Come posso superare questa (continua) crisi?

Inviata da Annalisa · 16 mar 2016 Autorealizzazione e orientamiento personale

Salve,
ho 20 anni e vorrei parlare con qualcuno esperto di qualche mio problemino, non so se può essere magari 'grave' oppure no.
Non so perché ho questo 'carattere', pare che non posso fidarmi dei miei sentimenti o delle mie emozioni.
Mi sono impegnata con un ragazzo da un annetto, diciamo che è la prima relazione, e forse anche questo è un mio problema: mi brucio, faccio tutto in fretta, i miei sentimenti esplodono, si ossessionano, provo l'amore (o credo di provarlo, a questo punto?) e poi mi svanisce per ricomparire immediatamente con un altro. Esplodo in pochi mesi, non riesco 'ad andare piano', non fa per me. A volte vorrei non essere così. E' strano perché io adoro sentire queste gioie e questi sentimenti, ma sono fortemente corti, è sbagliato? Ho anche pensato che magari sono così e basta, mi piacciono le emozioni estive, gli amori, tanti amori, forse è questo il mio carattere, amare così? Ho già paura di interessarmi ad un altro e sta accadendo.
Ma ora inizio a pensare: ecco, sta succedendo di nuovo, nonostante abbia giurato un grande amore e rispetto per la persona attuale, forse cambio personalità? o cosa? A volte penso che questi problemi siano derivati dal rapporto che ho con mio padre (padre padrone).
Voglio precisare che la mia relazione è atipica; preferisco che il mio partner veda altre persone oltre a me, soltanto nell'ambito sessuale; è sbagliato pensare così? Io gli voglio bene, questo tipo di relazione mi piace.
Aspetto risposte, grazie di cuore.

Risposta inviata

A breve convalideremo la tua risposta e la pubblicheremo

C’è stato un errore

Per favore, provaci di nuovo più tardi.

Miglior risposta 16 MAR 2016

Gentile Annalisa,
dalla domanda con cui titola il suo post e per il fatto stesso che ha rivolto questa domanda al team di psicoterapeuti di questo portale, sembrerebbe che lei, a dispetto di ciò che vuole credere e far credere, non è affatto contenta di questo suo modo di vivere le emozioni e le relazioni ed a qualche livello avverte che c'è qualcosa che non va.
Anche il fatto che, se ho capito bene, lei preferisca che il suo partner abbia altre relazioni sessuali oltre a quella che ha con lei sembra un volersi giustificare e "parare" da eventuali sensi di colpa per il rinnegare il giuramento di amore e rispetto del partner del momento.
Mi permetta una domanda : perchè lei preferisce fare così e non piuttosto dire da sùbito al suddetto partner del momento come veramente è fatta lei e come funziona nelle relazioni?
Il rapporto con suo padre che è un padre-padrone potrebbe spiegare almeno in parte il suo comportamento ma andrebbe approfondito con un esperto in un percorso di psicoterapia.
Cordiali saluti.
Dr. Gennaro Fiore
medico-chirurgo, psicologo clinico, psicoterapeuta a Quadrivio di Campagna (Salerno).

Dott. Gennaro Fiore Psicologo a Quadrivio

7126 Risposte

20287 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

18 MAR 2016

Salve Annalisa,
É importante che tu ti metta in discussione, ma credo sarebbe importante capire meglio come è cosa vuoi essere, ovvero immaginare e come un futuro, capire che aspettative hai rispetto ai tuoi rapporti.
Qui non stiamo, almeno non a questo livello, per capire se sei "normale" o no, passami il termine, ma a cercare di capire cosa funziona meglio per il tuo benessere.
Impostare un rapporto come ci descrivi ti fa star bene o no? A che livello sperimenti il disagio? Com'é attualmente il rapporto con questo padre padrone?
Sarebbe interessante per te conoscerti meglio o ne hai timore?
Se vorrai, siamo in ascolto.
Saluti.

Dott.ssa Sabina Marianelli Psicologo a Roma

122 Risposte

63 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

17 MAR 2016

Cara Annalisa
è come tu dici: relazione brevi ed esposive che però non mettono radici...non riescono a metterle, non si ambientano e quindi "eslodono" e fioriscono appena ma non danno frutto; vivi la primavera di ogni rapporto.
Io penso che questa tua situazione derivi da due motivi fondamentali: da un lato c'è una tua grande vitalità ed energia che vuole esprimersi; dall'altro c'è un rapporto di "base" col padre che non esiti a definire "padre -padrone", ed è ovvio che per te una relazione stabile ed esclusiva con un tuo compagno verrebbe identificata interiormente come "compagno-padrone".
Istintivamente la tua "energia" ti porta a volerti esprimere senza legami.
Nella tua domanda ci vedo la voglia di capire di più ed è bello che tu ti interroghi, non sei superficiale.
C'è una bella leggerezza...a 20anni ci può stare secondo me, però prima o poi dovrai affrontare questo problema interiore che ti impedisce di "radicare" un legame forte e di farlo "fruttificare", dovrai creare le condizioni giuste perché arrivi anche l'estate coi suoi buoni frutti.
Un caro saluto
Dott. Silvana Ceccucci psicologa psicoterapeuta

Dott.ssa Silvana Ceccucci Psicologo a Ravenna

3084 Risposte

7031 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

16 MAR 2016

Gentile Annalisa,
dal suo messaggio si evince la volontà di riflettere sui propri comportamenti e questa è una buona risorsa.
Non ho ben compreso se queste riflessioni cambino qualcosa nel suo modo di vivere le relazioni o se abbiano un ruolo marginale: sente che i suoi dubbi influenzano il modo di vivere le sue relazioni? Come influenzano le conversazioni con altri riguardo all'amore?

Non c'è un modo giusto o sbagliato di vivere le proprie esperienze (in qualsiasi ambito); può, invece, osservare se il modo in cui sceglie di vivere la fa stare bene o no, se è ciò che desidera, se è in linea con i suoi valori personali...
Secondo lei, avere relazioni brevi cosa le permette di ottenere? Qual è l'effetto positivo? Quale l'intenzione positiva?

Potrebbe valutare l'opportunità di una consulenza con uno psicologo per esplorare meglio i suoi comportamenti e i loro significati e aiutarla a scoprire ciò che è bene per lei.
Ad oggi vi sono diverse possibilità anche per le consulenze online. Ci pensi!

Resto a disposizone nel caso le facesse piacere condividere le sue riflessioni.

Un saluto
Dott.ssa Francesca Fontanella


Dott.ssa Francesca Fontanella Psicologo a Rovereto

1030 Risposte

2072 voti positivi

Contatta

Ti è stata utile?

Grazie per la tua valutazione!

Psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Vedere più psicologi specializzati in Autorealizzazione e orientamiento personale

Altre domande su Autorealizzazione e orientamiento personale

Spiega il tuo caso ai nostri psicologi

Invia la tua richiesta in forma anonima e riceverai orientamento psicologico in 48h.

50 È necessario scrivere 24700 caratteri in più

La tua domanda e le relative risposte verranno pubblicate sul portale. Questo servizio è gratuito e non sostituisce una seduta psicologica.

Manderemo la tua domanda ai nostri esperti nel tema che si offriranno di occuparsi del tuo caso.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Il prezzo delle sedute non è gratuito e sarà soggetto alle tariffe dei professionisti.

Introduci un nickname per mantenere l'anonimato

La tua domanda è in fase di revisione

Ti avvisaremo per e-mail non appena verrà pubblicata

Questa domanda esiste già

Per favore, cerca tra le domande esistenti per conoscere la risposta

psicologi 17250

psicologi

domande 24700

domande

Risposte 88200

Risposte