Con queste premesse posso sperare in un suo ritorno?

Inviata da cp · 26 ago 2020

Io e il mio fidanzato siamo stati insieme 6 anni e mezzo ma in realtà ci conosciamo da 13. Mai un litigio mai uno screzio siamo stati una cosa sola, fidanzati amici complici amanti confidenti.. lui è sempre stato un don giovanni mai voluto impegnarsi ma da quando siamo insieme ha "messo la testa a posto" voleva avere figli,matrimonio.Andiamo con ordine.. Lui figlio unico di genitori divorziati non ha altri fratelli o fratellastri vive con la madre a sua volta figlia unica.. È stato cresciuto da nonno materno in quanto i genitori si sono separati quando lui aveva 3 anni. A febbraio di quest'anno alla madre arriva una notifica dal tribunale dove l'ex marito non vuole più dare il mantenimento al figlio minacciando accertamenti fiscali in caso di opposizione.
Il figlio che dai 18 anni ha ripreso un rapporto col padre( da premettere che la madre non ha mai accettato il rapporto padre-figlio) ovviamente è rimasto male dicendo che avrebbe preferito il padre lo dicesse a lui.. ha sempre ribadito inoltre che queste situazioni seppur rognose non avrebbero mai interferito tra noi.
La sera prima del lockdown eravamo a cena da lui con sua madre che era sconvolta perché in settimana aveva assistito ad un intervento su paziente covid.. Parlava già di mascherine da comprare, terrorizzata raccontava ciò che vedeva su Internet. Il 9 marzo inizia il lockdown ma io e il mio fidanzato continuiamo a sentirci come sempre ( ci siamo da sempre sentiti mille volte al giorno, ogni minuto libero ci chiamavamo e condividevamo tutto anche consigliandoci).. Ovviamente ho sentito anche sua madre ed era sempre più sconvolta per il lockdown.. Al termine di questo periodo speravamo tutti di tornare alla normalità ma una mattina il figlio mi chiama sconvolto chiedendomi di andare da lui perché improvvisamente la madre inizia a piangere andando in ansia, inizia a parlare dell'ex marito e il mio fidanzato mi chiede di raggiungerlo in quanto la madre ( con la quale non ho mai avuto problemi, anzi) potrebbe aprirsi con me non essendo il figlio ed essendo donna.
Quando li raggiungo trovo lei sul divano che fissa la tv spenta, occhi rossi e gonfi di pianto che mi dice se non fossi tu non mi farei vedere da nessuno così. Parlando con il figlio gli dico che sarebbe il caso di farsi aiutare da un medico e così lui convince la madre ad andare dal medico.. Per 4 settimane il figlio l'accompagna da uno psicologo il quale dopo 4 sedute interrompe dicendo di risentirsi ad inizio luglio. Grossi miglioramenti non ne vedavamo, insieme avevamo deciso di adottare un cane e il giorno che dovevamo andare a prenderlo lui dice alla madre che gli piacerebbe accompagnarmi e di venire con noi, lei per tutta risposta si oppone adducendo ansie e paura e dice che non vuol stare sola.. Risultato? Vado da sola a prendere il cane, cane che lui non ha mai conosciuto.. Ogni fine settimana vado da loro per non lasciarlo solo perché intanto inizia a dimagrire e fare faccia sempre più bianca e insieme cerchiamo di spronare la madre.. Un giorno arriva anche a vestirsi ma mentre siamo pronti a scendere si irrigidisce, inizia a balbettare e desistiamo dall'intento di farla uscire per evitare crisi.. Scendiamo solo io e il figlio ed inutile dire che in un'ora avrà fatto 10 chiamate..
Tutto ciò va avanti fino all'ultimo weekend di giugno quando il sabato causa caldo e ciclo ho un calo di pressione.. La domenica pranzo sopra e d'accordo con il mio fidanzato le parliamo chiedendo cosa possiamo fare per aiutarla per farla essere quella attiva e sempre in movimento che era prima.. Ci risponde che ci sono gli amici( che sono spariti) e gli specialisti, la rassicuriamo che non vogliamo sostituirci a nessuno tanto meno ai medici ma vogliamo solo aiutarla perché vederla così ci fa male..
La cosa finisce li.. Quando vado via il figlio mi dice" Dai è andata bene sembra abbia capito che vogliamo aiutarla "
Inizia un'altra settimana, il mio fidanzato ed io ci sentiamo come sempre appena possiamo finché agli inizi di luglio mi chiede di raggiungerlo nel pomeriggio.
Mi reco da lui e davanti alla madre mi comunica che la situazione legale col padre è precipitata e finché non si appura la verità lui deve spegnere il cellulare rendersi irreperibile in modo da non poter essere contattabile..alcune cose già le sapevo e questa cosa la dice davanti alla madre sottolineando che me ne aveva già parlato..Disattiva il suo profilo fb e fa lo stesso con il mio in modo che io non possa avere problemi, disattiva il suo account Instagram e Telegram ( io non ho ne account Instagram né Telegram) e spegne il cellulare. Per sentirci mi dice per ora usiamo quello di mamma tanto sono qui con lei oppure col telefono dello studio. Mi accompagna alla macchina, la madre si lamenta che resta sola e che se ha bisogno in quei 10 minuti lui non ha neanche il cellulare ma lui le ricorda che sta giù con me e può chiamare me.. Lui mi stringe a sé dicendo speriamo solo passi in fretta..
La sera ci sentiamo sul cellulare della madre, la sera successiva mi manda un messaggio dicendo di chiamare appena potevo ovviamente sul cellulare della madre.. Chiamo due volte ma nessuna risposta..
Il giorno successivo mi chiama lui chiedendomi come mai non avessi chiamato certo che essendo tardi forse stessi dormendo quando gli spiego la dinamica resta sorpreso e mi risponde : appurerò. Mi ribadisce che è tutto ok e che presto passerà tutto. Ci accordiamo x vederci il pomeriggio successivo su da lui..
Il sabato pomeriggio vado sopra e mi accoglie la madre, trovo lui con il solito viso stanco ci salutiamo come sempre e la madre si siede con noi dicendo: prendi il caffè fuma la sigaretta che poi dobbiamo parlare.. Io allibita mi giro verso il mio fidanzato chiedendo cosa stesse succedendo se ci fossero altre novità nella sua questione legale ma mi dice aspetta e ascolta mia madre.. Lei inizia a dire che sta male ha bisogno del figlio, che non può stare sola e che avere un rapporto significa anche andare a pranzo la domenica a casa dei suoceri cosa che adesso il figlio non può fare, ribatto su ciò dicendo che il problema non c'è perché si capisce il periodo quindi nessuno si lamenta, non contenta cambia tono, dice poi tu ti sei sentita male ( il calo di pressione) e mio figlio non può pensare pure a te bastò io... Ribatto dicendo che col caldo e il ciclo ci sta un calo di pressione ma questo non significa nulla.. Lei continua dicendo che il figlio non vuole sposarsi ma io si quindi lei non può accettare questa cosa.. Io non sono una bambina aspettare non avrebbe senso è meglio chiudere..Le rispondo come mai questa cosa esce dopo 6 anni.. Chiedo spiegazioni al figlio che mi dice lasciala parlare non pensarla la verità è che non si sa quando e come finirà questa situazione legale e io non posso tenerti con me a perdere tempo.. Ovviamente chiedo di parlare da soli e anche qui la madre interferisce dicendo inutile che c'è da parlare fortunatamente lui accetta e ci spostiamo in altra stanza dove lui con occhi lucidi mi dice che non mi sta lasciando perché non gli piaccio più o perché è depresso o vuol star solo ma perché devo allontanarmi non sapendo lui che fine fa.. Devo salvarmi . . Gli dico che non può chiedermi una cosa del genere e lui con gli occhi rossi accende e spegne sigarette. Dopo meno di 5 minuti entra la madre e si piazza li...
Lei dice ormai vi siete chiariti e lui risponde: non c'è nulla da chiarire perché non abbiamo mai litigato.. Mi abbraccia a sé e mi dice non voglio vederti così perché mi fa male.. mi accarezza e bacia la testa.Subito la madre: lasciala stare così peggiori le cose..
La stessa madre dice dopo chiamo tua madre perché la conosco.. Quando faccio notare che forse anche solo per rispetto dovrebbe chiamare il figlio risponde che è lei ad avere la responsabilità del figlio..andando via sento che lui dice alla madre che la sua forza è stata trasformata in debolezza..
Inutile dire che questa telefonata non è mai avvenuta.. Il giorno successivo lui mi contatta dicendo che sono arrivate delle chiamate alla madre anonime e non ha risposto ribadendo di non rispondere neanche io e di sperare che x Natale tutti possano festeggiare un anno nuovo sereno se questa situazione si risolve..
Ha tutto staccato è Irrantracciabile da me ma la madre improvvisamente ha ripreso ad uscire..ha pubblicato delle foto con il figlio dove lui ha un viso bianco e spento..
Chiedo scusa se mi sono dilungata.
Grazie.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27650

domande

Risposte 95350

Risposte