Come sentirsi più sensuali per attrarre il proprio partner?

Inviata da sasa · 18 gen 2016 Autostima

Non riesco ad essere propositiva e sensuale...non prendo mai l'iniziativa e non riesco a trovare un modo per farlo...mi sento sempre stupida e inadeguata e il mio partner dice di non esser per nulla soddisfatto sessualmente...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 GEN 2016

Buongiorno gentile Sasa,
la situazione che descrive è delicata in quanto forse per lei non è così scontato e naturale aprirsi sensualmente al suo compagno e forse non nè è neanche tanto consapevole. Questo può dipendere da svariati fattori di cui il primo in assoluto è la sua natura, come è fatta caratterialmente lei, le sue paure di mostrarsi, di lasciarsi andare al desiderio dell'altro e sentirsene soddisfatta. Queste potrebbero già essere delle tematiche con cui iniziare un percorso psicologico alla scoperta di se stessa e poi verrà più naturale darsi all'altro in tutta la sua essenza. Potete iniziare da una terapia di coppia e proseguire lei in un percorso individuale.
Cordiali saluti
Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Roma

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2824 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

21 GEN 2016

Cara Sasa
intanto, come prima cosa mi viene da commentare che, il suo compagno, comunque sia, non è tanto carino nel dirle che "non è per nulla soddisfatto sessualmente"... sarà anche sincero ma se lo dice in questo modo per me è controproducente. Sicuramente questa modalità comunicativa del suo partner intensifica non di poco i suoi sensi di inadeguatezza.
Quindi io partirei dal farmi spiegare da lui, cosa intende per "soddisfatto sessualmente"! visto che si sta parlando di una relazione d'amore e non di un rapporto occasionale (più o meno a pagamento) fatto solo per soddisfare un bisogno sessuale.
Lei mi sembra essere molto preda di un'ansia da prestazione e quindi prima cosa deve liberarsi da questa ansia e sentirsi più tranquilla e rilassata (continuo a pensare che il suo disagio sia per metà frutto delle critiche del suo compagno...se ne freghi!).
Invece per la sua parte, l'altro 50 per cento, che riguarda problemi suoi, io direi che potrebbe partire da una riflessione sull'essere donna, come si sente? Cosa prova dentro di sè?
Ci sono cose che le piacerebbe migliorare, anche a partire da cose cosiddette "frivole" cioè look, capelli... ecc.
E' molto importante per noi donne, la cura della persona e del corpo, sentirsi belle, avere un proprio stile; se si coltivano con serenità questi aspetti, la sensualità cresce in modo naturale e non artefatto e quando ci si sente bene nel proprio corpo si trasmettono anche al partner sensazioni sensuali ed erotiche.
Non occorre strafare ma crescere piani piano in queste cose del "femminile", sono musiche, colori, emozioni, uso dei cinque sensi.
Spero avere dato qualche idea.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci Psicologa Psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

6995 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GEN 2016

Gentile sig.ra Sasa,
inizi a piacere a sè stessa, abbandoni questo atteggiamento di autocritica nei suoi confronti ... non credo che lei sia stupida ed inadeguata, ma fino a quando continuerà a pensarlo probabilmente non riuscirà a mostrarsi per quello che è, per i suoi aspetti positivi, per le sue qualità, per la sua unicità come individuo.
Non sono obiettivi facili da raggiungere, ma con un aiuto psicologico vedrà che riuscirà a brillare di luce propria ed il resto avverrà in modo più naturale.
Cordialmente

dott.ssa Sabrina Bush
Psicologa - Verona

Dott.ssa Sabrina Bush Psicologo a Negrar

11 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

19 GEN 2016

Buongiorno Sasa,
in queste poche righe ha delineato una richiesta precisa e mirata.
L'immagine che abbiamo rispetto alla donna sensuale, spesso, ha a che fare con degli stereotipi preconfezionati, irrealistici ed irraggiungibili. In questa concezione è come se la donna debba essere sensuale agli occhi di e per qualcuno, secondo dei criteri dettati dall'esterno. Mi viene in mente: che fine fa la donna ed il suo sentirsi sensuale ai propri occhi, cioè sicura del proprio corpo e del proprio modo di viversi?
Credo che porre l'accento all'esterno, al come dovrei essere, al come potrei piacere all'altro sia fuorviante rispetto alla possibilità di sentirsi sicure.
La sicurezza è un qualcosa che parte da noi stessi, dal nostro mondo interno. Se abbassiamo i rumori di fondo che vengono dall'esterno, allora potremmo permetterci di ascoltarci e sentire il nostro proprio modo di sentirci sensuali, belle, propositive, MA partendo da quello che è il proprio desiderio ed il proprio gusto.
Avere chiaro cosa mi fa sentire sensuale per me stessa, bella e sicura ai miei occhi, permette di acquisire sicurezza ed abbandonare quella sensazione di disagio ed inadeguatezza che si sperimenta nel momento in cui ci si concentra solo sull’ aspettativa dell’altro. Non a caso la parola Sensuale deriva da Sensi…quindi sono i propri sensi che indicano la strada verso ciò che ritiene stimolante e che, quindi, possa farla sentire sensuale comunicandolo poi anche all’ esterno, come momento successivo e naturale.
Le invio un caro saluto.

Dott.ssa Anastasia Zottino
Psicologa
Aprilia, (LT)

Dott.ssa Anastasia Zottino Psicologo a Aprilia

36 Risposte

16 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 GEN 2016

Buongiorno Sasa,
la soddisfazione sessuale è uno dei requisiti per una relazione stabile. Se il suo compagno si sente insoddisfatto e lei ritiene di avere un blocco penso che sia opportuno iniziare un percorso di sostegno psicologico che indaghi sul blocco nei riguardi del sesso. Trovare fiducia nelle sue capacità e attitudini la farà sentire più apprezzata e potrà vivere più serenamente il rapporto sessuale.
Un caro saluto e se ne avesse bisogno mi scriva in privato.

dott.ssa Miolì Chiung
Studio di Psicologia Salem
Milano - Agrate b.za - San Donato M.se

Anonimo-125892 Psicologo a Milano

220 Risposte

913 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 GEN 2016

Gentile Sasa,
penso che il suo partner non abbia tutti i torti anche se è stato troppo diretto e poco delicato.
La sensualità in una donna è una qualità strettamente collegata alle sue caratteristiche socioculturali e alla sua personalità e non è facile acquisirla da un momento all'altro.
Penso che un percorso di psicoterapia può aiutarla ad avere più autostima, sicurezza e fiducia in se stessa.
Di conseguenza si piacerà di più e piacerà di più anche al suo partner col quale potrà confrontarsi anche su questo tema dell'essere sensuali che del resto riguarda anche gli uomini.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
Medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna ( Salerno ).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7048 Risposte

20149 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autostima

Vedere più psicologi specializzati in Autostima

Altre domande su Autostima

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 23750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16850

psicologi

domande 23750

domande

Risposte 85750

Risposte