Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Confusione e crisi di coppia

Inviata da Alessandro il 11 mar 2015 Terapia di coppia

Salve, dopo un anno e quasi 8 mesi di fidanzamento, vissuti negli ultimi tempi da me alti e bassi, siamo arrivati al punto che la mia fidanzata mi ha chiesto di allontanarci, perché voleva stare sola e non sa più cosa prova per me. Io sono veramente afflitto, si sa che quando si sta per perdere qualcosa si capisce di piú il valore di questa ed è cosi per me, in quanto nell'ultimo mese l'ho trascurata per via degli studi ecc.. Il problema è che non so come comportarmi, lei vorrebbe che io andassi avanti come se lei non ci fosse e cercando di non vederci n'è sentirci per farle chiarire le idee.
Il problema è che da un po' si sente cosi dice, e non sa quanto tempo ci vorrà, in quanto a volte le manco e altre no, ma io sto veramente impazzendo e sto veramente male. Non riesco a non sentirla o a scriverle, veramente non ce la faccio, cosa devo fare? Io non voglio che la nostra storia finisca. Aiutatemi vi prego sto impazzendo
P.S. Non c'è dietro nessuna ragazza/ragazzo, non ci siamo mai fatti le corna e siamo un po' fuori dal mondo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Caro Alessandro,
lei non può fare altro che rispettare, possibilmente in tutto e per tutto, questa richiesta della ragazza in quanto le sue presumibili pressioni (da sconsigliare decisamente!) non farebbero altro che infastidirla e indispettirla.
Capisco il suo stato d'animo ma lei deve ora trovare altre modalità per affrontare questo vuoto e questa mancanza, magari frequentando degli amici o, come suggerisce la collega Ceccucci, prendendosi una vacanza.
E' probabile che questo periodo di distanza serva ad entrambi per riflettere su errori fatti o su comportamenti disfunzionali e, in caso di riavvicinamento, ci saranno maggiori consapevolezze oppure può accadere che questo distacco sia il preludio di una rottura.
Anche in tal caso, lei non deve disperarsi e deve convincersi che il fidanzamento non è altro che una fase in cui si sperimenta la compatibilità di due persone che deve lasciare entrambe soddisfatte e gratificate. Quando questa reciprocità non c'è, chi viene lasciato deve convincersi che è anche nel suo interesse non portare avanti una relazione a senso unico.
In questa seconda eventualità, qualora sentisse che è difficile per lei recuperare in tempi brevi (qualche mese) una condizione di benessere mentale, non disdegni di chiedere un aiuto psicologico.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6580 Risposte

18427 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Ale
queste fasi che si delineano come bisogno di stare soli e di riflettere da parte di un partner è chiaro che generano ansia e tristezza nell'altro incapace di comprendere motivi e situazioni che hanno portato a tanto.
Di solito queste pause di riflessione non hanno un esito positivo...purtroppo questo occorre che lei lo sappia.
Però io vedrei di buon occhio il fatto di non subire passivamente questo allontanamento e, lungi dal cercare contatti con lei (la sua ragazza), che verrebbero vissuti come "una tortura" , cercherei io stesso di "sfruttare" il nuovo spazio col fare cose nuove, frequentare persone e magari ...una vacanza!
A volte è successo che persone in "pausa di riflessione" siano tornate attive e recettive verso partner che, allontanati si allontanano a loro volta, non per riflettere ma per divertirsi e rilassarsi...
Cosa pensa è un suggerimento sciocco il mio?
Ci pensi sopra!
Un caro saluto
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6722 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buonasera Ale,
leggo la sua richiesta e mi arriva la paura ed il dolore di quello che sta passando. Credo che innanzi tutto può provare a fermarsi e provare a respirare, per iniziare un po' a riflettere. Se la sua fidanzata le ha chiesto un periodo è perchè probabilmente anche lei ha sentito questi alti e bassi, in particolare i bassi le avranno provocato dolore e confusione. In questo caso è importante poter dare un messaggio chiaro all'altra persona sui propri sentimenti, ma rispettoso dei bisogni dell'altro. Le consiglio, pertanto, di poter dire alla sua fidanzata che cosa prova e cosa vorrebbe, ma provi a lasciarle questo periodo perchè possa riflettere e capire. Essere dalla parte di chi come lei aspetta non è mai semplice perchè ci si sente impotenti e in ansia, ma questa è la richiesta che la sua fidanzata ha fatto e pertanto va rispettata. Se non lo fa rischia di farla sentire pressata e non rispettata. Se tornerà potrete riniziare con maggiore consapevolezza e maturità, ma anche con il piacere di avere la conferma del suo amore.
Le auguro Buona fortuna!

Dott.ssa Alice Parri
Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Alice Parri Psicologo a Firenze

24 Risposte

36 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Caro Ale,
quando una relazione entra in crisi c'è il rischio che il futuro della coppia sia compromesso ma non è detto che le cose vadano così. Se avete passato un periodo di alti e bassi questa sospensione potrebbe essere un modo per capire come desiderarvi ancora e per trovare nuove conferme per andare avanti. Per questo la sua ansia è legittima ma se eccede nel chiamare o scrivere per il bisogno di essere rassicurato , potrebbe ottenere l'effetto opposto.
Un caro saluto
Dssa Daniela Sirtori - Monza

D.ssa Daniela Sirtori Psicologo a Villasanta

246 Risposte

211 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15500

psicologi

domande 19050

domande

Risposte 77950

Risposte