Come si fa a non farsi influenzare da una persona depressa?

Inviata da Sole · 3 lug 2019 Terapia di coppia

Mia madre ha bisogno di aiuto. da qualche anno é cambiata. È possessiva nei miei confronti, appiccicosa, collosa, morbosa. È sempre stata una bella donna, da qualche anno sembra invecchiata di 20 anni, trascura lei, la casa, mio padre, parla sempre di cose brutte , in qualsiasi cosa bella trova sempre il marcio, mi trasmette una negatività che non riesco a gestire, sono sempre nervosa quando c'è lei nei paraggi. Esagera su qualsiasi cosa ad esempio, devo togliere un neo? Piange 3 settimane perché pensa che muoio, va in giro ad informarsi che intervento é e poi cerca di convincermi a non farlo, quando mi sono sposata una settimana prima ha pianto tutti i giorni, poi parla sempre, passa da un discorso ad un altro senza finire il primo, poi viaggia con la mente e ogni cosa sembra un film di fantascienza. Non c'è la faccio più, ho provato a dirle che c'è bisogno di un aiuto ma non vuole, ho provato a dirle di impegnare la mente facendo qualcosa invece sta sempre coricata, non si rende utile e pensa a cose brutte tutto il giorno .. La situazione é grave e non so come fare per aiutarla e soprattutto non riesco a non farmi influenzare. Lei ha bisogno e troverò il modo di portarla da qualche psicologo, ma io come posso fare? Qualcuno mi capisce?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 4 LUG 2019

Gent. sig.ra, credo di comprendere bene la situazione. Il Suo non è un caso molto raro e spesso le persone di una certa età manifestano i sintomi da Lei descritti per Sua madre.
Il problema vero, come ha già Lei intuito, è Sua madre e più che di uno psicologo avrebbe certamente, in un primo momento, bisogno di uno psichiatra. Non ci sono mezze vie, altrimenti coinvolgerà anche Lei nel vortice della depressione. Vi sono vari modi per ottenere una visita psichiatrica, anche per pazienti riottosi, ne parli con il Suo medico di base. In un secondo momento o in contemporanea potrà affiancare alla mamma lo psicologo, ma in questo caso con la disponibilità della stessa. Nel contempo anche Lei potrebbe rivolgersi allo psicologo, che valuterà meglio la Sua situazione attuale per poter intraprendere una terapia di supporto.
Restando sempre a Sua disposizione, invio cordiali saluti.
Dott.ssa Giulia Di Simone

Dott.ssa Giulia Di Simone Psicologo a Palermo

13 Risposte

13 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 28350 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18150

psicologi

domande 28350

domande

Risposte 97350

Risposte