come uscire da un circolo vizioso..

Inviata da anonimo02 · 4 nov 2021

Ciao..ho 19 anni e sto passando un periodo della mia vita molto particolare per quanto riguarda l’orientamento sessuale. Per tutta la mia vita sono sempre stata attratta molto da maschi soprattutto fisicamente e mentalmente, sentimentalmente non mi sono mai sblilanciata ma non ho mai avuto nessun dubbio sul mio orientamento anche perchè le ‘femmine’ le vedevo solo come amiche, conoscenti o rivali. A giugno ho conosciuto un ragazzo e a differenza degli altri mi ha presa anche da un punto di vista sentimentale, tantissimo. Ho pensato di amarlo in ogni situazione e con lui ho fatto anche sesso (prima ero vergine) perché spinta da un punto di vista sentimentale, mi sono sbloccata anche fisicamente. Il sesso è anche andato bene, in esso ho provato sia sentimento che piacere ma senza arrivare mai all’orgasmo. Ma non credo sia un problema. Ad oggi sto ancora con lui ma nello stesso momento, da luglio, si è sviluppata in me un’ossessione. Non so perchè, dal nulla ho paura di essere bisessuale. Questa paura è diventata ossessiva fino a pensare di provare attrazione sessuale anche per le donne e questa cosa mi distrugge perchè inizio a fissarmi su ogni particolare e a volte ho rovinato anche bei momenti con il mio ragazzo. In realtà, dato che provo molto per lui a livello sentimentale, non mi sono sentita di lasciarlo nonostante le mie ossessioni, anche perchè lui mi prende pure fisicamente. Per questo non capisco. Non ho mai pensato di avere una relazione con una donna ma ho paura che più aumentano le ossessioni e più diventa il contrario e non voglio anche perchè sono legata a lui e voglio stare con lui ma quando sto esageratamente male per quest’ossessione, sembra che mi allontano da lui. Ma sentimentalmente o emozionalmente non ho mai provato niente per nessuna donna e non ho mai nemmeno avuto l’istinto di provarci nella quotidianità. Anche se, se guardo i porno, mi eccitano anche quelli lesbo. Non capisco più niente.. mi faccio mille paranoie ogni giorno, ogni minuto.. su quanto detto. Non so come uscirne. Non ho mai utilizzato questo sito ma spero che mi rispondiate...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 5 NOV 2021

Carissima anonimo,
prima di tutto complimenti per aver avuto il coraggio di esternare le sue paure qui.
Per quanto riguarda l'orientamento sessuale, sembra, da quello che scrive, che la sua non sia tanto una tendenza ma un pensiero ossessivo che si è instaurato nella sua mente,. Infatti ogni volta che parla della possibilità di una bisessualità (in cui non ci sarebbe comunque niente di male!), ne parla in termini di paura, non di spinta nè di curiosità.
Un confronto con un professionista potrebbe aiutarla a fare maggiore chiarezza, a ritrovare serenità nel suo rapporto che sembra funzionare bene e aumentare la consapevolezza di sé.
Sono a disposizione
Un caro saluto
Dott.ssa Stefania Barbaro
(ricevo anche on line)

Dottoressa Stefania Barbaro Psicologo a Milano

696 Risposte

202 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2021

Buongiorno,
da quanto letto, ha ripetuto “ossessivo” parecchie volte ed andrebbe compreso cos’è cambiato da farle entrare questo pensiero in maniera intrusiva e influenzante. Trovare uno spazio di ascolto non giudicante, potrebbe aiutarla a far luce sui meccanismi che l’hanno scaturito e trovare strategie per spezzare il circolo vizioso dei pensieri disturbanti, ritrovando equilibrio e benessere. Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente
Dott.ssa Myria Laghi

Dott.ssa Myria Laghi Psicologo a San Benedetto del Tronto

91 Risposte

56 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2021

Cara,
posso solo immaginare il suo disagio, non deve essere per nulla semplice da gestire.
Mi fa piacere sia riuscita a condividerlo qui, è un primo grande passo che dimostra la sua voglia di migliorare e riavere un benessere che merita. Mi colpisce la sua storia, ricca di significati e dolori che probabilmente andrebbero compresi per sciogliere quei nodi che ora non le permettono di fluire nella sua vita. Sarebbe un peccato continuare a vivere senza aver elaborato questi suoi vissuti passati. Quello che lei presenta sembra essere un dubbio ossessivo nonchè un sintomo ansioso che la psicoterapia può curare. Ritrovare una direzione, equivale a ritrovare se stessa pensando prima a se stessa. E non è semplice lo comprendo, ma anche utile se si intende migliorare la qualità della propria vita. Valuti l'idea di affidarsi ad un professionista che possa guidarla in questo momento.

Io se vuole resto a disposizione anche online.
Le auguro il meglio e le mando un caro saluto

Dott.ssa Monteleone Maria Alessia Psicologo a Palo del Colle

249 Risposte

153 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2021

Buongiorno,
Mi dispiace molto per la sua confusione che le sta creando malessere e agitazione personale.
Le consiglierei di intraprendere un percorso psicologico per cercare di capire cosa sta succedendo.
Meglio se una psicoterapia cognitivo comportale.
Cordiali saluti.

Dott.ssa Margherita Romeo

Dott.ssa Margherita Romeo Psicologo a Roma

1395 Risposte

396 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2021

Buongiorno. Il cambiamento personale è un processo lungo e complicato. Se ci sono voluti degli anni per “costruire” una sofferenza psicologica, non può certo bastare una mail per scioglierla. Purtroppo non ci sono scorciatoie percorribili e i consigli che uno psicologo potrebbe dare in una chat lasciano il tempo che trovano: non esiste la “bacchetta magica”. Per inquadrare l’eventuale problematica di un individuo serve invece una consulenza approfondita (almeno 4 sedute). A seguire, se nella consulenza si evidenzia un problema significativo, per trattarlo e cercare di risolverlo è necessaria una vera e propria psicoterapia o una psicoanalisi.
È quindi illusorio credere che si possano ottenere risultati scrivendo in una chat: serve solo a perdere tempo e di solito significa che non si è pronti a mettersi in discussione. Se lei è una persona veramente motivata a capirsi e a ricercare un cambiamento personale profondo e duraturo, l’unico consiglio sensato che posso darle è quello di fissare un appuntamento con un professionista serio e preparato. Per quel che mi riguarda, le do la mia disponibilità (anche online).

Dott. Massimiliano Castelvedere Psicologo a Brescia

671 Risposte

89 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 NOV 2021

Salve, mi spiace molto per la situazione descritta e comprendo il disagio connesso.
Credo che un percorso cognitivo comportamentale possa aiutarla a fare chiarezza e ad esplorare la situazione: tale approccio, come altri a dire il vero, è evidence-based nell'andare ad interrompere quei circoli viziosi (le paranoie di cui parla) che sono essi stessi la fonte della sofferenza della persona.
Dunque credo che un consulto psicologico possa essere per lei utile per fare chiarezza su determinati aspetti e trovare strategie maggiormente funzionali per gestire i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Dott. Francesco Damiano Logiudice Psicologo a Roma

659 Risposte

212 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 31150 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 19300

psicologi

domande 31150

domande

Risposte 106900

Risposte