Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

come superare il dolore di un padre bullo?

Inviata da rosa · 15 lug 2018

Mi chiamo Rosa e ho 22 anni. Ho un rapporto conflittuale con mio padre e non perché io sia una figlia ribelle, anzi pur di non sentirlo criticarmi ho sempre dato il massimo : mi sono sempre impegnata negli studi ( non ricevendo mai un complimento) e ho sempre aiutato in casa fin da bambina. Lui è una persona insensibile e violenta, tende sempre a prevaricare in qualsiasi discussione, critica ed umilia spesso qualsiasi persona giudichi più "debole" di lui. Non a caso mia madre subisce questo trattamento ed ha sempre sopportato per noi figli al fine di non farci crescere senza padre. Non sono state poche le volte in cui le ha messo le mani addosso, soprattutto quando eravamo piccoli. Non penso di provare affetto per lui, a volte penso persino di odiarlo e credo sia un fallimento come padre e marito. Quando ero bambina mi colpevolizzavo molto e tentavo di giustificarlo. Pensavo che la sua violenza e cattiveria fossero dovute a traumi passati,ma in fondo perché prendersela con i propri figli? Non nascondo di provare molta rabbia ma è altrettanta la sofferenza che questa situazione mi provoca; da bambina sentivo spesso dire che per le figlie i papà sono degli eroi, per me e i miei fratelli non è stato così, invece di correre verso la porta al suo arrivo dal lavoro noi fingevamo di dormire. Tutto ciò mi ha reso una persona insicura, fragile e triste. Non sono mai riuscita a coltivare un'amicizia sincera, l'unico successo è il mio compagno che spesso mi aiuta a razionalizzare. Come posso eliminare la sua influenza negativa sulla mia vita? grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Cara Rosa, purtroppo non puoi "spazzare" via come se nulla fosse ciò che hai passato e vivi ancora oggi. Hai bisogno di elaborare tutta la rabbia, la sofferenza e la tristezza che hai dentro....solo così potrai arrivare a superare questo disagio e vivere più serenamente. Da come ti racconti mostri buona capacità di contatto con te stessa, e magari un percorso di psicoterapia potrebbe aiutarti davvero.
Un grosso in bocca al lupo per la tua vita, Dott.ssa Daniela Cannistrà.

Daniela Cannistrà - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Seregno

580 Risposte

233 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 20850 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16100

psicologi

domande 20850

domande

Risposte 80600

Risposte