Come riuscire a superare la paura di stare da sola?

Inviata da lucia il 10 set 2015 Fobie

Salve, vorrei sapere come riuscire a superare la paura di affrontare un viaggio da sola e arrivare a destinazione e dover trascorrere la notte da sola o in compagnia con la paura di sentirmi male, anche se sto benissimo. Nel momento in cui mi viene in mente questo pensiero, inizio ad agitarmi e a tremolare . Vorrei davvero sapere come riuscire a superarlo, perché è davvero un problema per me.
Grazie

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Lucia,
per superare le sue ansie e i suoi sintomi ipocondriaci non c'è una ricetta semplice da applicare nè bastano le rassicurazioni fornite da altre persone.
La soluzione sta nell'iniziare e completare un percorso di psicoterapia che , a mio avviso, deve durare almeno un anno con sedute a cadenza settimanale, durante il quale lei sarà accompagnata prima a comprendere le origini (spesso lontane) di questi disagi e poi ad eseguire in maniera progressiva una serie di "homeworks" cioè di "compiti a casa" per affrontare gradualmente le sue difficoltà con crescita dell'assertività e dell'autostima fino ad automatizzare le nuove capacità acquisite.
Si rivolga ad un bravo psicoterapeuta della sua zona e, soprattutto, non abbandoni questo percorso prima di averlo completato.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno)

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6492 Risposte

18158 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Ci sono diversi fattori che possono incidere sulla PAURA di affrontare un viaggio da SOLA e dover trascorrere la notte da SOLA o in COMPAGNIA.
Occorre con lei percorrere l'inizio di "questo viaggio", i primi episodi, lo scorrore del tempo che ha innalzato la sua paura e le azioni di salvaguardia ad essa.
Dalle poche informazioni fornite si può ipotizzare una fobia che le ha negato alcuni aspetti e che probabilmente le ha permesso/concesso altro.
Mi contatti, potremmo affrontare insieme e gradualmente strategie di intervento.

Saluti dott.ssa Valentina Melas

Dott.ssa Valentina Melas Psicologo a Latina

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!


Cara Lucia,

ci sono diversi fattori che possono incidere sul mantenimento di questa sua paura: è il primo viaggio che affronta da sola? Cosa la spaventa maggiormente del viaggiare da sola? Le è già successo in passato di essersi sentita male durante un viaggio? Questi sono alcuni spunti di riflessione che, a mio parere, necessitano di maggior tempo e spazio. Se può, approfitti del periodo prima della partenza per contattare uno specialista con il quale approfondire queste situazioni ed elaborare eventuali strategie che la aiutino ad acquisire gradualmente maggior sicurezza in questa circostanza.

Cordialmente,

Dott.ssa Beatrice Gaboardi

Dott.ssa Beatrice Gaboardi Psicologo a Torino

3 Risposte

7 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Lucia,
le è mai capitato di sentirsi male in momenti inaspettati o durante un viaggio? Opppure si tratta solo di ipotesi e fantasie?

In entrambi i casi, ma per motivi diversi, le suggerisco di contattare uno psicologo. Cercare di risolvere sola questa situazione sarebbe troppo arduo e faticoso.
Con un professonista riuscirebbe invece e notare i meccansimi che la portano a vivere questo disagio e a scoprire le strategie per trasformarli in risorsa.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella

Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2019 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Lucia,
per affrontare un viaggio da sola occorre munirsi di sicurezze interiori. Ci vuole tempo e una terapia. Ma se non c'è allora ecco alcuni suggerimenti dell'ultimo minuto:

1- Si organizzi il viaggio nei dettagli, immaginando anche eventuali imprevisti;
2- Cerchi il supporto emotivo tra le persone a lei care, l'aiuterà a sentirsi appoggiata e allo stesso tempo a scaricare le emozioni negative;
3- Accetti la sua ansia, è una compagna di viaggio utile se impariamo ad ascoltarla;
4- Porti con Sé un pensiero positivo, l'immagine di una persona cara o un oggetto significativo, sarà il suo punto di riferimento nei momenti difficili;
5- Si concentri sulle nuove esperienze che avrà occasione di fare magari scrivendo un diario di viaggio, per non perdere niente di importante;
6- Usi la creatività per trovare il suo modo di sostenere l'ansia.

Con questi consigli l'ansia non se ne andrà ma forse avrà l'occasione per poterla conoscere meglio. Buon viaggio, dr. Katjuscia Manganiello

Dr.ssa Katjuscia Manganiello Psicologo a Pesaro

122 Risposte

127 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Lucia,
da quanto riferisce sembra che la sua paura sia circoscritta al viaggiare, non dice se questi pensieri intrusivi insorgono anche in altre circostanze. Dalle poche informazioni si può ipotizzare una fobia che è trattabile in tempi brevi con una psicoterapia mirata. Ottima in questi casi la terapia breve strategica, che con poche sedute le restituisce la libertà di viaggiare senza il peso dei pensieri negativi.
Un saluto
Dott.ssa Cristina Mencacci

Dott.ssa Cristina Mencacci - Psicologa Psicologo a Perugia

366 Risposte

162 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Fobie

Vedere più psicologi specializzati in Fobie

Altre domande su Fobie

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19750 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15300

psicologi

domande 19750

domande

Risposte 77350

Risposte