Come superare l'attaccamento allo psicoterapeuta?

Inviata da Bruce D. il 28 mar 2017 Autorealizzazione e orientamiento personale

Sono in cura da uno psicoterapeuta da oltre un anno, avendo concluso e raggiunto diversi obbiettivi, come posso superare la difficoltà di staccarmi dalla figura dello psicoterapeuta?
Premetto che non ho mai avuto figure di riferimento, ho una famiglia presente fisicamente ma mai in altro modo. Soffro al solo pensare di non poter avere una figura che mi dia sicurezza e soffro nel pensare alla fine di una psicoterapia.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile utente,
la chiusura della psicoterapia o qualunque altra modifica del setting non dovrebbe mai essere una decisione presa solo dal paziente ma dovrebbe sempre essere discussa e concordata col terapeuta.
Pertanto, supponendo che non lo abbia ancora fatto, la invito a parlarne in seduta per trovare nel merito una intesa col suo terapeuta, come è giusto che sia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6464 Risposte

18112 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Doriana,

Come la collega le ha suggerito, se non ha mai affrontato il discorso di chiusura della terapia o non ha un accordo con il suo terapeuta sulla conclusione, la invito a riflettere su cosa sente in questa fase e condividerlo in seduta.
Il fatto che sta pensando alla chiusura potrebbe avere vari livelli di lettura.
- ha raggiunto gli obiettivi che desiderava
- ha raggiunto un punto in cui teme di affrontare qualcosa
- c'è qualcosa che non ha comunicato nella relazione con il suo
terapeuta

Distinti saluti,
Dott. Pietro De Trucco

Psicoterapeuta Dr. Pietro De Trucco Psicologo a Napoli

39 Risposte

11 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Doriana,
leggo che è ancora in cura ma avete già contrattato, con lo psicoterapeuta che la segue, di arrivare a chiusura della terapia? Oppure è un pensiero che sta cominciando a costruire lei sulla base degli obiettivi raggiunti?

Se ancora non l'ha fatto le consiglio di portare questa sua difficoltà, a staccarsi dalla relazione, in stanza di terapia. Sarebbe utile, sulla base del percorso e della relazione di fiducia costruita, che ne parlaste insieme per costruire un buon modo per salutarsi.

Cordiali saluti
Dott.ssa Orsola Monteleone

Dott.ssa Orsola Monteleone Psicologo a Roma

9 Risposte

5 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19700

domande

Risposte 77200

Risposte