Con che uomo sono stata?

Inviata da Alba · 28 set 2016 Autostima

Sono alla fine di una storia durata ben 27 anni...da lui ho avuto due figli.
Ho amato molto il padre dei miei figli...credevo all'inizio della relazione d'aver incontrato la persona più buona e affidabile per poter costruire una famiglia insieme....ma negli anni le delusioni sono state troppo...si sono accumulate.
Sin dai primi tempi del nostro fidanzamento dopo circa un anno io mi trasferii nel suo paese...ma una volta trasferita incominciai a notare in lui altre facciate...percepiva che lui per la sua età non aveva rispetto di me...ed io ne ero gelosa...la prima volta che ci rimasi male con lui...ricordo che aveva dato un passaggio a mia insaputa a 4 o 5 ragazze fra cui una ragazza che a lui prima di me piaceva ma che lei aveva rifiutato.
Diciamo che ho incominciato a vederlo in modo diverso anche con le vicine di casa faceva sempre lo spiritoso....sostenendo che tutte erano innamorate di lui....anche in mia presenza a casa sua un giorno mostrò una chitarra ad una ragazza chiamandola per nome....la portò nella sua stanza...pavoneggiandosi per l'acquisto di una chitarra elettrica...dal mio punto di vista questi atteggiamenti erano dei tradimenti...non mi sentivo più importante come un tempo...durato davvero troppo poco.
D'altronde notavo che acquistava cose...tipo la chitarra...ma alla fine non sapeva suonarla...e neanche tenerla con le mani...non andava a scuola di musica...ma si esibiva e la mostrava a tutti amici e parenti...fingendosi un rockettaro. Un’altra volta comprò dei dopo sci e degli sci di marca...ma anche questa volta...era strano perché lui non ha mai saputo sciare.
Un giorno sapeva da me che dei miei parenti andavano in bici a livello agonistico...nel tempo comprò anche lui una bella bici...per limitarsi a prenderla pochissime volte l'anno...per poi venderla dopo averla personalizzata e dopo che aveva perso di valore.
Di recente prima della fine della relazione...comprò anche una moto di grossa cilindrata e capii subito a che serviva doveva atteggiarsi con una delle sue ultime amanti...Preciso che lui non era in grado neanche di guidarla...un giorno gli cadde per terra. E la prendeva di rado per fare brevi giretti vicino casa in direzione della casa della nuova amante...proprio come fanno i ragazzetti...quest'ultimo acquisto dopo 2o 3 mesi fu venduto. Preciso che parlo di un uomo che oggi a 46 anni.
Vorrei spiegarvi la sua personalità.
Quando io mi trasferiti in paese notai che aveva il vizio dei film porno...io ero una ragazzina all'epoca ma ne rimasi delusa da lui...si svelò nel tempo per quello che era realmente. Davanti ai film...voleva fare sesso...ed è un vizio che nel tempo ha spesso riproposto.
Io ne ero gelosa perché guardava in mia presenza queste donne e allo stesso tempo nauseata. ..entivo che fra di noi andava la dolcezza...la tenerezza...perché appunto mi mostrava questi video.....
Anche da sposati un giorno mi mostrò un video di una donna incinta che faceva sesso...lui era mio marito...ripeto l’ho amato molto..E gli acconsentivo spesso cose di cui io stessa avevo la nausea...ma nel tempo ho incominciato ad offenderlo e a chiamarlo maniaco sessuale ...perché il suo modo di fare sesso era violento e spesso mi causava lacerazioni...sanguinamenti. Era sadico...avvolte mi strangolava durante il rapporto...ho incominciato a dubitare seriamente se quest'uomo mi amasse...piangevo spesso da sola.
Una cosa che mi faceva riflettere è che lui preferiva spesso girarmi da dietro....come per non guardarmi negli occhi. Non ricevevo mai una carezza...un abbraccio ...un bacio...gli ultimi anni in particolare.
Un giorno gli ho anche trovato una lunga lista di siti d'incontri a sfondo sessuale....e poi ho scoperto che aveva anche vari profili falsi...e tramite questi profili metteva i mi piace su Facebook alla sua ultima amante....e negli amici del profilo c'erano altre sue conoscenti...donne ovviamente...che nel corso degli anni mi aveva citato...e di cui io avevo sempre sospettato anche altre relazioni magari passate.
Pur avendolo scoperto uno dei profili in particolare dove il tutto era molto evidente non ha mai chiuso la relazione con l'ultima amante...fino ad arrivare al punto di allontanarsi da me sempre più lasciandomi sempre sola in casa con i figli...non usciva più con ne è i figli...insomma sempre più soli...alla fine ha escogitato un piano per poter rivoltare la frittata a suo favore..perché aveva capito che ero stanca e avevo oramai capito da tempo le sue relazioni...dicendoglielo chiaramente in faccia.
Devo aggiungere che suo padre è un pedofilo che mia figlia ha subito molestie sessuali da parte del nonno paterno. Io non appena ho saputo sono fuggita via dal paese insieme a mia figlia...ma lui non l’ha mai affrontato, non ho mai visto ira nei suoi confronti....a volte metteva anche nel dubbio i fatti che mia figlia raccontava. Non voleva che io indagassi sull'accaduto...mi diceva: “cosa ti cambia sapere cosa sia accaduto...”.
Mi è sempre sembrato strano il tutto, avrebbe dovuto essere lui il primo a indagare....dico che padre è? Mi sono fatta un sacco di domande...mi sono anche chiesta se da bambino anche lui avesse subito...gli è l’ho anche chiesto..a lui sostiene che era stato sempre un bravo padre...lavoratore.
Io in fondo so che il padre ha sempre tradito e picchiato sua madre esattamente com'è diventato lui...ora sono venuta anche a sapere da sua sorella..che la madre da giovane...si era data molto da fare...che quando suo padre era fuori per lavoro la madre aveva avuto molte storie con uomini...descrivendola come una donna di facili costumi...il tutto raccontato da molta gente.
Ora a distanza di tanti anni ho capito perché mi ha sempre trattato così, è figlio di una situazione fallimentare.
Eppure un tempo credevo che era l'uomo più buono che potessi incontrare.
Quando mi ha lasciata il giorno della vigilia di Natale...dopo quasi 27ANNI di vita insieme è andato via raggiante con tutta la freddezza del mondo...come se non mi avesse mai conosciuta...senza una lacrima.
Infondo aveva organizzato tutto…è uscito di scena senza più voltarsi indietro.
La sua amante anche lei in quel periodo ha lasciato il suo compagno e padre di suo figlio...il tutto in quel periodo per me è stato molto chiaro anche se avevo intuito da anni. Anche lei è stata tradita...con un’altra e contemporaneamente all'epoca stava anche con me...la perversione più totale....che schifo.
Ho saputo che racconta ai suoi amici e parenti i dettagli sessuali che avvengono con esse. Facendo riferimento in particolare al lato B...preferisce girarle da dietro...come faceva con me. Mi chiedo ma un uomo che fa così è capace d'amare?? Ora ama questa donna per cui è andato via di casa?
Anche se dubito che da ara in poi si accontenti di una sola in fondo ne ha sempre avute tante....parallelamente al nostro apparente matrimonio.
Mi chiedo anche perché è stato sposato con me tutti questi anni se io per lui sono stata il nulla...?? Perché cercava sempre altro???
Io so che non lo perdonerò mai...mi ha fatto troppo male...non sono stata ricambiata per i miei medesimi sentimenti...avrei desiderato tranquillità...nella vita purtroppo non è andata così.
Inoltre il suo profilo Facebook era inguardabile...un uomo di 46 anni che posta foto da ragazzetto...con camicia aperta e sguardo arrapato...foto anche scattate nei cessi...mha...mi sono chiesta perché.
Su Facebook ha sempre raccontato in modo ironico...le nostre liti di casa...tipo qualche tempo fa avevo messo dei mi piace ad un a pagina con foto erotiche romantiche...e poesie d'amore..io francamente non ci ho mai trovato nulla di male... per lui fu come un tradimento...forse perché lui stesso tradiva...poi mi critico anche perché seguivo una serie televisiva...d'amore e lui su Facebook scrisse che aveva il bollino rosso ed era rivolta ad un pubblico d’ignoranti..insomma ironia pungente...il giorno di San Valentino poi scrisse chiaramente che non tutte le persone che condividono lo stesso letto si amano.. inoltre non ha mai pubblicato una nostra foto insieme....lo fanno tutti...il suo sembra il profilo di un single...ho sempre sofferto per questi suoi atteggiamenti....non mi sentendomi amata....inoltre le sue amanti erano entrambe nel suo profilo....io cos'ero?? Poi password segreta su Facebook e sul cellulare.
CHE UOMO HO AMATO...CHE UOMO SARÀ????
DI sicuro so che non è ciò che avrei desiderato...volevo un uomo normale tranquillo..un buon marito con cui poter invecchiare insieme..E godermi i miei figli.. .non uno così....che posta foto su Facebook ..da bambino mai cresciuto.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 29 SET 2016

Gentile Alba,
come ha segnalato, il suo ex-marito è vissuto in un ambiente familiare problematico ed ha riproposto una parte di questi problemi come frequentemente accade nella catena intergenerazionale.
In particolare, emerge il profilo di un uomo immaturo e narcisista e proprio perchè lei è profondamente amareggiata non deve rimpiangerlo. Le suggerisco anzi di usare la sua rabbia per prendere definitivamente le distanze da lui dal punto di vista emotivo e di farsi aiutare in psicoterapia per elaborare al meglio questa lunga esperienza matrimoniale disastrosa.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7134 Risposte

20297 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 OTT 2016

Cara Alba,
è dura vedersi gettare via con incuranza dopo una vita dedicata alla famiglia. Ora provi dolore, una grande delusione e rabbia e ti chiedi perché tuo marito sia rimasto tanto tempo con te se in realtà non ti considerava per nulla e non ti amava. E’ proprio per la tua illimitata disponibilità e per il tuo grande livello di sopportazione che è rimasto con te. In nome del tuo amore e per realizzare il tuo desiderio di una vera famiglia hai sottovalutato il suo egocentrismo, gli hai dato troppo e ti sei annullata. Lo hai fatto certamente anche per i tuoi figli o forse perché non avevi un’indipendenza economica, ma ora è finalmente giunto il momento che pensi a te stessa e che ti lasci alle spalle tanti anni di dispiaceri e umiliazioni. Per riuscirci hai bisogno di uno spazio per te. Rivolgiti con fiducia ad uno psicoterapeuta. Saprà aiutarti a superare questo momento di sofferenza e a credere che puoi costruire il tuo benessere contando sulle tue risorse, senza doverti appoggiare a chi davvero non lo merita.

Cordialmente
Anna Maria Deutsch psicologa-psicoterapeuta a Sassari

Anna Maria Deutsch Psicologo a Sassari

52 Risposte

31 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 SET 2016

Cara Alba,
purtroppo affrancarci dai modelli ricevuti, liberarci dal forte peso che in ognuno di noi ha l'educazione ricevuta non è mai semplice. Probabilmente suo marito non è riuscito a creare un modello oppositorio rispetto a quello disfunzionale che aveva ricevuto, che ha anzi introiettato appieno. Considerata la sua rabbia, la sua delusione, e forse il vuoto che adesso questo uomo ha lasciato, penserei a una terapia familiare, all'interno della quale ci potrebbe essere la possibilità di vivere tutte le emozioni e restituirle anche in modo funzionale ai suoi figli, e perchè no alla vita che ancora la aspetta! Sperando che lei possa iniziare un nuovo cammino, nel quale si possa vivere la libertà, quella che forse per lungo tempo non ha "sentito", le auguro una buona serata.

Dott.ssa Sonia Pizzoleo Psicologo a Vibo Valentia

2 Risposte

3 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

29 SET 2016

Cara Alba, sicuramente vivere in un paese (da quanto ho capito) certo non ti aiuta. Non dici se lavori e se sei economicamente indipendente. Se dipendi da tuo marito qualsiasi scelta sarà per te più difficile. In un piccolo ambiente separarsi e pretendere che il marito lasci la casa è più difficile. Spesso non si sceglie per i condizionamenti dell'ambiente esterno. Ti consiglio di chiedere aiuto a un psicologo della struttura pubblica più vicina, magari anche solo per consigliarti sul da farsi e recuperare un po' la tua indipendenza e dignità. Auguri
dr. Annalisa Lo Monaco

Dott.ssa Annalisa Lo Monaco Psicologo a Roma

551 Risposte

802 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24800

domande

Risposte 88400

Risposte