Accesso Psicologi Registra il tuo centro gratis

Come prendere una decisione? (Riposto la domanda, non ho ricevuto risposte)

Inviata da Azzurra il 22 ott 2019

Buongiorno, Sono una ragazza di 25 anni, e lavoro all’estero da 6 mesi. Ero partita per sole 3 settimane di stage lavorativo ma poi non sono più tornata perchè l’azienda in cui sono mi ha chiesto di stare fino a fine anno. Ora mi hanno offerto un contratto per tutto il 2020. Senza pensarci accetterei, però ragionandoci su mi vengono sempre più dubbi... Il problema più grosso sono i miei genitori... loro hanno un’azienda e vorrebbero che tornassi a casa per ricominciare a lavorare in ditta. Dicono che è il mio lavoro, è il mio futuro, e che stare all’estero a farsi sfruttare è solo una perdita di tempo.... Quindi per loro è un NO, a fine anno mi vogliono a casa. Poi accettare un altro anno mi spaventa anche perchè io ora qua sono sola, non ho amici, lavoro 10 ore al giorno, se esco dall’azienda è solo per andare a fare la spesa.. queste cose ora non mi pesano, perchè il lavoro mi piace talmente tanto che mi fa dimenticare la solitudine; però poi penso e se stando qua a lungo iniziano a pesarmi? Che faccio? Forse 1 altro anno sarebbe troppo pesante questa vita? Non lo so.. non so come si faccia a prendere una decisione di questo tipo. Una parte di me dice si, l’altra dice no. 50-50
Ah, non mi manca niente dell’Italia, non mi manca casa, non mi mancano i miei genitori, non mi mancano i miei amici.. forse perchè qua sto meglio che a casa? E che tornare quindi sarebbe la scelta sbagliata?

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta

Buon pomeriggio Azzurra,
da ciò che ha raccontato mi sembra di capire che si trovi in un momento delicato della vita, difronte ad una scelta personale e professionale importante. Ogni bivio porta con sé incertezze, paure e dubbi, ma allo stesso tempo anche sfide, novità e possibilità di crescita soprattutto personale, nel suo caso il tutto sembra gravato da un contesto familiare in questo senso poco supportivo. Comprendo la sua confusione ed il suo smarrimento e non so dirle se rimanere è o meno la scelta giusta, però mi sento di invitarla a riflettere su ciò che l'ha spinta a fare questa esperienza e che valore ha per lei, cosa le ha regalato di bello e cosa potrebbe ancora darle, senza dimenticare anche le difficoltà. Cosa guadagnerebbe e cosa perderebbe tornando a casa? È felice adesso? È disposta a rischiare per la sua realizzazione?
Sono domande impegnative ma forse la possono aiutare a contattare ciò che sente nel profondo che è l'unico faro che può indicarci la strada.
Resto a disposizione se ha bisogno.
In bocca al lupo
Dottoressa Giulia Guidotti

Dottoressa Giulia Guidotti Psicologo a Corciano

1 Risposta

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Cara Azzurra, nella parte finale della sua lettera c'è la risposta: dell'Italia non le manca nulla, la vita sociale all'estero è coartata ma questo lavoro la coinvolge particolarmente. Ciò che la trattiene è il timore di vivere un intero anno da sola. Per cui le consiglio di affrontare questa paura ed accettare l'offerta lavorativa. ......il rimpianto può fare più male della solitudine!

Dott. Lauritano Domenico Gerardo Psicologo a Sorrento

3 Risposte

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Azzurra 17,
quando si prendono delle decisioni sull’onda di un rifiuto o di un allontanamento da situazioni che ci turbano si corrono dei rischi. Infatti si rischia di perseverare in una decisione che non è in sintonia con i nostri veri bisogni.
In questi casi è molto utile capire cosa davvero vogliamo; anche se ci sembra che le opportunità siano divise al 50%, se ci si ascolta internamente si vedrà che la bilancia ha sempre un piatto più pesante o più leggero.
Sappia che possono essere sufficienti pochi incontri con un professionista per mettersi nelle condizioni di sentirsi più sicura nelle sue scelte.
Un augurio
giordana milani

Dott.ssa Milani Giordana Psicologo a Biella

11 Risposte

2 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Salve Azzurra, vedo che il suo conflitto non è tanto per sé, ma per l'importanza che dà al volere dei suoi. In linea generale i suoi genitori potrebbero proporle di prolungare un altro anno e vedere com'è per lei. Nel caso che alla fine del 2020 non volesse rinnovare all'estero, i suoi genitori potrebbero accoglierla nell'azienda di famiglia incondizionatamente (salvo necessità amministrative che non conosco). Quindi le proporrei un percorso di terapia, in cui possa permettersi di vedere cosa è importante per lei e cosa deciderebbe.
Saluti
Dott.ssa Viviana Cosseddu

Dott.ssa Viviana Cosseddu Psicologo a Benetutti

14 Risposte

6 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Azzurra
Lei si trova in una fase della sua vita dove l'indipendenza è una cosa molto importante.
Lei ha già trovato la sua strada e non deve mette il tutto in discussione solo perché nella sua famiglia l'eserre indipendenti è una storia proibita.
Mi contatti pure per qualsiasi cosa.
Dr. ssa Condina

Dott.ssa Maria Condina Psicologo a Olginate

50 Risposte

22 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Carissima,
bisogna arrivare ad una scelta ponderata, al di là delle pressioni dei propri genitori. Provi a valutare i pro e i contro di tale scelta, stili una lista oppure ancora meglio ascolti il proprio cuore. Cosa desidera veramente? Se si ascolto attivamente sono certa arriverà ad una decisione consapevole! Mi tenga informata!
Cari saluti
Dr.ssa Donatella Costa

Dr.ssa Donatella Costa Psicologo a Rezzato

2488 Risposte

2084 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Qualsiasi decisione può comportare dei rischi o fatiche e difficoltà. Ma la cosa più importante, se hai la fortuna di percorrere una strada che Ti dà gioia, che Ti piace è di seguire la Tua strada.
Coraggio che ce la farai !
Dr. Marco Tartari

Dott. Marco Tartari Psicologo a Roatto

713 Risposte

417 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno Azzurra,
davanti a te hai una scelta importante da fare, ma, come sempre dico, non si nasce nè imparati nè determinati. Tutto può essere reversibile...
Non so quanti giorni hai prima di firmare o meno il contratto ma ti inviterei a fare un esercizio in questo lasso di tempo: prendi carta e penna e tutti i giorni, dedichi 5 minuti del tuo tempo per scrivere cosa sicuramente non vorresti!
Dott.ssa Gloria Banelli

Dott.ssa Gloria Banelli Psicologo a Città di Castello

3 Risposte

1 voto positivo

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Gentile Azzurra,
forse c'è un motivo per cui non le hanno risposto. Troppe volte ponete quesiti amletici, lo scrivo per tutti. Ovvero, noi non possiamo e non dobbiamo orientare le scelte di vita di una persona, non sarebbe etico e ci esporrebbe ad una responsabilità pesantissima. Sopratutto senza conoscervi. Lei ha raccontato i fatti, ma io non ho una minima idea della sua personalità. L'unica cosa che le posso suggerire è di praticare una tecnica di rilassamento o meditazione per fare ordine nelle sue idee, e, se non basta, di seguire un breve percorso di orientamento.
Cordialmente
dr. Leopoldo Tacchini

Dott. Leopoldo Tacchini Psicologo a Firenze

837 Risposte

335 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 19800 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 15700

psicologi

domande 19800

domande

Risposte 79150

Risposte