Come riuscire a superare questo stato di ansia/depressione

Inviata da Viviana · 27 ago 2019 Ansia

Buonasera, sono una studentessa al secondo anno di farmacia (a settembre inizio il terzo) e da un mese circa ho avuto sbalzi d’umore misti a pianto, il che mi ha fatto perdere tempo nel ritrovare la voglia e l’energia Per studiare dopo l’u Esame dato a luglio. All’inizio avevo intenzione di preparare due esami per settembre, ma alla fine ho deciso di prepararne uno solo che mi sembrava il più semplice. Ho studiato tranquillamente per circa 10 giorni, anche se ogni tanto mi avvilivo perché non ricordavo ciò che studiavo e perché temevo di non finire tutto in tempo per l’esame del 17 settembre. Oggi ho anche scoperto che ad interrogare all’esame ci sarà il professore che mi ha interrogata a luglio (il quale al primo appello di giugno mi aveva bocciata per 1 domanda sull’unico argomento che non ero riuscita a studiare; poi a luglio mi sono ripresentata e mi ha dato 30) e poiché questa materia è strettamente collegata a quella data a luglio (con argomenti in comune) sarò obbligata ad approfondire nuovamente quegli argomenti perché altrimenti quel professore specializzato nell’ambito potrebbe bocciarmi nuovamente. Fatti tutti questi conti sono giunta alla conclusione che non arrivo in tempo a riprendere gli argomenti e a fare bene anche quelli nuovi che sono pieni di dati tecnici da ricordare. Poi anche a causa di questo mio umore un po’ svogliato e depresso non sono spinta a tentare di fare il possibile per vedere se arrivò a farlo per settembre. Dolorosamente sono giunta alla conclusione che probabilmente non andrò a settembre e questo esame si aggiungerà agli altri due che mi sono avanzati dal secondo anno + altri 7 esami totali del terzo anno, questo mi fa stare male perché vorrei tanto laurearmi in tempo. Infatti mi sento in colpa per il fatto che non sto studiando molto e che queste materie slitteranno. Inoltre il 24 settembre il mio fidanzato torna qui per 10 giorni di ferie, ma poiché non darò l’esame il 17 settembre credo di non avere diritto al divertimento perché non ho adempiuto al mio dovere. Premetto che da quando ho iniziato l’università non ho mai saltato una sessione d’esame e addirittura al primo anno sono riuscita a dare tutte le materie in tempo. Spero possiate aiutarmi, mi sento sempre in colpa.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 28 AGO 2019

Cara Viviana,
la prima cosa che noto è la rigidità e l'inflessibilità nel mantenere una "scaletta" per raggiungere il suo obiettivo. L'inflessibilità, alle volte, può generare pensieri negativi che possono implicare disordini emotivi in risposta agli eventi della vita. Ciò la porta ad un profondo senso di colpa che non le permettere di "staccare la spina" e ritrovare la motivazione necessaria per far fronte alla situazione. In più, questo senso di colpa, genera in lei una punizione interiorizzata ("non ho diritto al divertimento") perché la sua insoddisfazione va ad intaccare, probabilmente, anche il suo livello di autostima e "immagine narcisistica" che nel corso dei suoi anni di studio si è costruita.
Il mio consiglio è quello di intraprendere un counseling psicologico per modulare la sua "crisi" e ritrovare in lei le risorse necessarie per fronteggiare al meglio questi eventi, e magari scoprire che il "divertimento" può essere molto salutare per ricaricare le batterie.

Cordiali saluti

Dott. Emmanuele Rosito

Dott. Emmanuele Rosito Psicologo a Guglionesi

146 Risposte

374 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 AGO 2019

Buongiorno,
leggendo il suo messaggio mi colpisce come sia tutto molto netto, razionale, molto ragionato e quindi anche un po' rigido e poco in contatto con la una parte più emotiva e vitale.
Può capitare nella vita di non raggiunge ciò che ci si prefigge e non sempre si riesce a mantenere alto lo standard, quello che mi colpisce è il senso di colpa e l'intenzione di punirsi con cui affronta il fallimento.
Penso sia questo un meccanismo molto delicato con cui affronta la sua vita e credo che sarebbe un aspetto da approfondire e comprende meglio, anche perché sicuramente avrà a che fare con più aspetti della sua vita.
In bocca al lupo
Dott.ssa Monia Crimaldi
Psicologa psicoterapeuta
Palermo

Dott.ssa Monia Crimaldi Psicologo a Palermo

164 Risposte

251 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

28 AGO 2019

Cara Viviana,
Il senso di colpa sicuramente è collegato alla poca motivazione che ha ora nello studio ma per sapere come mai dovrà analizzare e capire meglio il tutto.
Non penso che in questo forum troverà un aiuto concreto per quello che li sta succedendo. Quindi mi sento di consigliarle di iniziare un percorso psicologico nel quale potrà approfondire e rivedere meglio da dove si origina questa mancanza di motivazione.
Rimango disponibile se ha qualche dubbio.

In bocca al lupo.

Dott.ssa P.Dorado, psicologa di famiglia e di coppia (Como)

Dott.ssa Paola Dorado Psicologo a Casnate con Bernate

57 Risposte

31 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 25700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17450

psicologi

domande 25700

domande

Risposte 90450

Risposte