Come superare l'ansia?

Inviata da valentina · 17 feb 2015 Ansia

salve ho 23 anni ed è da quasi un anno che soffro di ansia... il medico mi ha dato delle gocce però non penso che sia una cosa normale di prenderle.... vorrei sapere più che altro chiamiamolo consiglio su cosa fare quando mi vengono sti attacchi perché io non ce l ha faccio pù ad andare avanti così ogni minima cosa che faccio mi viene sta ansia... ho passato un periodo anzi ne sto uscendo ora di depressione...mi ricordo che volevo solo dormire e stare in casa però un giorno mia madre non ce la faceva più di vedermi cosi mi ha preso di peso e siamo andati a farci un giro.... e adesso questa ansia e agitazione mi viene quando succedono cose brutte... esempio quando guardo il telegiornale e sento notizie di ragazzi morti.... qua come adesso mi viene un agitazione/ansia come se mi dovesse succedere qualcosa di brutto anche a me.... vorrei un consiglio qualcuno che mi aiuti a superare il tutto... perché io non ce la faccio più ad andare avanti così sta diventando una malattia per me... non riesco più a divertirmi... aspetto una vostra risposta nel frattempo vi ringrazio già fin da subito.
cordiali saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 FEB 2015

Gentile Valentina,
più che di "consigli" lei ha bisogno di curare in modo efficace l'ansia. Se la situazione è diventata difficile per lo svolgimento delle sue attività così come per le piccole faccende quotidiane è bene intervenire con una psicoterapia condotta insieme ad uno/a psicologo/a psicoterapeuta de visu. Per quanto riguarda la farmacologia, non è chiaro cosa intende per "non è cosa normale prenderle" Se lei sta soffrendo - e per di più da un anno - un aiuto farmacologico potrebbe essere necessario, dipende comunque da quello che è emerso dalla visita medica effettuata. Lei è giovane e può risolvere il suo problema se ci mette di suo pazienza e costanza. Si può rivolgere anche presso la sua ASL.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2853 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

5 OTT 2015

Gentile Valentina.
il consiglio migliore che ti può essere dato è quello di intraprendere un percorso di psicoterapia anzichè usare farmaci che non possono avere una funzione educativa che faccia comprendere l'origine del sintomo "ansia" per poterlo poi superare
ma possono solo momentaneamente addormentarlo.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7546 Risposte

21096 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

22 APR 2015

Buongiorno Valentina,
Anch'io le consiglio un percorso con un professionista (psicologo o psicoterapeuta). In particolare, per superare l'ansia le consiglio di provare le tecniche di rilassamento ed il training autogeno. Con un percorso di questo tipo potrà imparare a rilassarsi e a gestire i momenti di crisi mettendo in atto adeguate tecniche. In bocca al lupo.
Dott.ssa Antonella Scaccia

Dott.ssa Antonella Scaccia Psicologo a Frosinone

18 Risposte

9 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 MAR 2015

Gentile Valentina,
la soluzione più facile ed immediata, oltre che a mio parere la più efficace, è quella di consultare uno psicoterapeuta di tua fiducia.
Insieme andrete a fondo sul tuo problema e vedrai che scoprirai quali sono le cause scatenanti sottese al tuo disagio.
Un caro in bocca al lupo.
Dott. Stefano Iovino

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 MAR 2015

Cara Valentina, ricorrere alla terapia farmacologica nei casi di disturbi d'ansia non l'aiuterà a risolvere il problema, perchè i farmaci servono a ridurre i sintomi fisiologici dell'ansia, ma non modificano quelli cognitivi e le cause che stanno alla base. E se non comprende la causa non potrà eliminarla. Io le consiglio di cominciare un percorso psicoterapeutico, l'approccio cognitivo comportamentale è quello che più si adatta a lei, e sono sicura che in questo modo imparerà a gestire la sua ansia molto velocemente.
In bocca al lupo. Dott.ssa Ivana Micillo, Napoli.

Dott.ssa Ivana Micillo Psicologo a Sant'Antimo

5 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

1 MAR 2015

Salve Valentina,
il suo disturbo d'ansia ha bisogno di una cura vera e propria, che di sicuro non sono i farmaci. Purtroppo quest'ultimi agiscono inibendo solo parzialmente il problema, ma una volta tolto il farmaco il problema rimane. Le consiglio la terapia cognitivo-comportamentale, risultata veramente efficace (terapia elettiva al momento) per il trattamento dei disturbi d'ansia.
Questi disturbi sono abbastanza comuni e in tempi non troppo lunghi lei potrebbe tranquillamente riprendersi in mano la sua vita. Per eventuali dubbi o chiarimenti rimango a sua disposizione.
Cordiali saluti
Dott. Valeria Padalino

Dott.ssa Valeria Padalino Psicologo a Moncalieri

2 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

25 FEB 2015

Ciao Valentina
gli stati d'ansia che descrivi sicuramente ti fanno stare male e non ti lasciano vivere la normalità dei tuoi anno, poi è probabile che si alternino a momenti di depressione e questo ti peggiora la gestione del tutto.L'ansia e la depressione però oggi possono essere curate con successo sia con i farmaci, se necessario esicuramente con l'aiuto di una buona psicoterapia grazie alla quale puoi capire che origine hanno i tuoi problemi e solo così iniziare a risolverli e a gestirli. Personalmente ti siggerisco la psicoterapia cognitivo comportamnetale che lavora molto bene sui disturbi d'ansia, affidati ad un bravo psicoterapeuta, non avere paura di affrontere le cose, se non lo fai è peggio, segui un buon percorso e vedrai che le cose miglioreranno.
saluti dott.ssa Maria Antonella Schiavone

Dott.ssa Maria Antonella Schiavone Psicologo a Jesi

95 Risposte

66 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

L'ansia e 'una sintomatologia molto invalidante e pertanto molto efficace perché obbliga la persona a prenfersi cura di se. Può essere paragonata alla spia rossa che si accende quando sta' per finirela benzina oppure come la punta di un iceberg. Normalmente è consigliato il trattamento psicologico unito ad una terapia farmacologica nella fase iniziale quando le angoscie sono troppo forti. La scelta dell'indirizzo psicoterapico è molto soggettiva alcuno colleghi le hanno consigliato approcci specifici. Credo che sia lei stessa a dover valutare se scegliere un indirizzo cognitivo comportamentale o un orientamento più psicodinamico. È giovane e sensibile si faccia aiutare in questo momento di o crescita e maturazione. Buone cose Dottssa Rosanna Tartarelli

Dott.ssa Rosanna Tartarelli Psicologo a Lucca

113 Risposte

94 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

Cara valentina
è certo che tu sei una ragazza molto sensibile ed attenta a quello che succede attorno a te; avendo questa "speciale" sensibilità è molto importante che tu abbia equilibrio e un quadro esistenziale che possa esserti di supporto.
Siamo in una fase storica in cui il mondo sembra impazzito e la comunicazione di massa accentua il negativo in modo studiato per colpire e disperare tutti.
Bisogna imparare ad essere forti e nutrirsi di positività dovunque si trovi.
Soprattutto trovare dentro di noi motivazioni positive all'agire e a dare senso alla nostra esistenza al mondo.
Credo che molta della tua ansia sia nella mancanza di senso e nel non sapere come trovarla e come farvi fronte.
Cara Valentina a fare tutto questo potrebbe esserti utile l'intervento psicoterapico che ti metterebbe in condizioni di consapevolezza migliore e ti darebbe anche elementi tecnici di superamento dell'ansia.
Io ci sono se vorrai saperne di più.
Cari saluti
Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7337 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

Grazie mille a tutte quante....

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

Gentile Valentina,
Le consiglio di rivolgersi ad uno psicoterapeuta, il consulto online può dare degli spunti e dare delle indicazioni utili però ha dei limiti, lei ha bisogno di interagire con un professionista vis a vis. deve poter raccontare le sue paure e la sua ansia con i tempi e nelle modalità più utili per lei. Si faccia coraggio, si guardi intorno e cerchi un professionista che l'aiuti a comprendere cosa la blocca e le impedisce di divertirsi ed essere serena. Cordiali saluti.
Dr.ssa Verena Elisa Gomiero

Dott.ssa Gomiero Verena Elisa Psicologo a Padova

89 Risposte

25 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

Gentile Valentina,
questi attacchi di ansia, possono essere trattati con due tecniche diverse (dipende dalla misura dell'ansia) se l'ansia libera (misurabile con un test) risultasse essere significativamente al di sopra del valore medio: è indicato l'apprendimento di una tecnica di rilassamento psicofisico, questa può essere appresa in 13 sedute anche on line, con Skype (il programma che permette le video chiamate, scaricabile anche dal mio sito professionale). L'altra tecnica consiste nell'applicazione di un protocollo specifico che prevede alcune prescrizioni comportamentali questa tecnica può essere condotta da sola o in associazione al rilassamento. Pure questo percorso è breve (circa 13 sedute) e può essere svolto on-line.
Spero di essere stata di aiuto.
dott.ssa Maria Giovanna Zocco

Dr.ssa Maria Giovanna Zocco Psicologo a Modica

162 Risposte

280 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

Gentile Valentina, capisco il suo stato emotivo, convivere con l'ansia non è affatto semplice. Io le consiglio di contattare uno psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo comportamentale. Esistono protocolli efficaci per il trattamento dei disturbi d'ansia. Non è possibile fornirle indicazioni esaurienti per gestire le situazioni ansiogene tramite un post poiché ogni persona è diversa da un'altra ed è necessario individuare nel suo caso specifico tutti i fattori coinvolti nel disturbo, i pensieri che stanno dietro alle emozioni, conoscere la sua storia di vita e di relazioni e molto altro ancora.
Coraggio, vedrà che con un aiuto professionale sarà più facile affrontare questo problema!
Un grande in bocca al lupo!
Dott.ssa Barbara Trevisan
Psicologa Psicoterapeuta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

Cara Valentina,
sicuramente questa situazione di malessere che stai vivendo, prima "depressione" e poi ansia, andrebbe affrontata con un percorso psicoterapeutico per aiutarti a comprenderne il motivo e trovare la strategia terapeutica più adeguata. Ora ti sembra tutto insostenibile ma credimi l'ansia, la paura sono solo delle emozioni che si possono gestire. Il consiglio che mi sentirei di darti è di rivolgerti ad una psicoterapeuta, meglio se di orientamento cognitivo-comportamentale, nella tua zona per superare questa problematica e ritornare alla quotidianità.
Auguri.Resto a disposizione.
Cordiali saluti

Dott.ssa Elena Moretti

Dott.ssa Elena Moretti Psicologo a Vallecrosia

59 Risposte

48 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

Gentile Valentina,
quello che le posso consigliare è di intraprendere un percorso di psicoterapia. E' vero quando pensa che le gocce non risolvano il problema, possono essere di aiuto nell'attenuare il sintomo nel breve tempo, ma non aiutano a risolvere quello che sta in profondità che la fa soffrire e vivere male. Spero di esserle stata di aiuto
dr.ssa Giuseppina Di Carlo

Dott.ssa Giuseppina Di Carlo Psicologo a Milano

7 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 FEB 2015

Cara Valentina,
gli stati ansiosi non devono mai essere sottovalutati.
Accanto ad una terapia farmacologica ( bisognerebbe anche capire che gocce ti hanno prescritto) credo che sia assolutamente necessario un sostegno di tipo psicologico che ti potrà permettere di gestire l'ansia ma anche di capire il perchè della sua provenienza.
Ti consiglio dunque di contattare uno specialista nella tua città.
Un caro saluto ed un forte in bocca al lupo,

Dott.ssa Valentina Mossa

Dott.ssa Valentina Mossa Psicologo a Torino

159 Risposte

333 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 FEB 2015

Gentile Valentina,
se ha già passato un periodo di depressione abbastanza recentemente è probabile che la situazione sia complessa e non può essere risolta con dei consigli via internet. Bisognerebbe sapere molte più cose della sua vita e soprattutto uno psicoterapeuta di persona dovrebbe valutare le strategie da adottare più adatte ai suoi problemi, interessi, difficoltà, relazioni ecc.
E facile dirle che esistono psicoterapie molto efficaci per i disturbi d'ansia, tra cui le Terapie Brevi e le segnalo degli articoli che può trovare sul mio sito professionale, ma come le ripeto, penso che sia necessario consultare un professionista.
cordiali saluti

Valentina Sciubba Psicologo a Roma

1054 Risposte

751 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 30100 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18850

psicologi

domande 30100

domande

Risposte 102800

Risposte