Come risolvo questa situazione?

Inviata da dondelion · 2 giu 2020 Autorealizzazione e orientamento personale

Wono un ragazza di 18 anni. ho un carattere non molto facile nè bello. so quello che voglio e nessuno mi distoglie dai miei obiettivi. il problema si presenta con i miei genitori, con la mia famiglia in generale: con loro non c'è un minimo dialogo, non c'è mai stato, me la sono sempre cavata da sola, quando aveva un problema non sono mai andata da loro a cercare aiuto. Questo ha fatto di me la pecora nera della famiglia: mi insultano, mi deridono, come se la cosa non mi sfiorasse, pensano che io sia di ghiaccio, perchè il problema principale è che non mi conoscono veramente. A questo si aggiungono le loro regole molto restrittive (coprifuoco, limiti di vario tipo): io ho 18 anni, ho sviluppato credo un ossessione che mi porta a volere con tutta me stessa godermi la vita appieno, senza che nessuno mi limiti. I miei genitori non vogliono sentir ragioni e senza grandi motivazioni. Cosa posso fare?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 18 GIU 2020

Gentile Dondelion,
essere sicura di sé e degli obiettivi che vorrebbe raggiungere non la rende certamente “di ghiaccio”.
Le consiglio di avere un dialogo aperto e sincero con la sua famiglia, in cui ogni componente può esprimere liberamente e senza giudizio le proprie emozioni e opinioni. In questo modo potrebbe far capire ai suoi genitori che il suo essere estremamente indipendente e autosufficiente non deve essere motivo di insulti e derisioni, e che queste esternazioni le creano sofferenza. Avere idee o atteggiamenti diversi rispetto ai componenti della propria famiglia non rende la persona la “pecora nera della famiglia”, semplicemente caratteri ed esperienze creano delle divergenze.
Le consiglio di lasciarsi conoscere dai propri familiari, magari coinvolgendoli in qualche suo progetto (o anche solamente parlandogliene). Raggiungere maggiori libertà e pianificare la propria vita rendendosi pienamente autonomi dalla famiglia è il compito della fase di vita che sta attraversando. Godere la vita pienamente è un ottimo obiettivo, a volte però è molto difficile comprendere a fondo il significato di una vita vissuta pienamente; alcune limitazioni sono da mettere in conto.
Spero di esserle stata d’aiuto.

Synesis Psicologia® Psicologo a Carnate

103 Risposte

28 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

4 GIU 2020

Salve dondelion ,
Percepisco molta rabbia dalle sue parole e immagino sia la rabbia di chi non si sente compreso nè supportato dal contesto che lo circonda. Se lei non chiede aiuto ai suoi cari forse è perché in passato facendolo non ne ha tratto beneficio o non si è sentita davvero capita. Mi dispiace molto se è così, sa dentro ognuno di noi, dietro la rabbia c’è una persona ferita e dovremmo entrarci a contatto ogni tanto.. se non altro perché questo ci aiuta a capire qualcosa in più su noi stessi, a parte che sugli altri.. certo è che i suoi familiari non la stanno sostenendo e dunque sbagliano ma adesso è il momento anche di acquisire nuove certezze sul proprio sè e capire cosa intendiamo per “ossessione” sul vivere la vita a pieno, su quale potrebbe essere per lei il significato simbolico di questa esigenza, forse motivata spesso dalle restrizioni che riceve, come uno stimolo di ribellione.
Resto a sua disposizione per qualsiasi necessità,
Dott.ssa Comi

Dott.ssa Gabriella Comi Psicologo a Reggio Calabria

83 Risposte

29 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

3 GIU 2020

Cara Dondelion,
innanzitutto mi sembra parecchio severa con se stessa, sapere quello che si desidera e perseguirlo con determinazione non implica per forza avere un carattere complicato o negativo. Certo, è più semplice avere a che fare con persone compiacenti, tuttavia questo non significa necessariamente che tali individui siano più sereni e appagati.
Alla sua età è normale avere delle difficoltà di dialogo e rapporto con i genitori, in particolare se la comunicazione è sempre stata difficile e la sua determinazione le crea disagio nel legame con loro.
Potrebbe essere importante prendersi del tempo per riflettere su quali siano dei limiti e quali delle imposizioni ragionevoli e dove, invece, il suo desiderio di auto affermazione la porta a contrastare i suoi genitori indiscriminatamente, provocando un peggioramento nei rapporti; tenga anche presente che ora è maggiorenne e presto o tardi prenderà la sua strada e acquisterà sempre maggiore autonomia.
Ora può sembrare difficile, sentirsi adulti e vedersi privati e limitati in alcune scelte, ma non sarà così per tutta la vita: mostri ai suoi genitori con costanza e pazienza che lei ci tiene a creare comunicazione e dialogo, potrebbero soprenderla e imparare da lei.
Rimango a disposizione e le faccio un grande in bocca al lupo

dott.ssa Sara Kastl

Dott.ssa Sara Kastl Psicologo a Crema

21 Risposte

21 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27650 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27650

domande

Risposte 95350

Risposte