Come smettere di farsi del male? (senza volerlo davvero)

Inviata da carlotta il 10 set 2019 3 Risposte

Ormai da un paio di anni mi faccio del male alle guance, alla bocca, al labbro e all'interno guance.
Stacco le pellicine fino a far uscire sangue, e a volte senza nemmeno accorgermene poiché mi viene automatico ormai. Spesso lo faccio nei momenti di noia e nervosismo. Ormai è un vero e proprio vizio. Come smettere?

male

Miglior risposta

Buongiorno,
questo tipo di comportamenti potrebbe rientrare nel self picking skin, si tratta di un disturbo compulsivo legato alla difficoltà nel rivolgere le proprie energie e la propria aggressività nel mondo esterno.
Si tratta ovviamente di un disturbo su cui intervenire, comprenderne l'origine e trovare strade più adattive per esprimere le proprie emozioni piuttosto che rivolgerle verso il proprio corpo. Le suggerisco pertanto di rivolgersi ad un terapeuta che la possa aiutare in questo percorso. In bocca al lupo
Dott.ssa Monia Crimaldi
psicologa psicoterapeuta
Palermo

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Carlotta,
il suo è un comportamento ossessivo-compulsivo più o meno analogo a quello di stirarsi con le dita i capelli danneggiandoli o rosicchiarsi le unghie.
Questi comportamenti sono modalità ovviamente disfunzionali, a volte automatizzate, per scaricare ansia.
E' opportuno approfondire in sede di psicoterapia le origini di quest'ansia ed elaborarla diversamente.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

12 SET 2019

Logo Dott. Gennaro Fiore Dott. Gennaro Fiore

6376 Risposte

17827 voti positivi

Salve Carlotta tutti i comportamenti viziosi, tic, compulsioni, sono delle modalità comportamentalli con cui si scarica l'ansia. L'ansia aumenta nei momenti in cui abbiamo difficoltà ad interagire con la realtà che si vive che va a smuovere delle emozioni nel nostro corpo. Le emozioni che si attivano se vengono evitate creano ansia, per gestire l'ansia arriva un comportamento come il suo che le fa male ma che la tiene a distanza dal suo mondo emotivo. Il primo passo per risolvere richiede da parte sua una certa fermezza, ovvero bloccare il suo comportamento quando si sta attivando e ascoltare quali sensazioni sta provando il suo corpo. Chiaramente la prima sensazione sarà l'ansia se riesce a contenerla potrà spingersi oltre e ascoltare quali emozioni sta vivendo in quel momento. Può provare, se trova difficoltà a stare con quelle sensazioni le consiglio di permettersi questa esperienza con un professionista che può aiutarla nella gestione dell' ansia e nello sciogliere i meccanismi difensivi che non le permettono di arrivare fino in fondo. Di dov'è? potrei darle qualche nominativo se le serve?

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

10 SET 2019

Logo Dott. Andrea Caso Dott. Andrea Caso

9 Risposte

8 voti positivi

Domande simili:

Vedi tutte le domande
Gelosia, bassa autostima, e non volerle affrontare

1 Risposta, Ultima risposta il 17 Agosto 2017

DOC: ho paura che non mi piaccia davvero il suo viso

3 Risposte, Ultima risposta il 01 Luglio 2016

Paura di farsi avanti ad una vecchia fiamma

2 Risposte, Ultima risposta il 01 Marzo 2017

Come faccio a smettere di essere ossessionata da lui?

2 Risposte, Ultima risposta il 01 Giugno 2017

HO un problema d'amore che mi fa male

5 Risposte, Ultima risposta il 11 Gennaio 2013

Come smettere di fare la zerbina e ossessionare un ex?

5 Risposte, Ultima risposta il 15 Settembre 2015

ossessionata dall'ex di lui, voglio uscirne, mi fa stare male

1 Risposta, Ultima risposta il 04 Settembre 2017

Sono stata lasciata senza motivo e sono distrutta

3 Risposte, Ultima risposta il 19 Settembre 2018

post rottura di coppia

5 Risposte, Ultima risposta il 24 Maggio 2013