con me stessa, sono spaventata dalla possibilità di non essere portata per nessuna delle mie passioni ed è proprio questo ciò che mi blocca, insieme alle aspettative di mio padre. Lui infatti vorrebbe che frenquentassi il corso di laurea in ingegneria, che a me non dispiace, però a causa di una scarsissima preparazione scolastica non sarei in grado di superare il test di ingresso o in ogni caso avrei lacune praticamente incolmabili. Una mia grande passione invece sarebbe medicina, nella quale però non mi vedrei a lavorare, quindi l'ho lasciata perdere. Altre facoltà che mi affascinano e che ho preso seriamente in considerazione sono lettere e lingue e letterature moderne. Mi appassionano e mi interessano i corsi offerti, anche se per una scarsa preparazione data dal liceo artistico, dovrò comunque colmare alcune lacune. Quello che mi blocca però sono le scarse possibilità lavorative che queste facoltà offrono, la delusione di mio padre per aver scelto ingegneria e la delusione a me stessa, perché fino all'ultimo ho ritenuto possibile lavorare come ingegnere in quanto l'ho sempre ritenuto, stupidamente, uno dei pochi impieghi preatigiosi.
In conclusione il mio problema è una confusione totale perché non ritengo di avere una spiccata attitudine a nulla in particolare ma solo interesse verso tutto per il piacere della conoscenza, inoltre sono estremamente insicura di me stessa perché ho paura di scegliere una facoltà sbagliata, che non mi trasmetta nulla, com'è stato per le superiori.
Grazie per l'aiuto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 12 LUG 2018

Gentile Eleonora,
dire di non essere portati per quella che è una propria passione è quasi una contraddizione di termini che spiega la scarsa autostima in forza della quale lei teme di non riuscire in nulla, incluso il superare un test di ingresso universitario.
Quindi la priorità è migliorare il suo livello di autostima mediante un percorso di psicoterapia preferibilmente cognitivo-comportasmentale nel corso del quale potrà chiarirsi le idee anche riguardo agli studfi da intraprendere.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7130 Risposte

20295 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88350

Risposte