Come superare un abbandono improvviso

Inviata da Giulia · 10 apr 2017 Elaborazione del lutto

Buona sera a tutti

mi chimo Giulia ho 52 anni e circa due anni fa nel giro di 12 mesi mi sono trovata ad affrontare due grosse prove: prima la perdita del mio lavoro come dirigente di una grossa società internazionale che avevo da 23 anni, e dopo, l'abbandono improvviso e senza spiegazioni del mio compagno con cui da 7 anni avevamo un rapporto di grande amore nutrito da forte passione, affinità elettive e interessi in comune.. Entrambi gli eventi altamente inattesi visto per esempio che il mio compagno solo 2 settimane prima mi aveva anche regalato il classico anello col brillante. Ovviamente ho cercato aiuto e iniziato una terapia analitica junghiana che mi ha aiutata. Tuttavia a distanza di un anno e mezzo, ancora soffro molto la mancanza del mio compagno non riuscendo a farmene una ragione e non avendo ancora ritrovato lavoro, spesso sono colta da pianto, solitudine e dolore. MI chiedo se forse la terapia non è quella giusta oppure sono tempi normali di ripresa considerando due perdite del genere. Grazie in anticipo

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 11 APR 2017

Salve Giulia
È normale sentirsi tristi a seguito di un abbandono, e il suo è concomitante a una sostanziale perdita lavorativa.
Ha detto, se ho ben capito, che è passato un anno dalla perdita del lavoro di dirigente, quanto invece dall'abbandono del suo ex compagno?
Che emozioni prova a riguardo?
Resto a disposizione
Dottssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Napoli

502 Risposte

972 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

11 APR 2017

Cara Giulia, ognuno ha i suoi tempi di ripresa, lei si è trovata ad affrontare due eventi profondamente destabilizzanti, e le psicoterapie possono essere più o meno efficaci a seconda dei periodi che si stanno vivendo, banalmente perchè i bisogni cambiano. Lo stesso terapeuta può esserci di grande aiuto in una fase di vita e meno in un'altra. Mi permetto di consigliarle di valutare una terapia basata sulla tecnica EMDR (può visitare il sito EMDR Italia per comprendere bene di cosa si tratta); si tratta di un intervento specifico per gli eventi traumatici che si è rivelato molto efficace. Un caro saluto - Luisa Fossati -Psicologa psicoterapeuta- Firenze

Dott.ssa Luisa Fossati Psicologo a Firenze

426 Risposte

470 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Elaborazione del lutto

Vedere più psicologi specializzati in Elaborazione del lutto

Altre domande su Elaborazione del lutto

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 29950 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18800

psicologi

domande 29950

domande

Risposte 102150

Risposte