Come risolvere i problemi con mia madre?

Inviata da Anna · 23 set 2014 Terapia familiare

Buonasera,ho 25 anni e con mia madre non ho mai avuto un buon rapporto. Con me è sempre stata molto severa e più di qualche volta ho avuto la sensazione che mi odiasse. Le cattiverie che dice a me non le ha mai dette a mio fratello o a mia sorella. Si arrabbia con me, mi attacca su questioni molto delicate che sa essere il mio "punto debole" per poi venire da me piangendo e dirmi che dobbiamo parlare dei nostri conflitti non risolti. Ultimamente però mi sembra peggiorata, cambia umore più volte al giorno e si arrabbia per cose che prima la rendevano felice. Per farle un esempio: torna a casa da lavoro e mi dice che per fortuna ci sono io che le do una mano in casa, dopo poche ore si lamenta perché nessuno la aiuta.
Devo preoccuparmi o il problema sono io?
Grazie dell' attenzione.
Cordiali saluti

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 23 SET 2014

Buongiorno gentile Anna,
forse sua madre sta attraversando una fase dell'età che le sta ponendo difficoltà di accettazione nel passaggio e ciò può alimentare stress e contraddizioni nella comunicazione di quello che ha bisogno per sentirsi più serena. Può provare a consigliarle di consultare il vostro medico di famiglia per aiutarla a rasserenarsi sullo stato di salute. Per lei che scrive, le suggerisco di avere pazienza verso le contraddizioni di sua madre con sguardo amorevole come è già riuscita a fare superando i conflitti affettivi che questo rapporto le ha portato; continui a costruire la sua vita con amore e sollecitudine e piano piano, con delicatezza, convinca sua madre a farsi vedere dal medico per il suo benessere.
Cordialmente

Dr.ssa Anna Mostacci Psicologa Psicoterapeuta Psicologo a Roma

1714 Risposte

2876 voti positivi

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

26 SET 2014

Cara Anna,
le relazioni e le dinamiche all'interno della famiglia sono spesso complesse e sono mantenute da difficoltà nella comunicazione dei personali bisogni ed emozioni. Ancor prima di soffermarci sulla relazione madre-figlia, varrebbe la pena fare delle riflessioni sul fatto che oltre ad essere genitori e figli appunto, si è delle persone, portatrici di una storia personale, credenze, interpretazioni degli eventi che si incontrano e si scontrano. Sarebbe interessante approfondire quindi alcuni aspetti, quali il modo in cui reagisce alle parole di sua madre, il ruolo di suo padre in questa vicenda e soprattutto in quali circostanze invece lei e sua madre avete avuto un rapporto e una comunicazione più stabile e funzionale. Queste ed altre riflessioni potrebbe farle attraverso un lavoro psicoterapico che potrebbe aiutarla a individuare delle risposte e acquisire delle strategie personali per gestire le sue relazioni conflittuali. Rispetto a questo, il fatto che lei ci scriva mi fa pensare che sia consapevole e pronta a fare delle riflessioni, probabilmente questo non è vero per sua madre e quindi interessarsi per lei per una eventuale sua consultazione medica credo sarebbe poco utile, senz'altro precoce. Saluti. Diana Di Lorenzo (Caserta)

Dott.ssa Diana Di Lorenzo Psicologo a Caserta

5 Risposte

10 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2014

Salve Anna, l'umore disforico di sua madre potrebbe avere molteplici cause, come consigliato dalla collega Mostacci, senza dubbio una visita medica potrebbe aiutare, non dice quanti ha...questi sbalzi d'umore potrebbero essere dovuti anche alla premenopausa, le variazioni ormonali possono accentuare i tratti caratteriali preesistenti...inoltre cerchi di capire se sua madre è consapevole delle contraddizioni in cui "cade", come quella che ci porta ad esempio.
Buona giornata

Claudia Popolillo - Studio Logos Psicologo a Lodi

213 Risposte

246 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2014

Gentile Anna,
pur non essendo probabilmente lei il "problema" alla sua età sarebbe preferibile intraprendere un percorso terapeutico allo scopo di relazionarsi meglio con la madre e vivere più serenamente
paolo zucconi sessuologo clinico e psicoterapeuta comportamentale a udine

Dr. Paolo G. Zucconi (sessuologia clinica & Psicoterapia) Psicologo a Udine

1087 Risposte

1603 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia familiare

Vedere più psicologi specializzati in Terapia familiare

Altre domande su Terapia familiare

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 34550 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 20550

psicologi

domande 34550

domande

Risposte 117950

Risposte