Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come riuscire a controllare ansia

Inviata da Chiara · 17 ago 2017 Ansia

Salve, mi chiamo Chiara, 34 anni. Soffro di disturbi intestinali da un po' di anni, mi è successo tempo fa di sentirmi male mentre ero in macchina, costretta a fare tutti i bar della città, con coliche. Da quel gg non sono più stata tranquilla, ho sempre avuto paura di andare in GIRO E GLI EPISODI sono aumentati, tanto da costringermi a non esser più serena fuori casa. Esami su esami e diagnosticato colon irritato. Il problema è che nn sono più libera di mangiare ciò che mi pare in giro, sempre con l ansia di andar in bagno all improvviso. Ci sono stati periodi in cui sono stata meglio, ma non riesco a esser serena. Non è tanto andare in bagno, ma la paura di dover andare più volte, magari al ristorante o al mare. Sono sempre sul chi va là. E una sensazione brutta, perché ho sempre pensiero e non vivo con spensieratezza le mie giornate. Come posso superare questo disagio? A volte cerco di affrontare e non pensarci, ma quando mi ricapita ecco che tutto ricomincia. Anche al lavoro li capita, magari il fatto di stare fuori tutto il gg ed ecco già il pensiero "e se devo andare in bagno??" insomma le cose imprevedibili mi spaventano, perché nn so mai quando mi capita,nn posso controllare. Credo Cmq di impegnarmi tanto a superarlo ma nn riesco, e demoralizzabte esser consci di una cosa, ma non gestirla.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 19 AGO 2017

Salve Chiara
Immagino che sia frustrante per lei non poter fare quello che vorrebbe perché mi pare di capire che ci sia il timore che quello che teme potrebbe accadere (non posso mangiare quello che voglio in giro perché potrei dover aver bisogno di un bagno).
È normale che avendo vissuto episodi in cui si è trovata in difficoltà, ora cerchi di evitare che quel pericolo possa ripresentarsi.
Mi racconta l'ultimo episodio in cui ha sperimentato queste emozioni? Quali erano di preciso? Cosa ha pensato in quel momento?
Resto a disposizione
Dottssa Fabrizia Tudisco

Dott.ssa Fabrizia Tudisco Psicologo a Como

503 Risposte

948 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 AGO 2017

Cara Chiara,
penso che il titolo che ha dato al suo intervento già ci dia delle indicazioni.
Lei parla di "controllare l'ansia", ma solitamente più cerchiamo di controllarla più ci irrigidiamo e più l'ansia aumenta.
Oltre agli accertamenti medici che deve assolutamente seguire se il suo dottore glielo consiglia, penso che la cosa più utile che possa fare sia soprattutto cercare di capire da dove arriva tutta l'ansia che prova. Scrive infatti che "tutte le cose imprevedibili mi spaventano". Quale aspetto della sua vulnerabilità tocca l'imprevedibilità? per fare un lavoro approfondito le consiglierei quindi di fare un percorso psicologico che l'aiuti a scoprire tutte le emozioni che stanno dietro all'ansia.

Ci sono inoltre tecniche quali quelle della Mindfulness che permettono di gestire più consapevolmente e al meglio i nostri pensieri ed emozioni. Combinare le due cose potrebbe darle un'ottimo risoluzione della difficoltà.

cordiali saluti,
Dott.ssa Ceccato Silvia

Dott.ssa Ceccato Silvia Psicologo a Vicenza

40 Risposte

21 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Ansia

Vedere più psicologi specializzati in Ansia

Altre domande su Ansia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 22500 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 16350

psicologi

domande 22500

domande

Risposte 83600

Risposte