Come risolvere il problema del mio ragazzo

Inviata da Sara · 30 dic 2016 Orientamento sessuale

Buongiorno, sono fidanzata da due anni e convivo da 6 mesi. Ho 22 anni e il mio ragazzo 25. All'inizio della nostra relazione il rapporto sessuale era frequente e normale, fino a settembre 2015 che da un giorno all'altro tutto sparì, lui non aveva più nessun tipo di erezione. All'inizio pensavo fosse stress ma nulla. Ho cercato di parlargli ma lui è sempre stato zitto. Ho provato anche a rendere le atmosfere più "piccanti", ma non riusciva mai ad avere nessun stimolo. Pensavo che con il tempo si tornasse alla normalità ma invece nulla. Dopo mesi che ho insistito siamo riusciti ad andare prima da un urologo e dopo parecchi mesi da un andrologo ( il quale che gli ha consigliato di assumere levitra 10mg, ma dopo le assunzioni o si addormenta o aveva mal di testa). Entrambi gli hanno detto che è in ottima salute ma è un problema psicologico quindi che deve rivolgersi da uno psicologo sessuolo, non so per quale motivo lui non ha mai chiamato nessuno. Quando provo a parlargli lui dice non sa perché è cosi ma che mi ama, che prova attrazione per me, ecc. Mentre alle mie domande specifiche se ha un altra o è omosessuale le sue risposte sono negative.
Sono arrivata al limite perché non riesco a capire la situzione e lui non fa nulla per rimediare ormai è passato più di un anno dall'ultimo rapporto sessuale e intimo, io mi sento di avere a fianco un amico.
Ringrazio in anticipo chi risponderà o chi semplicemente leggerà la mia lettera.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 2 GEN 2017

Gentile Sara,
se prima del settembre 2015 i rapporti sessuali erano frequenti e normali, è verosimile che sia intervenuto qualche evento traumatico di cui il suo compagno non vuole parlare e che la successiva disfunzione erettile o crollo della libido abbia instaurato un circolo vizioso che mantiene nel tempo il problema.
Se, come sembra, questo problema è psicologico potrebbe anche risolversi spontaneamente col passare del tempo ma lei ha aspettato già un anno che mi sembra un tempo sufficiente.
Pertanto, per sbloccare la situazione, pur rimanendo comprensiva e disponibile, lei dovrà essere più assertiva nella richiesta di una psicoterapia (anche eventualmente di coppia) dicendo che ne va di mezzo la continuazione stessa della convivenza e della relazione.
Forse solo in tal modo riuscirà a smuovere la reticenza e l'inerzia del suo giovane compagno.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

8080 Risposte

22159 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

30 DIC 2016

Gentile Sara,
posso comprendere la sua insoddisfazione e le difficoltà che questa situazione comporta.
Premettendo che non è possibile aiutare chi non vuole farsi aiutare, la figura preposta e competente, in tale caso, è uno psicologo specializzato in sessuologia. Potrebbe cercare di convincere il suo ragazzo a prendere appuntamento, magari potete anche andare insieme al primo colloquio e decidere se intraprendere un percorso di coppia o individuale.
Ha parlato con lui rispetto al fatto che sta vivendo una situazione insoddisfacente? Per lui va bene così? Perché non accetta di prendere appuntamento con un sessuologo?
Sa, spesso non è facile ammettere di avere bisogno di un aiuto, sopratutto quando riguarda la sessualità e si è maschi, in quanto i mass media e la nostra attuale società veicolano quasi sempre modelli dell'uomo come virili, gli "uomini che non devono chiedere mai", che non hanno mai problemi o difficoltà. Questo stereotipo dell'uomo può portare i ragazzi ad essere resistenti al chiedere aiuto, per il timore di essere giudicati come deboli. Ovviamente, tali stereotipi e pregiudizi sono più che mai lontani dalla realtà.
Il mio suggerimento, quindi, è quello di provare a parlare apertamente col suo ragazzo della sua insoddisfazione, in maniera tranquilla, proponendogli la possibilità di affidarsi ad uno psicologo sessuologo, che certamente saprà aiutarvi.
Se il suo ragazzo dovesse ancora rifiutare, potrebbe eventualmente pensare di rivolgersi lei ad uno psicologo per qualche consulenza, al fine di avere un supporto psicologico in questa delicata fase di difficoltà. Mi raccomando, non trascuri il suo benessere personale.
Per quanto riguarda lo psicologo specializzato in sessuologia, può cercarne uno della sua città anche in questo sito, oppure può rivolgersi al Consultorio della vostra ulss per avere una prima indicazione verso specifici professionisti.
Eventualmente, se necessario, ripetete anche una visita da un altro andrologo, magari chiedendo di cambiare farmaco, poiché in tali casi escludere eventuali problematiche fisiche è di cruciale importanza.

Un caro saluto

dott.ssa Giorgia Salvagno
Psicologa a Venezia e Online

Dott.ssa Giorgia Salvagno Psicologo a Venezia

119 Risposte

101 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Vedere più psicologi specializzati in Orientamento sessuale

Altre domande su Orientamento sessuale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20550

psicologi

domande 34550

domande

Risposte 117950

Risposte