Come si può superare un abuso sessuale quando sei ancora un adolescente?

Inviata da Rita De Vivo il 3 mag 2016 Violenza sessuale

Ho subito un stupro non molto tempo fa.
Non riesco a superarlo.
Rivivo l'aggressione in ogni sogno o meglio in ogni incubo.
Ho paura di uscire fuori casa.
Non sopporto il tocco di una persona sconosciuta.
Come posso cancellare quel brutto episodio?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Rita,
Lei purtroppo é stata vittima di un'esperienza tremenda, di quelle che feriscono profondamente il corpo, la mente e l'anima delle persone. Purtroppo non é possibile "cancellare quel brutto episodio".. Quello che é possibile fare, con l'aiuto di un bravo psicoterapeuta, é lavorare su quanto é accaduto, sui suoi timori, sulle sue emozioni per elaborare questa esperienza drammatica e avere un valido sostegno su cui poter contare. Quando si vivono esperienze traumatiche di questa portata puó accadere di rivivere l'aggressione, di avere incubi o timori di vario genere connessi con l'esperienza che ha vissuto. É il modo in cui la nostra mente reagisce al trauma, alla ferita che ha subito.
Le consiglio di rivolgersi ad un bravo psicoterapeuta, valutando se sia il caso di chiedere aiuto ad un uomo o a una donna. É importante che sei si trovi a proprio agio. Non perda troppo tempo....

Coraggio Rita!

A. M.

Dott. Alberto Mordeglia Psicologo a Busca

81 Risposte

117 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Lei hai subito un Disturbo Post Traumatico da Stress, come un incidente automobilistico, un pericolo di annegamento, ecc. Tutto quelllo che Lei prova e' normale. Ma la soluzione non e' dimenticare, il nostro cervello e' fatto in modo che quello che ci entra non ne esce piu'. Le serve una psicoetrapia, tutto qui. Tutta la mia comprensione per quello che ha subito, terribile. Coraggio

Emozioni Umane - Dott.ssa Papadia Psicologo a Montebelluna

554 Risposte

378 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara , carissima Rita,
quello che lei ha vissuto è terribile e non ci sono parole per descrivere il senso di impotenza e annichilimento di chi non può difendersi da una aggressione, per di più di tipo sessuale, che coinvolge cioè la sfera intima e privata di ogni persona.L'invasione è avvenuta comunque e come per tutte le tragedie che a volte colpiscono le persone, occorre farvi fronte. Come psicoanalista debbo con sconcerto informarla che l'abuso coinvolge il mondo femminile , in una misura molto grande che non desidero qui quantificare, ma che meriterebbe una approfondita disamina sui motivi, intrapsichici , culturali e sociali che portano molti individui a sentirsi potenti nel vedere lo sgomento, la paura e il terrore nel viso del simile di cui stanno abusando. Direi che nello stupro reale e nel suo significato simbolico si nasconde il senso vero del male . Chiede se si possono superare gli effetti di una tale nefasta esperienza . La risposta è si, si può elaborare tutto ciò che è legato al'invasione della propria sfera privata, ma difficilmente lo si può fare da soli . E' necessario un testimone soccorrevole che abbia la capacità di ascoltare e partecipare con empatia al dolore , al senso di sorpresa , smarrimento, orrore , odio, ribrezzo di tutto ciò che ha travolto la persona, per un tempo che solo la psiche dell'interessato potrà quantificare. Trovi al più presto qualcuno che possa aiutarla in questo . Prima si deciderà a farlo, prima avrà la possibilità ,non certo di cancellare ,ma di alleviare fino spero a superare ,gli effetti negativi di questo "terremoto emotivo".
Un solidale e caloroso saluto
Dott.ssa Giuseppina Cantarelli
Psicoanalista Parma

Dott.ssa Giuseppina Cantarelli Psicologo a Parma

191 Risposte

634 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Rita,
quello che può fare è parlarne. Affrontare il dolore e lo strazio di sentirsi colpevole della violenza subita. Esiste vergogna e senso di colpa in queste situazioni che devono essere prese in considerazione in quanto esistono e sono la parte più difficile da superare. Naturalmente nessuna persona violentata ha reali colpe e la vergogna che si può provare è un nascondiglio subdolo che non da scampo alla vittima ma aiuta molto il colpevole.
Le consiglio come d'altronde ha già fatto il collega di rivolgersi celermente a uno psicoterapeuta. Concordo sull'importanza della differenza tra terapeuta donna o uomo. Sarà lei a scegliere.

MI faccia sapere come sta in futuro.

Dott.re Lorenzetto Claudio Psicologo a Ferrara

193 Risposte

64 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima Rita,
Chieda il prima possibile aiuto a delle figure professionali, e' importantissimo affrontare quanto prima questo evento. Inoltre, non abbia paura di Chiedere l aiuto e il sostegno delle persone che l amano. Le faccio i miei più cari auguri

Dott.ssa Laura Liotta Psicologo a Siracusa

13 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rita, le esperienze traumatiche danno luogo ad emozioni violente al punto tale che portano profonde crepature alla continuità della propria esistenza. Si vorrebbe estirpare, imbavagliare, azzittire le emozioni legate a tali ricordi, ma più si tenta in questa direzione più tornano flaschback traumatici. Di fondamentale importanza diventa il percorso psicoterapeutico con un professionista che le ispiri fiducia, ma contemporaneamente abbia esperienza nel campo del disturbo post-traumatico da stress (DPTS in gergo tecnico) spero che queste informazioni la possano indirizzare nella ricerca di un percorso di aiuto. Le auguro di ritrovare la serenità e la libertà che merita.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Chicchi

Dott.ssa Elisa F. Chicchi Psicologo a Figline Valdarno

33 Risposte

20 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rita, queste cose non dovrebbero accadere, ciò che ti è stata strappato via è molto più di quello che la gente possa pensare.
Purtroppo non si può cancellare, perché più si cerca di ignorare l'accaduto e più quelle immagini si palesano di fronte agli occhi. Una cosa si può fare: con l'aiuto di un bravo o una brava (deciderai tu chi scegliere) psicoterapeuta lavorando su questa terribile esperienza e con tempo e duro impegno, si può ritrovare una serenità con te stessa e con gli altri. Perché tutto è recuperabile e tutto si trasforma. tante ragazze hanno subito ciò che hai raccontato, ma ho visto altrettante ragazze riuscire a riprendere in mano la propria vita. Auguro il meglio.
Dr.ssa Arianna Sirolli - Roma

Studio di Psicologia e Psicoterapia Dr.ssa Arianna Sirolli Psicologo a Roma

8 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Rita,
capisco che il dolore, la rabbia, il senso di solitudine prendano il sopravvento. Purtroppo quello che è accaduto non può essere cancellato ma si può superare. Hai scelto di parlarne qui, hai chiesto aiuto e questo è già un primo passo. Non dici se della cosa hai già parlato con qualcuno, se hai denunciato o se ti porti dentro anche il fardello del "mai devi dire".
Spesso si rivivono i fotogrammi di certi episodi alla ricerca del "dove ho sbagliato? "ma se... invece... e se forse...?". Tutte domande che razionalmente sai che sono sbagliate ma che purtroppo spesso riecheggiano in noi.
E' importante che tu ti faccia aiutare, se non ne hai parlato in famiglia e quindi non puoi rivolgerti a uno specialista privato, contatta un centro antiviolenza della tua zona, telefono rosa o associazioni che possano sostenerti e guidarti in questo passaggio.
A volte sembra impossibile uscirne, sembra impossibile trovare la soluzione ma non è così. Meriti un futuro sereno e puoi averlo con il giusto sostegno.
Riprenditi la tua vita cominciando da qui.
Un abbraccio

Dott. Ivana Gallo Psicologo a Castel Volturno

14 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rita,
L'esperienza che lei ha vissuto è terribile e non dovrebbe mai capitare a nessuno, ma purtroppo non è possibile cancellarla dalla mente. Quello che invece si può fare (ed è fondamentale farlo), è cercare, con l'aiuto di un esperto sensibile e competente, di elaborare questo evento fortemente traumatico analizzando le emozioni che lei prova, le sue paure, la sua rabbia... Esistono anche tecniche molto specifiche per il trauma, la più famosa ed efficace delle quali è sicuramente l'EMDR.
Se ha bisogno di altri chiarimenti sono a sua disposizione.
Saluti,
Dott.ssa Federica Casale

Dott.ssa Federica Casale - Psicologa e Psicoterapeuta Psicologo a Torino

51 Risposte

85 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Rita,
è normale che lei provi queste cose. Ha subito qualcosa di molto spiacevole ed è comprensibile il suo star male. Sono sicura però che per superare un trauma del genere ha bisogno di essere seguita da uno specialista. È importante intervenire per alleviare il suo malessere.
La abbraccio

Dott.ssa Nadia Fasano Psicologo a Vomero

94 Risposte

126 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno gentile Rita,
il trauma da Lei subito si può elaborare con molta pazienza ed amore verso se stessa. L'elaborazione sarà frutto della sua volontà a superare l'accaduto attraverso la richiesta di aiuto. Ci dice di essere adolescente, ha parlato con qualcuno della sua famiglia con cui si sente in vicinanza emotiva? Sarebbe importante che questo accadesse, Le potrebbe infondere la forza di richiedere un aiuto ad una psicologa psicoterapeuta al più presto. Faccia in modo di stare con persone di cui si fida, provi a chiedersi profondamente di cosa ha bisogno ora per poter vivere il quotidiano con più tranquillità, tenendo presente che la sofferenza non la lascerà per un pò di tempo, può però piano piano rialzare la testa verso la vita senza perderne la fiducia.

La saluto con affetto e resto a sua disposizione se ne sente la necessità.

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Violenza sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Violenza sessuale

Altre domande su Violenza sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15250

psicologi

domande 19650

domande

Risposte 77200

Risposte