Come superare/controllare l'ansia?

Inviata da franciflr · 22 lug 2020

Salve, volevo davvero un consiglio per la mia situazione.
Sono una ragazza di 18 anni molto ansiosa e in questo periodo la mia ansia mi sta facendo patire molto.
Ci sono periodi in cui è più insistente e periodi in cui lo è meno.
Ad esempio durante il periodo scolastico è quasi inesistente poiché sono molto impegnata e quasi non ci penso.
Ora vi descrivo un pò il problema.
Ho sempre paura di stare male , quando mi sveglio la mattina ho paura a fare colazione poiché riesco solo a pensare che magari mi fa male e vomito (ho paura del vomito).
La mia paura poi si è incrementata da quando il 16 febbraio dopo 7 anni che non vomitavo (quindi questo lungo periodo era la mia copertina di linus) andai a casa del mio ragazzo e dopo pranzo vomitai 3-4 volte a causa di un influenza intestinale.
Ogni volta che esco con amici mangio sempre cose che mi fanno sentire sicura per evitare di prendere qualcosa che mi possa far stare male.
Se ho un impegno cerco di magiare il più leggero possibile sempre per lo stesso motivo.
Se dopo cena mi viene fame è molto raro che mangi poiché ho paura di stare male la notte.
Quando poi qualcosa mi fa stare male non la mangio più e anche il solo pensiero o odore mi fa salire la nausea.
Nessuno riesce a capire il mio problema e non so neanche io il perché si sia sviluppato.
Andare a mangiare a casa di amici quando però c'è una sola persona è una delle cose più stressanti poiché mi sento più osservata e la mia ansia sale a dismisura.
La cosa ironica è che prima dell'episodio del 16 febbraio mi era un pò passata ma dopo quello è ritornata peggio di prima.
Senza contare che sento sempre malditesta e maldipancia e qualsiasi malattia di cui mi parlano io ho paura di averla.
I miei genitori nonostante siano le persone più comprensive e aperte del mondo non riescono ad accettare questo problema pensando che sia una fase passeggera ma io so che non è così.
Mi rivolgo a voi per sapere cosa dovrei fare

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 27 LUG 2020

Buonasera Franci,
riconoscere che questo problema non è una fase passeggera e riconoscere di avere bisogno di un aiuto, può essere un buon punto di partenza.
La invito a intraprendere un percorso di psicoterapia che la aiuti a comprendere la dinamica che si è instaurata tra il suo corpo e la sua mente e che la aiuti ad acquisire più struttura e sicurezza attraverso una migliore integrazione mente-corpo. Lei possiede le potenzialità per capire meglio se stessa e nel ragionare sulla situazione, ciò Le faciliterà il percorso.
Un caro saluto.

Dott.ssa Nadin Della Bella Psicologo a Torino

15 Risposte

5 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

23 LUG 2020

Gentile Franci,
proverei a chiedere un aiuto psicoterapeutico per conoscere l’origine della sua ansia, mi sembra si manifesti in relazione al cibo, con un coinvolgimento fisico e paure per le malattie.
L’ansia è un segnale di un disagio interiore che se non compreso, espresso attraverso il canale espressivo, si canalizza nel corpo, producendo sintomi e pensieri rimurginanti, di paure ed evitamento di situazioni.
Rimango a disposizione
Dr.ssa Elisabetta Ciaccia

Dott.ssa Elisabetta Ciaccia studio di psicologia Psicologo a Milano

504 Risposte

170 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95500

Risposte