Come posso superare questo dispiacere

Inviata da Giada · 30 mar 2017 Terapia di coppia

Raccontare la mia storia è davvero complicato, sono successe troppe cose..ho 25 anni e due anni fa ho conosciuto la persona più importante della mia vita. Questo ragazzo era dolce, sensibile e sincero, ciò che avevo da semrpe desiderato. Ma già dal primo mese avevo notato, erroneamente forse non dando troppa attenzione, segni di disinteresse: domeniche soleggiate passate a casa perché lui pensava ad uscire con gli amici e non con me, idem venerdì sera, andare alle feste da solo ecc. Ne parlavo con lui e la sua risposta, inizialmente, era sempre: scusa non ci ho pensato! Fino a quando non l'ho lasciato l'ennesima volta in cui se ne è andato ad una festa da solo pur sapendo che stavo male per quanto avevo pianto la sera precedente a causa di un litigio (per lui risolto). Dopo mesi torna a scrivermi, distrutto e consapevole dei suoi errori. Mi corteggia per mesi, fino a quando torniamo insieme: ero felicissima! Ma anche questa volta sembrava disinteressato o distratto: sapendo di dover partire per un mese passiamo la sera prima di partire con gli amici..per lui il divertimento prima di tutto! In estate ci lasciamo a causa di un messaggio da parte della sua ex, diventata poi migliore amica: voleva tornare ad avere un rapporto di migliori amici, dirsi tutto, chiamarsi con nomignoli..erano quasi morbosi l'uno con l'altra! Da fidanzata mi sembra corretto porre dei paletti,con la fidanzata nomignoli e confidenze sono normali ma con un'altra no! E questa ragazza, inoltre, ci provava spudoratamente. Preferendo lei a me ci lasciamo di nuovo e non ci sentiamo fino a natale, quando lui torna. Io, di nuovo,decido di tornare con lui perché nonostante tutto lo amo ed è l'unica persona al mondo con cui sono me stessa e ho vissuto momenti importanti. Ho cob lui la mia prima volta, a 25 anni, ho aspettato una vita per farlo con la persona amata...cominciamo poi ad avere discussioni sempre per quella ragazza..che gli scrive ad ogni ora del giorno e della notte, è sempre una presenza costante..essendo stata motivo di separazione avrei voluto rispetto! Dopo carie discussioni lui la allontana. Gli ho detto che non doveva essere nulla di obbligato ma che fosse giusto non mentire dicendo che la cosa mi andasse bene:per me dire le cose, tutto, era una buona base per una relazione. Ma tutto questo porta ad urla da parte sua, litigi,presa per esagerata ecc. Fino a quando l'amica non mostra palesemente interesse per lui: li dice di aver capito le mie ragioni. Ma inizia ad essere strano: siamo soli a casa, al buio a guardare la tv..e invece di parlare o fare altro..lui si addormenta! E così tutti i giorni..nessun desiderio..nessun affetto..ma.solo frasi seriali ripetute..buongiorno amore, buonanotte amore, ti amo ecc..ma dette allo stesso modo negli stessi momenti..nel quartiere dove abito per ora fanno spesso rapine la sera ed è pericoloso..una sera, a casa sua mentte c'erano amici, mi dice di tornare con loro perché aveva troppo sonno per accompagnarmi..e fin qui, diciamo, va bene..ma non si è minimamente interessato di sapere se mi avrebbero accompagnata almeno fino al portone, ne mi scriveva nel mentre..ed avevo pure un vestitino! Al che urla, mi insulta e mi lascia. Dicendo che uno come lui non lo troverò mai. Lui è figlio unico e i suoi genitori sono molto protettivi e lo viziano: ogni sua richiesta è esaudita, gli hanno trovato loro lavoro perché lui non cercava, gli fanno loro benzina, non aiuta la famiglia se ci sono problemi ecc..so che esserci lasciati sicuramente per il mio futuro è stata una cosa positiva, non era affidabile in nessun ambito e sicuramente nemmeno mi amava più..ma io ora sento un gran vuoto a pensare di aver avuto la mia prima volta con lui..mi sento umiliata..ho aspettato tanto..e ora non ho nemmeno un bel ricordo..quella mia prima volta in cui lui non è stato per niente dolce...non mi ha coccolata...non una parola su questa prima volta..piango a dirlo e non volevo accettarlo..ma ora sento che per lui è stato solo sesso..e mi sento malissimo..non so come fare...

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 30 MAR 2017

Gentile Giada,
da quanto scrivi, sembra che hai avuto diverse occasioni per capire in tempo utile che questo ragazzo non era affidabile ma non hai saputo coglierle.
Ora che finalmente l'hai capito e che la storia è finita, il senso di delusione che vivi non dovrebbe essere polarizzato solo sulla tua "prima volta" ma sull'intera esperienza, inclusa la tua poca accortezza iniziale.
Comunque, per metabolizzare il tuo attuale malessere può esserti utile un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti,.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7340 Risposte

20671 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

31 MAR 2017

Carissima perché dice di sentirsi umiliata? Lei, nonostante l'inaffidabilità del suo, oramai ex, era invaghita di quest'uomo, voleva farlo con lui e lo ha fatto. La "prima volta" viene sempre ricoperta di aspettative ingiustificate. Certo, c'è chi sogna di farlo con l'uomo della propria vita, ma l'uomo o la donna, della propria vita prima bisogna trovarla o trovarlo e nel fra tempo? Non si può pensare di avere relazioni d'amore senza scoprirsi a livello d'intesa sessuale. Pensa che per il suo ex sia stato solo sesso? Beh, il piacere lo si raggiunge in due, sarà piaciuto anche a lui, ma cosa importa? Lei ha desiderato quell'uomo, lo ha amato in qualche modo, bene, pensi che c'è chi la prima volta, non ha neanche questa fortuna.
Quando finisce una storia l'ultima cosa che passa è il rancore, lo metta da parte e sarà tutto più facile, non si colpevolizzi per cose per cui, con la prossima esperienza, capirà che non vi è nulla di cui colpevolizzarsi.
Cari saluti.
Dott.ssa Barbara De Luca

Dott.ssa Barbara De Luca Psicologo a Catanzaro

580 Risposte

284 voti positivi

Fa terapia online

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Terapia di coppia

Vedere più psicologi specializzati in Terapia di coppia

Altre domande su Terapia di coppia

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 27700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 18000

psicologi

domande 27700

domande

Risposte 95500

Risposte