Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come superare il dolore di una madre violenta?

Inviata da Francesca il 10 nov 2016 Autorealizzazione e orientamiento personale

Io odio mia madre. Mi ha cresciuta senza una coerenza, mai una spiegazione dei suoi no e gli schiaffi e le botte erano all'ordine del giorno. Da che abbia ricordi, ogni giorno succedeva qualcosa che la faceva scattare e mettere le mani addosso, diceva: "Io ti ho fatto e io ti disfo'!" Mio padre non c'era mai perché faceva il ferroviere e non si è mai chiesto che cosa succedesse a casa...anche perché quando c'era litigavano sempre....Sono cresciuta nell'ansia più totale, uscivo da scuola alla materna e avevo l'ansia di come sarebbe stata la mamma, arrabbiata o serena?? E questo me lo sono portato dietro per anni...Oggi che ne ho 33 vivo nel terrore di chiedere le cose ai miei genitori, come quando ero piccola...ho proprio una fobia, mi sale l'ansia e aumenta il battito cardiaco...Quando ci litigo mi dicono che sono un'ingrata perché loro mi hanno dato da mangiare, mi hanno vestito e fatto studiare....GRAZIE!!!! E tutto il resto?? L'ho imparato a spese mie facendo errori su errori, volendo scappare da una famiglia che non è mai esistita e che ancora oggi mi dice che sono la pecora nera, che sono una morta di fame ecc... iper-critiche che vengono sputtanate anche a parenti e conoscenti alle mie spalle...cosa devo fare??? Voglio andarmene, non voglio più avere a che fare con queste persone, vorrei fargliela pagare legalmente, ma come? Sono ragazza madre, ho una bambina che mi adora e che purtroppo mi lega a loro a vita o perlomeno finché non sarò totalmente indipendente....cosa posso fare?? Grazie e scusate lo sfogo...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Francesca,
Mi spiace veramente tanto che sei cresciuta in mezzo a questo terrore, dove non avevi la certezza di poter trovare a casa almeno un abbraccio o bacio confortante o di avere la sensazione che ci fosse almeno qualcuno che ti sostenere nelle difficoltà e che fosse sempre e comunque orgoglioso di te. Hai bisogno di circondati di queste persone. Credo che ai tuoi potrai essere sempre riconoscente del fatto che ti hanno dato sempre un pasto caldo, un tetto e ti hanno fatto studiare e ora ti danno una mano come nonni. Hai ragione dicendo che c'è dell'altro. Il fatto che tu non sia indipendente non facilità ciò che vuoi raggiungere. Hai diritto di trovare amore, sostegno e fiducia. E puoi trovare chi ti può dare tutto questo. Pensa ad un percorso terapeutico che ti può aiutare a trovare il sostegno che ti serve fuori e quello che hai già dentro di te. Ti auguro il meglio.
Sinceri saluti
Dott.ssa Alessandra Xaxa Psicologa Augusta (Sr)

Dott.ssa Alessandra Xaxa Psicologo a Vittoria

80 Risposte

94 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20250 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15850

psicologi

domande 20250

domande

Risposte 80000

Risposte