Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come riacquistare fiducia nei sentimenti del partner e sentirsi amati?

Inviata da Cate il 5 gen 2017 Terapia di coppia

Salve! Cercherò di spiegare in breve la situazione. Sto insieme al mio ragazzo da 7 anni, siamo ancora giovani (25/26 anni) e quindi abbiamo percorso un lungo cammino insieme in cui siamo cresciuti e cambiati molto. Dopo aver notato che le cose tra noi si erano un po' appiattite e che la routine ed il darsi per scontati stavano iniziando a minare il nostro rapporto, ho preso in mano le redini della situazione e dopo un confronto piuttosto sofferto ho chiesto a lui se fosse innamorato ancora di me. Alla sua mancanza di una risposta certa abbiamo deciso di prenderci un periodo di riflessione in modo da capire entrambi cosa volevamo. Al termine di questa pausa, in cui io mi sono resa conto sia della necessità di dare una scossa al rapporto ma anche di quanto fossero forti ancora i miei sentimenti nei suoi confronti, lui mi ha detto di avere capito di essere ancora innamorato e di volere stare con me. Il problema, adesso, è che io non riesco a credergli. Mi rendo conto di iniziare ad interpretare ogni minimo gesto come la conferma di non interessargli, di non piacergli abbastanza. Ammetto di non avere una grande autostima, ma da quando ha messo in dubbio i suoi sentimenti è come se fossi costantemente alla ricerca di conferme e riversassi tutta la mia insicurezza nel nostro rapporto che non vorrei soffocare proprio ora che è ad un nuovo inizio. Non vorrei farlo sentire sempre sotto esame, caricarlo di ansie o aspettative per saziare questo mio bisogno di attenzioni e di certezze di cui prima, paradossalmente, ero certa tanto da rischiare di darle per scontate. Come posso fare a fidarmi nuovamente di lui e di quel sentimento che lui dice di nutrire nei miei confronti? Mi sembra di essere entrata in un circolo vizioso.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Gentile Cate,
sembra quasi riproporsi lo stereotipo della crisi del settimo anno!...
Parlando seriamente, se è ammirevole che tu sia stata capace di prendere l'iniziativa di sbloccare quello stallo relazionale, non lo è più il fatto che proprio a te cominciano a venire i dubbi pur essendoci stato un chiarimento ed una riconferma dei vostri reciproci sentimenti.
Penso che hai dato una buona interpretazione parlando del tuo deficit di autostima e dei rischi correlati.
Pertanto ritengo che il miglior rimedio a tutto ciò sia un percorso di psicoterapia che ti consiglio.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

6673 Risposte

18711 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79150

Risposte