Confusione sul mio orientamento sessuale e paura di scoprirlo.

Inviata da fiore45 · 31 lug 2020

Buonasera sono una ragazza di 17 anni,ho sempre avuto relazioni con maschi e sono sempre stata attratta da loro. Nelle ultime due settimane però mi sono resa conto di provare delle strane sensazioni davanti ad immagini femminili nude o altro. Quando scendi cerco ci guardarle per capire se arriverei mai a fare qualcosa con loro ma non so neanche risolvermi. Non capisco se è solo confusione o davvero potrei essere omosessuale. Ho bisogno di aiuto perché non riesco a parlarne con nessuno e sto andando in depressione!

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 1 AGO 2020

Gentile fiore,
provare piacere nell'ammirare un bel corpo femminile da parte di un'altra donna non significa ipso facto essere omosessuale tanto più che lei, come dice, è sempre stata attratta dai maschi.
Occorrerebbe vivere una esperienza omosessuale nella sua totalità emotivo-affettiva-sessuale per verificarne il livello di gratificazione e il senso di complementarità al confronto con una relazione eterosessuale.
Qualora le sensazioni strane a cui fa riferimento interferissero significativamente in modo negativo nelle sue normali attività quotidiane sarebbe preferibile un approfondimento in un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6918 Risposte

19228 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 AGO 2020

Buongiorno, non è chiaro cosa intenda con "strane sensazioni"; tuttavia, tenga presente che in ogni caso, provare sensazioni di fronte a immagini e/o corpi femminili, anche qualora fossero di attrazione o eccitazione, non dice granché del Suo orientamento sessuale. E' piuttosto frequente che persone eterosessuali provino eccitazione per fantasie o pensieri che coinvolgono persone dello stesso sesso. Infatti, l'orientamento sessuale è multidimensionale: comporta molteplici dimensioni tra loro non necessariamente congruenti, che concorrono alla bella complessità che caratterizza la sessualità umana. Lei è in un'età di scoperte e sperimentazioni e provare confusione, spavento, sensazione di non conoscere rispetto alla propria sessualità è normale. Inoltre, anche qualora Lei non dovesse essere eterosessuale, non è chiaro quale sia la paura associata. Si ascolti e si conceda di sperimentare e di conoscersi: è un processo molto bello e arricchente e, se trova il coraggio di condividerlo con i coetanei, si accorgerà di non essere sola in questi dubbi. Valuti di accedere a un professionista solo se questo dubbio diviene costante e pervasivo e influisce sulla quotidianità in modo significativo. Cordialità. DP

Dott. Daniel Michael Portolani Psicologo a Brescia

575 Risposte

401 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22900 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16500

psicologi

domande 22900

domande

Risposte 84100

Risposte