Come vivere tranquilli durante il periodo universitario?

Inviata da Antonio · 14 ott 2014 Orientamento scolastico

Salve, il mio nome è Antonio e sono al secondo anno di università. Frequento il corso di laurea specialistica in Ingegneria Edile-Architettura dalla durata di 5 anni. Sono uno studente fuorisede, quindi vivo lontano da casa. Appena iniziata l'università ero tranquillo, frequentavo i corsi ed ero molto interessato, ma col passare del tempo venivo assalito costantemente da pensieri quali: "riusciro mai a finire in tempo gli esami di quest'anno? o a laurearmi in tempo fra 5 anni? ...perchè far spendere tanti soldi ai miei? non me lo merito..." questa serie di pensieri bloccavano le mie giornate, tanto che a forza di pensare e ripensare il tempo volava e non riuscivo a studiare abbastanza. Per farla breve il mio primo anno universitario si è chiuso con i seguenti risultati: 4/8 esami superati (inglese, disegno I, Storia dell'architettura ed economia), dei restanti 4 (analisi matematica, chimica, fisica e topografia) provai solo analisi, ma fui bocciato per due volte. Ora ho iniziato il secondo anno, ma i pensieri ci sono ancora e sono accompagnati da vere e proprie paure , mi sento spesso inutile, la notte non riesco a dormire, passo le ore al pc a girare in rete e sui social network senza uno scopo, penso ripetutamente agli esami che devo dare e che non riuscirò mai a superare, apro i libri leggo ma non riesco a concentrarmi e dimentico tutto, non solo ciò che studio, ma anche cose che mi vengono riferite durante il giorno, a volte anche importanti. Quest'anno verrà a studiare qui anche mio fratello, e questo se da una parte mi crea piacere, dall'altra aumenta i miei pensieri quali: "quanti soldi spenderanno i miei genitori per farci studiare, non sarò mai in grado di laurearmi". Per quanto riguarda il mio carattere, sono un ragazzo molto timido con le persone che conosco poco e socievole invece con chi conosco bene. La maggior parte dei miei amici hanno una grande stima di me, e si rivolgono a me quando hanno problemi sia sentimentali che materiali (problemi col pc, consigli sulla tecnologia ecc.), trovano in me un ottimo confidente, e dare loro consigli è l'unico modo che ho per sentirmi tranquillo e felice almeno momentaneamente, perchè così mi sento utile. Ho voglia di esprimermi artisticamente, ma ciò che mi blocca ,anche in questo campo, sono i soldi, il pensiero di dover spendere decine e decine di euro per il materiale artistico. In poche parole, ciò che mi rende ansioso e mi crea paure più di tutto il resto è una visione futura di far impoverire i miei genitori, anche se attualmente non abbiamo problemi economici. Grazie per l'attenzione e mi scuso per il disturbo.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 15 OTT 2014

Caro Antonio
sul fatto che tu sia un ragazzo molto in gamba non ho ombra di dubbio sebbene in questo momento sei lì in una empasse momentanea che ti sta frenando.
Sono i dubbi e soprattutto i sensi di colpa per il fatto di "far spendere" dei soldini ai tuoi.
E' un pensiero delicato, visto com'è la situazione della nostra povera Italia, tuttavia è un pensiero inadeguato in quanto i tuoi genitori vogliono questo per te e sappi con chiarezza che il problema non è loro (sebbene facciano felici dei sacrifici per te) ma è TUO che bloccato lì ..forse prendi "a scusa" questo problema.
Ora che succede? Hai un esame difficilotto da fare (analisi) e ti perdi in video giochi....Allora vedi che qui c'è una incoerenza?
La tua motivazione ti sfugge e quindi, a causa di ciò, pure ti sfugge concentrazione e memoria.
Quello che io ti dico è: ritrova la MOTIVAZIONE, quella vera, quella che ti fa dare importanza al tuo percorso; il percorso che hai scelto e il percorso che i tuoi genitori vogliono per te.
Non cadiamo nell'errore di sentirsi sempre troppo deboli ed incapaci ed impauriti.
Tutti siamo stati impauriti all'università, ma le cose si affrontano con calma e determinazione .
Quindi tu ora, cosa devi fare?
Devi svegliarti da questo sogno pigro e devi ritrovare slancio e voglia di fare.
Affronta l'Avventura Universitaria coi suoi rischi e pericoli, alza la testa e sentiti Forte!
Provaci!!!
Hai bisogno di uno psicologo?...ok puoi andarci, non è una idea cattivissima, però io penso che tu abbia molto bisogno di darti UNA MOSSA e di dartela da te stesso soprattutto.
Dai Antonio rimettiti in attività.
Un caro e affettuoso saluto.
Quello che ti ho scritto è perché, senza nemmeno conoscerti credo molto in te, sento che puoi farcela!
Psicoterapeuta Dott.ssa Silvana Ceccucci Studio in Ravenna

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7337 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 OTT 2014

Consiglio qualche seduta di sostegno psicologico per chiarirsi le idee, ma sopratutto x gestire queat'ansia che sta diventando invalidante. Dietro il pensiero dei genitori a mio parere c'è la paura di non essere all'altezza delle loro aspettative e quindi svalutazione e blocchi. Un sostegno non può altro che farle bene. Augurissimi Dottssa Rosanna Tartarelli

Dott.ssa Rosanna Tartarelli Psicologo a Lucca

113 Risposte

94 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

14 OTT 2014

Caro Antonio. le tue sono preoccupazioni che molti ragazzi della tua età, durante il periodo universitario, si trovano ad affrontare.
Riesci ad avere una visione variegata di te stesso: descrivi i tuoi punti di forza ed i tuoi punti di debolezza in maniera molto chiara.
Ti consiglierei di contattare uno psicologo/psicoterapeuta nella città in cui risiedi per parlare con lui delle tue difficoltà ed affrontarle insieme serenamente.
Metti da parte l'ansia legata ai soldi e concentrati su te stesso: dai sfogo alla tua vena artistica, potrebbe essere un buon punto di svolta.
Un caro saluto,

Dott.ssa Valentina Mossa

Dott.ssa Valentina Mossa Psicologo a Torino

159 Risposte

333 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento scolastico

Altre domande su Orientamento scolastico

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30050 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30050

domande

Risposte 102450

Risposte